martedì 22 settembre 2020 - Aggiornato alle 12:54
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Cronaca

Castellammare - Aggressione al carabiniere: «Non sono una bestia ... ho sbagliato e pagherò»


Antonio Longobardi scrive una lettera di scuse alla città, al carabiniere ed al sindaco.

pavidas

«Non sono una bestia … ho sbagliato e pagherò». Questo, in estrema sintesi, il messaggio che ha voluto far arrivare alla città di Castellammare di Stabia Antonio Longobardi, il 47enne che si è consegnato martedì alle forze dell’ordine e componente del gruppo che nella notte tra venerdì e sabato scorso picchiarono il carabiniere nel centro della città. Una lettera riportata questa mettina dalle colonne del quotidiano Metropolis che ne riprende alcuni passaggi.

Sarebbe lui l’uomo che nel video acquisito dalle forze dell’ordine colpisce Giovanni Ballarò con un tavolino in alluminio. Un colpo che avrebbe potuto avere conseguenze molto più gravi. Come gli altri 4 finora fermati, Longobardi si dice pentito per quanto accaduto ed ha voluto per questo scrivere una lettera affidata ai suoi legali.

««So che dire adesso che sono un bravo ragazzo, un buon padre di famiglia,  un buon marito è troppo tardi. Quel gesto, ormai, l’ho  compiuto e purtroppo neanche io so darmi una spiegazione.


So che l’intera città di Castellammare è ferita,  perché questi episodi non dovrebbero mai accadere. Le mie scuse vanno prima di tutto al militare e a tutta l’arma dei carabinieri. Spero che un giorno possa perdonarmi. Ho sbagliato  e pagherò, ma credetemi non sono una bestia come mi stanno definendo . Sono un ragazzo  che ha sbagliato e possiamo sbagliare tutti. Giudicare è giusto ma non definitemi un mostro  perché non lo sono  … L’unica cosa che mi rincuora è sapere che il militare sta bene ed è tornato a casa con la sua famiglia».

Intanto proprio oggi, alle 18,30, si svolgerà in villa comunale una manifestazione per dire no alla violenza. Un evento organizzato dalla Chiesa ed a cui parteciperanno anche mons. Francesco Alfano ed il sindaco Gaetano Cimmino. A partecipare saranno anche tanti cittadini e politici della città stabiese che tenta così di mettersi alle spalle quanto accaduto e guardare avanti con fiducia.



Castellammare - Aggressione al carabiniere: «Non sono una bestia ... ho sbagliato e pagherò»

venerdì 7 agosto 2020 - 09:01 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cronaca

Gragnano - Guasto alla rete idrica, diverse zone con i rubinetti a secco

Pompei - Arrestato pusher 28enne incensurato. Nascondeva dosi in un finto accendi sigari per auto

Vico Equense - Tenta suicidio lanciandosi dal ponte di Seiano, giovane stabiese fortunatamente desiste dall'intento

Castellammare - Funivia chiusa al pubblico venerdì 25 causa operazioni di manutenzione

Campania - Covid, aumentano i positivi. 243 in un giorno

Castellammare - Coronavirus, altro stabiese contagiato. Il totale degli infetti sale a 49

Castellammare - Rattoppi sulle strade appena asfaltate, scatta l'accesso agli atti

Gragnano - Al via la 28esima edizione di Puliamo il Mondo, Legambiente aderisce all'iniziativa

Gragnano - Mancanze d'acqua in quattro zone, ecco quali



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino farmacia san carlo auto somma somma point Rionero Caffè Futura Costruzioni srl ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO