Redazione
shareCONDIVIDI

Primo maggio e gita fuori porta, menù per un pranzo al sacco saporito

tempo di lettura: 3 min
20/04/2022 11:56:22

Il primo maggio è la festa dei lavoratori, un’occasione colta da molti per svagarsi con una gita fuori porta. Siamo in piena primavera e questo è un periodo perfetto per evadere dalla città e godersi un po’ di tempo libero con amici e famiglia. Ma cosa portare per pranzo? L’ideale sono cibi buoni e facili da mangiare, ma anche ricette più elaborate per i palati più esigenti. 

Idee salate e abbinamenti

Una prima possibilità è quella di proporre un menù che rievochi le tradizioni popolari e faccia leva su cibi non troppo elaborati. Per tale scopo sono indicati i formaggi e i legumi, che trovano una perfetta unione nell’accoppiata le fave-pecorino, ma anche salumi poco nobili come la mortadella.

Una proposta per un antipasto particolarmente stuzzicante e facile da mangiare è costituita dai crostini gorgonzola e noci, buonissimi e dal sapore deciso. Si possono accompagnare a un sorso di vino per esaltarne il sapore, anche se gli abbinamenti con questo tipo di formaggio non sono molto semplici da fare.

Il consiglio è di utilizzare il marsala, che si sposa perfettamente col particolare sapore dei formaggi erborinati. Poiché sono tantissime le cantine che lo producono, può essere utile scrutare tutte le varietà e i marchi di Marsala su Tannico, per trovare quello che fa al caso proprio. Passando a piatti più consistenti, le possibilità sono molteplici. Sempre indicate sono ad esempio le insalate di pasta fredda, da condire a piacimento.

Una buona idea è quella di guarnirla con pomodorini, mozzarella, basilico e tonno. Se si fosse in cerca di varietà, si potrebbe invece sostituire la pasta con cereali vari, come orzo e farro. Un’altra valida opzione è la più classica: la frittata. Da inserire all’interno di fette di pane o da mangiare come secondo o piatto unico, può essere una scelta vincente anche vista la semplicità di preparazione.

Per chi non può rinunciare al dolce

Per chiudere al meglio la scampagnata del primo maggio non si può infine trascendere dal portare con sé ottimi dolcetti. I dolci da pic-nic, poiché potrebbero subire urti o scossoni durante il trasporto, devono essere buoni ma poco delicati: evitare in questo senso torte morbide e cremose, per prediligere opzioni più strutturate e resistenti. Anche il cioccolato non è un’ottima idea, dato che potrebbe sciogliersi con facilità sotto al sole primaverile.

I dolci più indicati sono i muffin, le ciambelle e i biscotti: gustosi al palato, possono essere arricchiti con zucchero a velo e fanno la felicità sia di grandi che piccini. Consigliati anche meringhe e i chip cookies. Infine, si possono considerare anche alternative più salutari per chiudere il pasto, come macedonie di frutta o panini dolci ripieni di prugne.

Video
play button

Castellammare - Eleganza e Stile: Aperitivo Esclusivo alla Jasper Boutique con Paolo Ciavarro

Oggi siamo stati a Castellammare di Stabia, per un evento all'insegna dell'eleganza e dello stile. Da Jasper Boutique, si è svolto un esclusivo aperitivo con un ospite d'eccezione: Paolo Ciavarro, testimonial della rinomata azienda internazionale Luigi Bianchi. Quest'anno, vi è stato un ritorno all'abito chiaro e al matrimonio più easy, con tessuti freschi e non troppo ricamati, ideali per chi cerca un'eleganza sobria e moderna. Come ci spiegano Rino ed Elena Galasso.

19/06/2024
share
play button

Castellammare - Vicinanza si insedia, a Palazzo Farnese la proclamazione degli eletti

14/06/2024
share
play button

Castellammare - Sport e inclusione sociale, Elefante: «Basta polemiche, parliamo del futuro»

05/06/2024
share
play button

Castellammare - Processione del Corpus Domini

02/06/2024
share
Tutti i video >


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici