Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Juve Stabia - Sottili alla vigilia del match di Campobasso: «Servirà una prestazione attenta, volitiva e gagliarda. Possiamo fare di più»

«E' un momento della stagione in cui il risultato è più importante della prestazione, ma è anche vero che il risultato passa dalla prestazione.» spiega l'allenatore delle vespe.

tempo di lettura: 2 min
di Davide Soccavo
22/01/2022 15:55:23

Si torna in campo. Domani al Nuovo Romagnoli va in scena la prima gara de 2022. La Juve Stabia farà visita al Campobasso con l’intento di muovere la classifica e cominciare il girone finale nel migliore dei modi. Cosa si fa in questi casi quando passa così tanto tempo lontano dal campo? «con la buona partecipazione da parte di tutti e la consapevolezza del periodo che stiamo attraversando» risponde così il tecnico Stefano Sottili, che questa mattina è salito presso la sala stampa del R.Menti per la consueta intervista pre partita.

«Quando non ci sono le gare a una distanza così imminente qualcosa rischi di perdere da un punto di vista dell’attenzione e della partecipazione. Abbiamo svolto minitornei per stare al passo e tenere alto lo spirito e l’attenzione e la competizione del gruppo. I ragazzi hanno dato grande disponibilità e grande partecipazione e hanno compreso il momento. Sono stati attenti nella gestione di questa situazione pandemica che si è nuovamente scatenata in tutta Italia. Le risposte verranno date sul rettangolo verde.»

La stagione riparte con una trasferta, una trasferta tosta: «difficile prevedere che partita sarà visto il lungo periodo di inattività con gare ufficiali. La gara diventa un’incognita: non sappiamo chi avranno a disposizione, quale sistema di gioco si schiereranno questo è da vedere. Ci siamo solo proiettati su di noi, migliorando quei difetti che abbiamo palesato nell’ultimo periodo. Faremo una partita attenta, volitiva e gagliarda. In questo momento della stagione, il risultato è più importante della prestazione, per assurdo, ma è anche vero che il risultato passa dalla prestazione. L’atteggiamento, la voglia di correre e di sacrificarsi per il compagno devono essere sempre presenti e questi elementi determineranno quello che sarà il risultato finale della gara»

Oggi sono tre mesi che Sottili siede sulla panchina della Juve Stabia. Un bilancio? «Dieci gare, quindici punti. Ho la convinzione che questa squadra possa fare meglio. Sono contento per la partecipazione che i ragazzi hanno mostrato a lavoro. Sono ragazzi con i quali ho piacere a lavorare. L’ho detto anche a qualcuno che i ha lasciato. Però risultati alla mano credo che qualcosa in più potessimo fare. Non è sempre facile, dobbiamo combattere contro avversari che vogliono dimostrare anche loro. È un gruppo che ha sempre giocato per giocare e vincere le partite, non sempre ci siamo riusciti, ma nella buona volontà sono sicuro che questa squadra possa ottenere qualcosa in più»

Video
play button

Castellammare - Cupptie inaugura i nuovi locali ed amplia l'offerta culinaria

Pesce, carne ed un'ottima pizza serviti in un rinnovato locale al centro della città.

24/05/2022
share
play button

Castellammare - Gli studenti ricordano le vittime innocenti di mafia e terrorismo

09/05/2022
share
play button

Castellammare - San Catello, torna la processione del santo patrono di Stabia

09/05/2022
share
play button

Castellammare - Lo storico organo della Cattedrale tornerà a suonare

09/05/2022
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici