Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Juve Stabia - Vespe, occhi aperti, il Palermo crede nella qualificazione

A meno di nuovi colpi di scena in quel di Trieste in chiave calendario, mercoledì i gialloblù saranno attesi da una autentica battaglia

tempo di lettura: 2 min
di Gioacchino Roberto Di Maio
16/05/2021 11:15:47

La Juve Stabia esulta

Entra nel vivo il countdown verso il secondo turno dei playoff in calendario mercoledì 19 maggio dopo il rinvio dovuto allo slittamento per Covid di Triestina – Virtus Verona, sfida per altro al centro nelle ultime ore di ulteriori polemiche dopo che i casi di positività nel club veneto sono saliti a 13 e l'Asl aveva in un primo momento bloccato nuovamente la partenza. La partita, in programma oggi pomeriggio, dovrebbe giocarsi, anche se l'ultima parola spetterà al ciclo mattutino di tamponi. L'eventuale secondo posticipo comporterebbe una ulteriore riformulazione dell'intero calendario dei playoff, compreso il match suggestivo che vedrà la Juve Stabia affrontare al Menti quel Palermo che durante il girone di andata ottenne proprio alle falde del Faito il primo successo stagionale tra le mille polemiche dovute ai clamorosi errori arbitrali che negarono due rigori solari agli uomini di Padalino. Reduci dal pareggio in extremis ottenuto contro la Casertana, i gialloblù hanno approfittato dell'inatteso turno di riposo per ricaricare le energie fisiche e mentali oltre che per cercare di recuperare Cernigoi, uscito anzitempo durante gli ultimi minuti del derby. Prezioso, nell'ottica dei cambi in corsa, sarà il rientro di Garattoni dalla squalifica anche se, con tutta probabilità, sarà riconfermato l'undici di partenza visto contro i falchetti. Non se la passa di contro benissimo il Palermo che, in queste ore, sta cercando di recuperare il bomber Lucca, alle prese con delle sessioni di lavoro differenziato dopo un lungo stop. Tra gli assenti certi Almici e Rauti, in via di recupero Odjer. Fallani, Palazzi e Somma. Titolare in avanti sarà dunque quel Saraniti che, rosanero doc, realizzò il primo gol con la maglia della propria città natale proprio al Menti in occasione del già citato 2-1 dell'andata. A dispetto della non ottimale situazione sul piano infortuni, gli uomini di Filippi credono nel superamento del turno. «Con la Juve Stabia saremo alla pari – ha spiegato sulle colonne de “La Repubblica Palermo” Gregorio Luperini, autore di una doppietta al Barbera nel giorno del blitz per 2-4 delle vespe lo scorso febbraio –, anche se hanno il vantaggio del pareggio a favore. Possiamo metterli in difficoltà, sarà una partita veloce. Il Menti è stretto e la palla rimane sempre in campo, sarà una bella sfida anche per questo. Sarà una partita importante, la posta in palio la rende stupenda da giocare. Siamo pronti». Palermo dunque pronto alla battaglia e che, con tutta probabilità, opterà per un atteggiamento meno attendista della Casertana potendo contare su un tasso tecnico collettivo notevolmente superiore rispetto a quello dei rossoblù. Una cosa è certa, mercoledì al ci sarà da lottare dal primo all'ultimo minuto. 

Video
play button

Piano scuola estate 2021. Un ponte per il nuovo inizio

Piano scuola estate 2021, recupero della socialità scolastica ed orientamento, in vista del nuovo anno. Ne parliamo con Gaetano Gallinari dirigente Scuola Karol Wojtyła, Maria Romano Assessore Alla Pubblica Istruzione, Tonino Scala Conigliere Comunale e Aldo Esposito esperto di Diritto Scolastico.

18/06/2021
share
play button

Torre del Greco - De Luca in vista al pronto soccorso dell'ospedale Maresca

16/06/2021
share
play button

Castellammare - Omicidio Scelzo, carabinieri arrestano 2 persone

15/06/2021
share
play button

Castellammare - Alla Di Capua arriva il nuovo tedoforo

09/06/2021
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici