Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Monopoli - Juve Stabia 1-0 - Dove non osano le vespe, in Puglia ko senza mai calciare in porta. Imbimbo. «Occorre serenità»

Intanto i tifosi invocano sui social il cambio di guida tecnica

tempo di lettura: 3 min
di Gioacchino Roberto Di Maio
21/10/2021 01:12:35

Mister Eduardo Imbimbo

Harakiri Juve Stabia. Non basta la cura Imbimbo per evitare alle vespe di capitolare per la terza volta consecutiva, a Monopoli un errore di Altobelli si rivela determinante per le sorti di un match che altrimenti difficilmente si sarebbe schiodato dallo 0-0. L’ex vice dell’esonerato Novellino ha bagnato il proprio debutto in panchina rivoluzionando le vespe sin dalla porta. Tra i pali, nel 3-4-3, è stato schierato l’esperto Russo difeso da Tonucci, Troest e Caldore. Lungo la mediana Altobelli e Davì hanno avuto il compito di fungere da diga con Donati esterno destro e Rizzo sulla corsia mancina. In avanti il tridente composto dall’ariete Eusepi supportato da Panico sulla fascia sinistra e Bentivegna sul fronte opposto. Out Berardocco e Schiavi. Complici i recenti risultati negativi collezionati da ambedue le formazioni, l’avvio del match non ha regalato particolari sussulti. In un momento di calma piatta è però giunto l’harakiri di Altobelli, il quale ha atterrato goffamente Fornasier in area di rigore. Un’infrazione che al 30’ ha consentito a Mercadante di sbloccare il risultato dagli undici metri. Il vantaggio ha consentito ai padroni di casa di compattarsi facendo densità a centrocampo, settore che la Juve Stabia ha fatto fatica a superare se non con sterili fraseggi terminati tra le maglie della difesa imbastita da Colombo. Il primo vero tentativo lo ha firmato così Davì al 43’ con un colpo di testa abbondantemente a lato. Nella ripresa Imbimbo non si è perso in convenevoli, inserendo sin dal primo giro di lancette Evacuo in luogo di Panico. Al 7’ un sussulto d’orgoglio delle vespe è stato frenato dall’arbitro che ha annullato un gol del bomber subentrato generando le accese proteste ospiti. È stato il segnale di risveglio di un undici stabiese che, come in altre circostanze, ha iniziato a macinare passaggi senza mai riuscire a impensierire il portiere avversario. Nel finale i gialloblù si sono poi giocati il tutto per tutto schierando ben 4 punte e avvalendosi di Lipari e Stoppa a supporto dei due centravanti. Nulla di positivo si è tuttavia più registrato sino al triplice fischio finale che ha di fatto prolungato una crisi gialloblù che inizia a far paura ad una squadra che, statistiche alla mano, fatica a trovare la via della porta anche al cospetto di avversari remissivi come si è rivelato il Monopoli. «La squadra ha iniziato tatticamente bene il match – ha spiegato mister Eduardo Imbimbo –, anche se un po’ bloccata per la serie di eventi seguiti a Catania. Purtroppo il rigore ha fatto si che la squadra subisse un po’ il colpo e iniziasse a giocare, seppur non in maniera estremamente pulita, nel secondo tempo. Questi ragazzi hanno bisogno di un po’ di serenità, io e mister Novellino abbiamo sempre fatto il massimo per difendere il gruppo da tutto ciò che può accadere nel calcio. In questa fase ci gira un po’ male, dobbiamo pedalare ancor di più in quanto ho sottolineato ai ragazzi che la fortuna e la sfortuna te le crei da solo. Ora avremo pochi giorni per preparare la sfida con il Messina, recuperare energie e concentrazione è necessario per far sì che la testa possa fare la differenza. In questa categoria, se sei concentrato al cento per cento senza mollare un metro, puoi ottenere risultati positivi. Dobbiamo liberare la mente per sbloccarci». Intanto sui social i tifosi invocano a gran voce il cambio di guida tecnica. Domani è un altro giorno, o chissà, un altro allenatore.

Video
play button

Castellammare - Immacolata, la notte dell'ultima stella

Le voci votive di 'Fratill e Surelle' nei vari rioni della città.

2 ore fa
share
play button

Castellammare - I Falò dell'Immacolata sull'arenile

08/12/2021
share
play button

Castellammare - L'accensione dell'albero in villa comunale

08/12/2021
share
play button

Passione Gialloblù, special guest il centrocampista della Juve Stabia Guido Davì

07/12/2021
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici