venerdì 10 aprile 2020 - Aggiornato alle 20:45
dginformatica
StabiaChannel.it
dginformatica
Juve Stabia

Cittadella - Juve Stabia 3-0. Sgambetto dei veneti al Tombolato, Vespe sconfitte


Gli undici di Venturato interrompono la striscia positiva dei gialloblù. Una doppietta di Iori e la rete di Proia centrano il successo granata.

pavidas
   (Foto Instagram)

Si interrompe qui la striscia positiva dei gialloblù. Dopo tre giornate, le Vespe cadono al Tombolato, subendo il tris del Cittadella con le firme di Iori e Proia. Pasticcia la difesa gialloblù nelle occasioni che sono valse il vantaggio granata. 

Atteso ritorno al Tombolato: dopo il lungo periodo di stop, Alessandro Mastalli torna tra i convocati di msiter Caserta. Il tecnico delle Vespe conferma Provedel tra i pali con il solito 4-3-3, seguito dalla linea difensiva composta da Troest e Tonucci centrali, Vitiello e Germoni sono i due terzini laterali. Al centrocampo Calò fa da regista ai compagni Mallamo e Addae. Il tridente d’attacco è composto da Canotto e Bifulco laterali, Forte punta centrale.

La Cronaca:

E’ la Juve Stabia ad aprire le danze: Bifulco recupera un buon pallone al 3', cerca l’uno contro uno, prova con un destro a giro a impensierire Paleari, ma la sfera finisce fuori di un soffio. Al 15’ cross dalla sinistra di Rosafio, fallo di mano di Tonucci in area nel tentativo di spedire il pallone in corner, è calcio di rigore per i veneti: dal dischetto si presenta Iori, che calcia di destro e insacca centralmente. Il centrocampista segna il gol numero 5 in questa stagione e porta in vantaggio i padroni di casa. Al 19’ è ancora il Cittadella a mettere pressione: Proia aggancia un buon pallone in area, lo serve a Diaw, ma l’attaccante calcia il pallone di poco alto sopra la traversa. Passa solo un minuto, Rizzo crossa in mezzo, D’Urso ci prova di testa, la sfera esce di pochissimo al lato. Vespe leggermente in difficoltà nei primi venti minuti, per ora i granata sono i padroni dell’incontro. Al 25’ Diaw supera Troest in area, Provedel lo anticipa poi un rimpallo spedisce la palla in direzione della porta, ma Tonucci è bravo a salvare sulla linea e a spedire in corner. Al 30’ ancora Cittadella a un passo dal gol: Diaw, infastidito da Troest, con la punta del piede non trova lo specchio della porta per questione di millimetri. Granata molto aggressivi, gialloblù che comunque riescono a gestire le azioni offensive. Al 40’ sempre Diaw se ne va tutto solo in area, prova a calciare di destro, Provedel si rifugia in corner. Ritmi bassi, da una parte e dall’altra, ma azione pericolosa dei padroni di casa. Al 44' prova a rispondere la Juve Stabia: Forte in area cerca un compagno al centro, arriva Tonucci che però viene anticipato. L'arbitro fischia la fine del primo raound senza entità di recupero.




Inizio col botto nella ripresa: Troest perde il contrasto con Diaw, che mette un buon pallone in area, liscio di Tonucci e Proia non da scampo a Provedel. 2 a 0, veneti chiudono il match. Doccia fredda delle Vespe, che non sono riuscite a gestire la furia granata. Poco precisa la Juve Stabia in questo avvio di secondo tempo, molto precise invece le manovre del Cittadella. Al 25’ errore di Vitiello su retropassaggio, il difensore spedisce in corner: calcio d’angolo battuto Provedel respinge con la mano, ma Iori si fa trovare pronto e sulla respinte dell’estremo difensore insacca la sfera in porta. Cala il tris al Tombolato ed è doppietta per il centrocampista, che sale a quota 6 in graduatoria nella classifica marcatori. Partita chiusa in maniera definitiva: i gialloblù ora non possono fare altro che rendere meno pesante la sconfitta, ma devo provare a contrattaccare. Risultato che finora rispecchia la buona prestazione degli undici di Venturato. I tifosi di casa cantano a squarciagola, in attesa del triplice fischio finale. Al 40’ Stanco sfiora di poco il poker: il giocatore si coordina e calcia di destro, pallone che non trova lo specchio della porta. Non viene assegnato recupero nel finale. Finisce 3 a 0. Partita a senso unico, dove il Cittadella ha dominato e ha vinto grazie a una doppietta di Iori (che mancava dal 2018) e la rete di Proia.

Il Tabellino:

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Perticone, Rizzo; Proia, Iori (Gargiulo 33’s.t.), Branca; D’Urso; Rosafio (Stanco 21’s.t.), Diaw (Panico 40’s.t.). A disp.: Maniero, Stanco, Bussaglia, Panico, Gargiulo, Mora, Ventola, Adorni, De Marchi, Luppi, Benedetti, Vita. All.: Roberto Venturato

Juve Stabia (4-3-3): Provedel; Vitiello, Troest, Tonucci, Germoni; Addae (Di Mariano 20’s.t.), Calò, Mallamo; Canotto, Forte (Izco 32’s.t.), Bifulco (Rossi 9’s.t.). A disp.: Polverino, Buchel, Calvano, Mastalli, Russo, Di Gennaro, Allievi, Rossi, Mezavilla, Di Mariano, Izco, Ricci. All.: Fabio Caserta

Arbitro: Giovanni Ayroldi di Molfetta

Assistenti: Rossi e Secchi

IV uomo: Maggioni

Ammoniti: Iori (C), Calò (JS), Forte (JS), D’Urso (C), Rosafio (C); Ghiringhelli (C)

Angoli: 11-3

Marcatori: Iori (C) 15’ p.t. e 25’s.t., Proia (C) 2’s.t.,

Note: primo tempo senza recupero;


news Le pagelle

video Juve Stabia - Caserta: «Dobbiamo dimenticare questa sconfitta e ripartire»


Cittadella - Juve Stabia 3-0. Sgambetto dei veneti al Tombolato, Vespe sconfitte

sabato 22 febbraio 2020 - 16:54 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Juve Stabia


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO