Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Juve Stabia - Vespe on fire, in arrivo due colpi e un rinnovo. Amarcord a Gubbio, Braglia riabbraccia Mbakogu

Domani le vespe partiranno alla volta di Pescocostanzo, il 2 agosto il sorteggio dei calendari

tempo di lettura: 2 min
di Gioacchino Roberto Di Maio
24/07/2022 08:52:57

La torcida gialloblù

La Juve Stabia potrebbe partire alla volta di Pescocostanzo, dove è attesa nella giornata di domani, con ulteriori nuovi volti in organico. Le ultime ore sono state particolarmente proficue sul piano delle trattative in entrata, tant’ che, dopo gli ingaggi di Vimercati, Barlafante e Matino, il ds Di Bari sarebbe riuscito a strappare il si del centrocampista Lorenzo Carbone, classe 2002 proveniente dalla Vis Artena. In dirittura d’arrivo anche il terzino Tommaso Maggioni, 21enne di proprietà del Modena neopromosso in serie B. Si tratta, in quest’ultimo caso, di un calciatore duttile che andrebbe a raccogliere l’eredità di Donati sulla corsia destra di difesa e che, all’occorrenza, potrebbe essere schierato anche sulla fascia mancina. A proposito di reparto arretrato, Denis Tonucci ha deciso di prolungare il proprio matrimonio con le vespe spalmando sino al 2024 il contratto già riformulato lo scorso anno. Resta un punto interrogativo alla voce attacco dopo il passaggio di Plescia alla Carrarese e la frenata della trattativa con la Fidelis Andria per Di Piazza. Davì, che era in predicato di rientrare nell’operazione, resta nella lista dei calciatori in uscita al pari di Ceccarelli e Cinaglia. A questi, stando agli ultimi rumors di mercato, si sarebbe aggiunto l’eclettico argentino Schiavi, cercato con insistenza dal Novara, società che ne deteneva il cartellino prima del fallimento e della ripartenza dalla serie D poi vinta grazie alla sapiente opera del ds Di Bari, cui oggi è affidato il compito di far tornare grande la Juve Stabia. Crescono, in tale ottica, gli interrogativi sui prossimi avversari delle vespe in un girone C che ha registrato l’esclusione del Campobasso. Le novità, al di là del Crotone retrocesso dalla serie B e delle neopromosse Audace Cerignola, Gelbison e Giugliano, potrebbero essere rappresentate dal ritorno nel raggruppamento meridionale della Viterbese e, soprattutto, del Pescara, club ambizioso iperattivo sul mercato e affidato nelle scorse settimane a mister Alberto Colombo. A proposito di allenatori, l’ex gialloblù Piero Braglia è riuscito, dopo il tentativo naufragato la scorsa stagione ad Avellino, a ricongiungersi a Jerry Uche Mbakogu che, ad 11 anni dall’impresa del Flaminio, torna in serie C per vestire stavolta la maglia del Gubbio. Ormai alla soglia delle 30 primavere, l’attaccante nigeriano non è riuscito a valorizzare il suo enorme talento pur avendo disputato un discreto campionato in A ai tempi del Carpi. Difficile ad oggi immaginare l’inserimento del Gubbio nel girone C, anche se ritrovare lui e Braglia da avversari sarebbe altamente suggestivo. Intanto, per i tifosi è partito il conto alla rovescia verso il sorteggio dei campionati che avverrà, in diretta su Rai Sport, il prossimo 2 agosto alle ore 12. Il tempo di iniziare a far sul serio si avvicina sempre più.

Video
play button

Vico Equense - Monte Faito, nascondeva una bomba capace di far saltare in aria un'auto, denunciato 5

Operazione Green Life. Carabinieri sequestrano anche un fucile e decine di cartucce.

04/08/2022
share
play button

Sorrento - Carabinieri in costume infiltrati tra i bagnanti

02/08/2022
share
play button

Castellammare - Gestione commissariale, il bilancio dei primi 6 mesi

28/07/2022
share
play button

Castellammare - Rosso di Stabia, premiati gli stabiesi illustri

28/07/2022
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici