Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Juve Stabia - Bari 0-2 - Padalino. «Episodi determinanti, avversari di altra categoria»

Mulè. «Prestazione che fa ben sperare per il futuro»

tempo di lettura: 2 min
di Gioacchino Roberto Di Maio
03/03/2021 22:42:10

Mister Pasquale Padalino

Una sconfitta che lascia qualche rammarico per come è maturata. Al netto del gap tra le due rose, una Juve Stabia falcidiata dalle assenze ha tenuto bene il campo venendo castigata da un pizzico di cattiva sorte e da un Bari pratico sino al midollo al momento della concretizzazione. «La squadra ha approcciato bene il match - precisa mister Pasquale Padalino -, non ritengo che al Menti sia emersa la differenza tra le due rose. A questi livelli gli episodi fanno la differenza e cambiano il verso dei match, a prescindere da possibili rigori abbiamo colpito un palo per poi ritrovarci in svantaggio allo scadere per un eccesso di lassismo. Neanche il tempo di tornare in campo, che i biancorossi hanno chiuso il match con una ripartenza magistrale per la quale meritano i complimenti. In partite del genere bisogna essere perfetti per portare a casa un risultato positivo, noi abbiamo commesso una serie di errori tra cui, in diverse circostanze, l'ultimo passaggio. Probabilmente è questo l'unico neo di una prestazione comunque positiva, i miei ragazzi hanno fatto ciò che potevano lasciando il campo a testa alta. La gestione dei cambi si è mossa su un doppio binario, all'inizio abbiamo provato a recuperare un match contro un Bari che sul 2-0 non riuscivamo a scalfire. Abbiamo sia inserito uomini di esperienza come Suciu e Ripa che giovani, poi è chiaro che con il passare dei minuti si sia preso atto del risultato preferendo tirar fuori calciatori stanchi o in diffida nel tentativo di limitare i danni». Un ko che non pregiudica il futuro. «Perdere con il Bari può starci, non vai a ridefinire gli obiettivi stagionali dopo una sconfitta contro una corazzata dai valori riconosciuti e dai tanti elementi da categoria superiore. Se è vero che non bisogna mai accontentarsi, lo è altrettanto che non ci si deve deprimere dopo un ko. Lo sport è fatto anche di questo, occorre ripartire subito pensando alla prossima partita». Analizza la prestazione gialloblù anche Erasmo Mulè. «Dispiace aver perso questa gara - ammette il difensore -, abbiamo affrontato degli attaccanti che hanno giocato anche in serie A non demeritando. Loro sono stati più cinici in occasione dei due gol, poi è chiaro che vi sia il rammarico per quel palo di Vallocchia che avrebbe potuto cambiare la storia del match. Resta la soddisfazione per la prestazione positiva che ci fa ben sperare in vista di Palermo, dove affronteremo una squadra desiderosa di far punti dopo qualche risultato non brillante. Ci attende una grande battaglia, dovremo farci trovare pronti». La Juve Stabia vira già verso la Sicilia, il calendario non conosce sosta.

Video
play button

Juve Stabia - Altra vittoria per le vespe. Mister Padalino predica calma

Le parole del tecnico delle vespe al termine dell'importante vittoria della sua squadra a Caserta.

18/04/2021
share
play button

Juve Stabia - Padalino mette nel mirino la Caserta ed i playoff

17/04/2021
share
play button

Campania - La situazione sui contagi, sulla scuola e soprattutto sulla campagna vaccinale

16/04/2021
share
play button

Passione Gialloblù, XXVII puntata. Ospite della serata Gigi Pavarese

13/04/2021
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici