Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Crotone - Juve Stabia 1-0. L'ex Gomez punisce le vespe: i pitagorici vincono all'Ezio Scida

Dopo un primo tempo avaro di emozioni, l'attaccante sblocca il match nella ripresa. Ritorno alla sconfitta per i gialloblù dopo quattro giornate.

tempo di lettura: 4 min
di Davide Soccavo
01/10/2022 19:30:07

Primo vero esame delle Vespe. All'Ezio Scida il Crotone, reduce da un campionato di Serie B, ospita i gialloblù, desiderosi di dare continuità alla striscia positiva e interrompere la corsa al primato dei pitagorici. Mister Colucci con il suo solito 4-3-3 conferma Barosi tra i pali. Caldore e Tonucci difendono i pali della porta, mentre Maggioni e Mignanelli sulle corsie laterali. A centrocampo Scaccabarozzi viene affiancato da Altobelli e Maselli. Il tridente d'attacco vede Bentivegna a supporto di Pandolfi, punta centrale, e Gerbo sul versante opposto. 

Cronaca:

Inizia bene il Crotone: al 9’ Tribuzzi tenta il tiro a giro, Barosi allontana il pericolo. Al 18’ altra occasione per i padroni di casa: Chiricò calcia con il sinistro dalla distanza, il portiere gialloblù si rifugia in angolo. Continua la fase offensiva dei pitagorici, le Vespe sono brave a chiudersi senza concedere spazi. Al 30' Vitale prova con il sinistro dalla distanza a sorprendere Barosi, tiro che si spegne al lato. Due minuti dopo è Awa a rendersi pericoloso, con una conclusione in diagonale dalla trequarti che impegna l'estremo difensore gialloblù, palla che termina abbondantemente a lato. Equilibrio perfetto tra le due squadre: i gialloblù rimangono sulla difensiva, il Crotone gestisce attualmente il pallino del gioco. Poche finora le azioni salienti del match, quando mancano pochi minuti alla fine della prima frazione di gioco. Il direttore di gara concede due minuti di recupero. A questo punto Galipò fischia due volte e manda le squadre negli spogliatoi

Il match stenta a decollare. I ritmi non cambiano nei primi dieci minuti della ripresa. La prima azione saliente del secondo tempo arriva al 17’: tirocross di Vitale dalla sinistra, il pallone si stampa sul palo, Petriccione non si accorge del passaggio lungo. Al 20' la prima azione degna di nota dei campani: Pandolfi tutto solo ci prova dai trenta metri con il destro, Branduani ci mette una mano e si rifugia in angolo. Attaccano timidamente le Vespe, ma al 25’ arriva il gol dei padroni di casa: a metterci la firma, uno degli ex dell’incontro, Guido Gomez. Punizione al limite dell'area dalla trequarti, l'attaccante spacca la porta, calciando direttamente in rete, e segna il suo secondo gol stagionale. Il Crotone ha in mano le redini del match, gli ospiti provano a rendersi pericolosi con tiri da fermo. Al 39’mischia in area, Ricci prova una rovesciata, il pallone finisce tra le mani di Branduani. Al 42’ cross dalla sinistra di Chiricò, il giocatore spreca una buona chance, pallone che termina sul fondo. Finora è il gol dell’ex che decide l’incontro, quando mancano pochi minuti alla fine. Il direttore di gara concede cinque minuti di recupero. Crotone in avanti con l’obiettivo di chiudere i conti. Nei minuti finali Chiricò tenta la conclusione sul primo palo, Barosi blocca la sfera. Dopo pochi secondi, pasticcia la difesa rossoblù, che lascia sfilare il pallone, Pandolfi non ci arriva di un soffio. Non c’è più tempo: triplice fischio finale dell’arbitro. Il Crotone vince contro la Juve Stabia e rimane in vetta alla classifica. Ritorno alla sconfitta per le Vespe dopo quattro giornate.   

Tabellino:

CRO – JST 1-0

Crotone (4-3-3): Branduani; Giron (Crialese 23’s.t.), Cuomo (K), Bove (Golemic 19’p.t.), Gomez, Petriccione, Vitale, Tribuzzi (Kargbo 15’s.t.), Calapai, Chiricò, Awa (Carraro 15’s.t.). A disp.: Dini, Gattuso, Golemic, Giannotti, Bernardotto, Mogos, Papini, Rojan, Carraro, Crialese, Kargbo, Pannitteri, Tumminello. All.: Franco Lerda.

Juve Stabia (4-3-3): Barosi, Maggioni (Peluso 31’s.t.), Caldore, Tonucci (K), Mignanelli; Scaccabarozzi (Berardocco 35’s.t.), Maselli (Zigoni 31’s.t.), Altobelli; Bentivegna (Silipo 17’s.t.), Pandolfi, Gerbo (Ricci 17’s.t.). A disp.: Russo, Maresca, Carbone, Guarracino, Ricci, Cinaglia, Berardocco, Silipo, Della Pietra, Dell’Orfanello, Picardi, D’Agostino, Peluso, Zigoni. All.: Leonardo Colucci

Arbitro: Simone Galipó della sezione AIA di Firenze

Assistenti: Federico Pragliola della sezione AIA di Terni e Marco Cerilli della sezione AIA di Latina

IV ufficiale: Valerio Vogliacco della sezione AIA di Bari

Ammoniti: Petriccione (C), Mignanelli (JS), Peluso (JS) 

Marcatori: Gomez (C) 27’s.t.                                 

Angoli: 7-2

Recuperi: +2’p.t., +5’s.t.

Video
play button

Castellammare - Sposi 2023, Jasper e Lilli boutique presentano la nuova collezione

Grande successo per l’evento targato Jasper Boutique e Lilli Sposa andato in scena domenica pomeriggio all’atelier di via Rajola. Sono stati in tanti a prendere parte all’anteprima delle nuove collezioni Sposi e Cerimonia 2023. Un evento importante con ospiti d’eccezione tra cui Sara Croce, la “madre natura” di Ciao Darwin 8 e “Bonas” di “Avanti un altro” che, per l’occasione, ha indossato uno degli abiti della nuova collezione sposa. Ad allietare la serata uno stupendo coro gospel. Sullo sfondo la splendida location della nuova sede Jasper.

05/12/2022
share
play button

Castellammare - Notte di prima stella, le voci votive dei rioni stabiesi

26/11/2022
share
play button

Castellammare e Pompei un unico comune

20/11/2022
share
play button

Castellammare - Quando i bambini fanno... goal, manifestazione al Romeo Menti

12/11/2022
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici