Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Monopoli - Juve Stabia 1-3 - La determinazione di Pagliuca. «Vittoria importante. Vietato scendere in campo con il pancino pieno»

«Solo squadre che ambiscono a determinati obiettivi collezionano un filotto di successi. Se non avremo il giusto piglio, faremo fatica contro chiunque». Bachini. «Pensiamo ad una gara alla volta, l'inesperienza può giocare brutti scherzi. Con il Brindisi non sarà facile, ricordiamo con il Monterosi come è finita»

tempo di lettura: 5 min
di Gioacchino Roberto Di Maio
11/02/2024 20:11:12

Mister Guido Pagliuca

La Juve Stabia espugna Monopoli in rimonta. Una doppietta di Piovanello e un gol di Adorante consentono alle vespe di ribaltare l’iniziale vantaggio locale firmato da Borello. Al termine del match mister Pagliuca analizza il successo dei propri uomini evidenziando gli aspetti su cui occorre tuttora migliorare, in primis non commettere l’errore di scendere in campo con la pancia piena. «Sono felice per questa vittoria importante – precisa il tecnico gialloblù –, in precedenza non ci era mai capitato di vincere 3 partite consecutive. Riuscire a collezionare un filotto di successi è una capacità che appartiene a squadre che possono ambire a determinati obiettivi, fondamentale sarà non commettere gli errori del primo tempo. L’impressione è che siamo scesi sul terreno di giuoco con il pancino pieno, aspetto che mixato all’organizzazione e alla qualità del Monopoli ci ha messi in difficoltà. Il rigore è stato generoso, l’espulsione di Hamlili netta. Questo episodio ci ha sicuramente favoriti, nella ripresa siamo stati in grado di trovare quegli spazi sulla trequarti che sin lì non eravamo riusciti a ricavarci perché, anche a causa del rimbalzo del pallone, impiegavamo uno o due tempi in più nelle giocate. Un’altra squadra sarebbe andata in difficoltà dopo essersi trovata in svantaggio per quel rigore generoso, noi siamo stati bravi a metterci lì e a ricominciare giocando come sappiamo. Sia chiaro, l’arbitro può sbagliare come sbagliamo noi, in sostanza ha diretto bene peccando di ingenuità nell’episodio del penalty. Io sono stato espulso per averlo semplicemente invitato a guardare il video, poi dopo ci siamo chiariti. Sull’episodio del mani di Thiam fuori dall’area la decisione è stata corretta, non era chiara occasione da rete e, dunque, poteva starci al massimo un cartellino giallo. Non è semplice arbitrare in un contesto del genere al cospetto di una tifoseria così passionale. Abbiamo assistito ad una sfida difficile in cui a tratti abbiamo peccato di leziosità e individualismo, forse qualcuno è entrato in campo con il pancino pieno. Se riproporremo questo atteggiamento, faremo fatica contro chiunque. Solo nella ripresa ci siamo ritrovati. Colgo l’occasione per fare i complimenti al Monopoli, sicuramente risalirà la classifica. Oggi abbiamo difeso diversamente dal solito proprio per le caratteristiche dei nostri avversari». Decisiva per l’andamento del match è stata la mossa del trainer nell’intervallo. «Piovanello è sicuramente un calciatore di talento che consente di creare superiorità, fondamentale è che comprenda che deve entrare nei meccanismi sia della fase di possesso che di non possesso. Un infortunio lo ha frenato nel suo momento migliore, ora è pienamente recuperato e lo ha dimostrato dando il massimo in una posizione che ama. L’aver vinto questa partita con 4 giovani in campo e senza Buglio, Candellone e Gerbo vuol dire tanto per la nostra crescita. Oltretutto Adorante non era al top, è stato recuperato solo ieri dopo una settimana in cui non si è allenato. Mi complimento con i nostri medici. Ora dovremo concentrarci sul Brindisi, mercoledì torneremo in campo in un Menti che mi auguro sia gremito. I tifosi anche al Veneziani sono stati devastanti spingendoci senza sosta, abbiamo bisogno della loro passione. Da par nostro dovremo capire che senza il giusto piglio faremo molta fatica a prescindere dall’avversario. Ora dovremo recuperare tutte le energie, probabilmente recupereremo tutti i ragazzi. Ricordate che la cosa più bella deve essere il nostro motto». Sulla stessa lunghezza d’onda è il difensore Matteo Bachini. «Abbiamo conquistato una vittoria importante – spiega il centrale –, il Monopoli è un avversario di tutto rispetto che ci ha studiati benissimo. Nel primo tempo non abbiamo vissuto la nostra giornata migliore, peccando anche di inesperienza in occasione del rigore decretato in favore dei nostri avversari. A prescindere dalla valutazione dell’arbitro, dobbiamo essere più concentrati e dobbiamo imparare ad adattarci anche alle condizioni del campo. Il mister ha ragione quando parla del rimbalzo del pallone, in queste situazioni dobbiamo essere intelligenti ad evitare determinate tipologie di giocate. L’espulsione di Hamlili ci ha consentito di salire palla al piede contrariamente all’avvio in cui trovavamo puntualmente spazi chiusi, poi il talento di Mosti e Piovanello ci ha permesso di trovare la via del gol e ribaltare il risultato. Ora dovremo continuare a pensare solo a noi, è un segnale importante essere riusciti a conquistare la terza vittoria consecutiva. La nostra è una squadra giovane, in pochissimi si sono già ritrovati ad essere lì in vetta alla classifica, motivo per cui dobbiamo concentrarci su una partita alla volta per non rischiare che l’inesperienza faccia prevalere la paura o ci faccia sognare troppo, ci vuole un attimo a farsi male». Ora sarà fondamentale concentrarsi sul Brindisi. «Dovremo dimostrare di aver imparato dalla partita con il Monterosi, non esistono gare facili. Credo sia innegabile che stiamo facendo qualcosa di impensabile sia a livello di reparto che collettivo, quando ho accettato di tornare ero consapevole che per il nostro allenatore la fase difensiva fosse tutto. Dovremo continuare a scendere in campo con la massima determinazione. Ricordate, la cosa più bella». La Juve Stabia guarda avanti con il morso di chi vuole continuare a sognare.

Video
play button

Castellammare - Vozza su Savorito, Centro Antico e prossime elezioni

L'ex sindaco parla delle criticità del progetto di rigenerazione del Savorito e del rilancio del Centro Antico. Quindi una riflessione sulle prossime elezioni amministrative.

18 ore fa
share
play button

Monopoli - Juve Stabia. Conferenza stampa di mister Guido Pagliuca

10/02/2024
share
play button

Castellammare - Gli errori del passato, le sfide del futuro. «Ci vuole competenza»

10/02/2024
share
play button

Castellammare - Non sceglierò Barabba, Nicola Corrado racconta il suo libro

27/01/2024
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici