Politica & Lavoro
shareCONDIVIDI

Castellammare - Beni confiscati, lo Stato si riprende interi pezzi di città

Intervento in via Partoria a Scanzano.

tempo di lettura: 2 min
14/10/2021 13:04:54

Il Comune di Castellammare di Stabia e l'Antimafia si riprendono il quartiere di Scanzano, «entrando lì dove nessuna amministrazione comunale era mai entrata» afferma un esultante sindaco Cimmino. «Nelle scorse ore - spiega il primo cittadino stabiese - è stato effettuato un sopralluogo, volto a far rientrare anche questi beni confiscati tra le candidature a progetti per il riuso sociale, da amministrazione comunale, dal Settore Patrimonio, dal consulente della Commissione Parlamentare Antimafia Antonio Arzillo, dal consigliere comunale di Fratelli d’Italia Ernesto Sica e dagli uomini della polizia municipale di Castellammare di Stabia. L’attività si è svolta in via Partoria, nota alle cronache per la presenza della criminalità organizzata. Riprendersi anche questi pezzi di territorio, far entrare lo Stato dove fino a poco tempo fa regnava l’Antistato, è prioritario e lo stiamo dimostrando ancora una volta. Non ci sono pezzi di territorio intoccabili, Castellammare è una, unica e preziosa. Sul riutilizzo dei beni confiscati questa amministrazione è in prima linea al fianco delle forze dell’ordine, della magistratura e della Prefettura di Napoli. Inoltre ho inoltrato all’Ufficio tecnico, all’Ufficio Patrimonio e alla polizia municipale la richiesta di sopralluogo urgente all’interno di 4 terreni siti in via Piombiera e 3 unità immobiliari siti in via Schito, per i quali l’Agenzia Nazionale dei beni confiscati ci ha comunicato l’avvenuta confisca, che fa seguito al sequestro, avvenuto un anno fa, della discoteca gestita dai rampolli del clan. Quel luogo, come accertato dagli investigatori e dalla magistratura, era il fulcro del riciclo dei soldi derivati dai traffici di droga e armi e dalle estorsioni, che venivano impiegati nell’organizzazione di eventi, di concerti neomelodici e di serate in discoteca. Anche quell’area diventerà un presidio di legalità, in cui esercitare i valori sani della giustizia e della democrazia contro il malaffare che per troppi anni ha regnato in quei luoghi e che oggi finalmente è stato cacciato via» ha concluso.

Video
play button

Juve Stabia - Altobelli nel dopo gara: «Zero alibi, dobbiamo star zitti e pedalare»

Il centrocampista delle vespe in conferenza stampa dopo la sconfitta interna contro il Picerno.

17/10/2021
share
play button

Juve Stabia - AZ Picerno 2-3 - Novellino. «Il giocattolo non si è rotto». Tecnico esonerato

17/10/2021
share
play button

Juve Stabia - La conferenza stampa di mister Novellino alla vigilia della gara contro il Picerno

16/10/2021
share
play button

Passione Gialloblù analizza la sconfitta di Catania con l'ex tecnico Guido Carboni

12/10/2021
share
Tutti i video >
Politica & Lavoro







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici