Politica & Lavoro
shareCONDIVIDI

Sant'Antonio Abate - Opere d'arte dei ragazzi e un QR code per scoprire i monumenti abatesi

Le due iniziative sono state presentate nell'ambito del “Mese della Cultura Abatese”.

tempo di lettura: 2 min
24/05/2023 11:07:26

“La riscoperta e la valorizzazione dei monumenti abatesi e del patrimonio archeologico presenti a Sant'Antonio Abate passano dalle mani dei nostri ragazzi”. A dirlo è Ilaria Abagnale, sindaca di Sant'Antonio Abate, all'indomani della conclusione del progetto dedicato alla scoperta della storia conservata fra le mura dell'Antica Chiesetta di Sant'Antonio Abate di Vienne e dell’inserimento del QR code sulle tabelle dei principali siti storici e archeologici del territorio, che racconteranno ai turisti le belle di Villa Cuomo, sito di epoca romana, e delle chiese abatesi. Le due iniziative si inseriscono nell'ambito del maggio “Mese della Cultura Abatese”.

“Grazie all'impegno instancabile degli studenti dell'istituto comprensivo Forzati e alla guida del Dirigente Scolastico Paola Vigogna, e dell'artista e scultore, nonché professore d'arte, Placido Cali – afferma la sindaca Ilaria Abagnale – abbiamo ottenuto a patrimonio pubblico opere d'arte che raccontano con maestria la vita di un'epoca passata, risalente all’antica Roma. Queste opere d'arte sono il risultato di un impegno straordinario nel preservare e trasmettere la memoria storica del nostro territorio. I ragazzi hanno così dimostrato un amore e un attaccamento profondi verso il territorio, legata alla loro conoscenza approfondita dei luoghi e della storia che li circonda”.

Attraverso l'uso della ceramica e l'impiego di prodotti naturali, gli studenti hanno dato vita a repliche di antiche zappe, brocche, bicchieri, balsamari, lucerne, tegami e tanto altro di epoca romana.

Inoltre, il professor Vincenzo D’Aniello ha presentato ai ragazzi il progetto realizzato in cooperazione con il ricercatore Gerardo Sorrentino e con il professor Giovanni Alfano, a nome del Movimento Associativo Agorà Abatese: l’inserimento di QR code sulle tabelle dei principali siti storici e archeologici del territorio di Sant'Antonio Abate.

“Ciò permetterà a tutti i visitatori di accedere facilmente a informazioni dettagliate sulle meraviglie che ci circondano – aggiunge la prima cittadina abatese – come, ad esempio, villa Cuomo in via Casa Salese, le principali Chiese, Parrocchie, Santuari e Templi votivi presenti sul nostro territorio. È gratificante constatare che un grande movimento di storici e appassionati si dedichi a trasferire il loro prezioso sapere alle giovani generazioni, che nel frattempo diventano creatori e diffusori d'arte. La diffusione della cultura è un obiettivo che come Amministrazione condividiamo pienamente, e continueremo a promuoverla in ogni contesto attraverso eventi, mostre e iniziative speciali. L'arte e la conoscenza dei nostri luoghi sono il legame che ci unisce come comunità e testimoniano l'amore che nutriamo per la nostra terra. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a questo straordinario progetto – conclude la sindaca Ilaria Abagnale – e che continuano a sostenere la nostra missione di preservare la nostra identità storica e culturale”. 

Video
play button

Castellammare - A 6 settimane dal voto il sindaco annuncia la Giunta

Al sindaco le deleghe alla Cultura, Eventi, Città dei Parchi. «Non è una giunta a scadenza, ma come tutti i processi politici in un certo momento , più che una verifica, ci sarà un bilancio della propria capacità amministrativa».

20/07/2024
share
play button

Gragnano - GdF trova 3 pistole con matricola abrasa e 23 proiettili

20/07/2024
share
play button

Castellammare - Per la Patria e per il Re, Public & Digital History. Il Vespucci

12/07/2024
share
play button

Castellammare - Festa di ringraziamento per i neo consiglieri comunali Elefante e Amato

28/06/2024
share
Tutti i video >
Politica & Lavoro







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici