Napoli Calcio
shareCONDIVIDI

Sassuolo - Napoli 3-3: Insigne e Di Lorenzo costruiscono, Maksimovic, Hysaj e Manolas distruggono

Le pagelle dell'incontro.

tempo di lettura: 4 min
di Antonio Grimaldi
03/03/2021 22:18:36

Foto web

Partita spettacolare al Mapei Stadium fra Sassuolo e Napoli terminata con il punteggio di 3-3 in un match equilibrato seppur deciso da regali partenopei.

Gattuso schiera nuovamente in porta Meret, a sua difesa Hysaj, Rrahmani, Maksimovic e Di Lorenzo. In mediana ecco il rientrante Demme con Fabiàn. L’unica punta è Mertens, supportata da Politano, Zielinski e Insigne.

L’incontro parte bene per il Napoli: nonostante un brutto avvio arriva la rete di Insigne poi annullata dal VAR. Il Sassuolo passa in vantaggio grazie all’autorete di Maksimovic su una palla da fermo di Berardi. Il pareggio azzurro non tarda ad arrivare grazie ad un’ottima iniziativa di Zielinski. Al tramonto del primo tempo altro regalo del Napoli: su una grande azione del Sassuolo, Hysaj con un intervento in ritardo concede un rigore successivamente trasformato da Berardi.

Nel secondo tempo i neroverdi ad un passo dal 3-1 colpiscono ben due legni nel giro di quattro minuti. Dopo altri due giri di lancette su un’invenzione di Insigne in piena area del Sassuolo Di Lorenzo sotto porta insacca la rete del pareggio. Il Napoli passa addirittura in vantaggio: al 90’ nel cuore dell'area neroverde Di Lorenzo subisce fallo che vale un penalty realizzato da Insigne. All’assalto finale ecco la terza ingenuità commessa stavolta da Manolas, il greco rientrante da infortunio, stende Haraslin sebbene il pallone sia destinato a spegnersi sul fondo, l’arbitro Mariani concede per la terza volta la massima punizione stavolta affidata a Caputo: rigore non perfetto che tuttavia spiazza Meret.

Le pagelle:

Meret 5.5: fa quel che può e risponde presente agli attacchi del Sassuolo, all’ultimo secondo non riesce nel miracolo di parare un rigore non irresistibile.

Hysaj 5: inizia la gara spingendo sulla fascia, poi il disastro. L’albanese oltre al gol regalato, commette molteplici errori: su entrambi i legni del Sassuolo ha responsabilità.

Rrahmani 6+: regge la difesa del Napoli, facendo da muro su ogni conclusione avversaria tuttavia con dei compagni di difesa più pericolosi degli attaccanti avversari non può fare molto.

Maksimovic 4.5: in uscita commette molti errori tecnici, è saltato molto spesso dagli avversari ed insacca nella porta sbagliata.

Di Lorenzo 6.5: in attacco gioca una partita maestosa con un gol ed un rigore procurato mentre in difesa è spesso in difficoltà.

Fabiàn 5.5: la sua pressione agli avversari per tutta la partita gli fa calare la lucidità, come dimostrato dal gol sbagliato sul 2-2 e dai passaggi imprecisi nel finale.

Demme 6: dopo quattro partite di stop, torna con buona grinta, recupera spesso palloni e fornisce l’assist a Zielinski. Nel finale cala anche lui.

Politano 5.5: contro la sua ex squadra, gioca una partita buona, seppur condita da alcuni errori e da poca incisività.

Zielinski 6+: segna un gol di pregevole fattura ed è spesso spina nel fianco del Sassuolo, nel secondo tempo non gioca tanti palloni.

Insigne 7: gioca da vero leader inventandosi un gol, poi giustamente annullato dal VAR, fornisce l’assist per Di Lorenzo e realizza il rigore del momentaneo 3-2.

Mertens 5: fuori dai radar offensivi in una molto difesa fisica, non impegna mai gli avversari.

I subentrati:
Elmas 5.5: in un ruolo non suo è troppo nascosto e viene spesso anticipato.

Ghoulam 6-: spinge sulla fascia e continua il suo buon momento, spesso è in ritardo in fase difensiva.

Bakayoko 5.5: sebbene le sue caratteristiche non lo aiutino, spinge in fase offensiva. Nel finale perde il pallone che porterà al rigore che tuttavia non è certamente sua responsabilità.

Lobotka: SV.

Manolas 2: entra a cinque minuti al 90’ e non tocca palloni fino all’ultima azione: il rigore del Sassuolo. Fallo inspiegabile, era in anticipo ed il pallone scivolava sul corpo, il greco tuttavia di fisico contrasta l’avversario causando rigore.

Il tecnico

Gattuso 5: la discutibile scelta di inserire Hysaj al posto di Ghoulam o Mario Rui non ha motivazioni, il suo Napoli regala tre gol al Sassuolo ed ovviamente la colpa ricade anche su di lui: il calcio si gioca in 11 ed ogni giocatore deve essere valorizzato dal contesto, cosa che il tecnico calabrese non sta facendo. La squadra non cambia di mentalità ma si affida ai singoli, dunque qualora Insigne non fosse stato in serata sarebbe potuto arrivare un punteggio ancora più severo. Il rigore concesso all’ultimo respiro denota poca mentalità degli azzurri poiché una squadra in vantaggio, negli ultimi secondi non concederà mai occasioni.

Video
play button

Juve Stabia - PadalinO: «Giocata una delle migliori partite»

Nonostante la sconfitta il tecnico si ritiene soddisfatto della prova dei suoi uomini.

21/04/2021
share
play button

Castellammare - Pavidas, dagli store fisici a quelli online

21/04/2021
share
play button

Passione Gialloblù, XXVIII puntata. Ospite della serata Gaetano Fontana

20/04/2021
share
play button

Juve Stabia - Padalino proiettato ai playoff si gode il rientro di tutti gli effettivi

20/04/2021
share
Tutti i video >
Napoli Calcio







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici