Terza Pagina
shareCONDIVIDI

Piano di Sorrento - Torna 'Tracce', undicesima edizione: un ciclo di conferenze tra arte, storia, musica e filosofia

tempo di lettura: 2 min
16/03/2023 11:52:23

A Piano di Sorrento torna “Tracce” con l’undicesima edizione: un ciclo di conferenze che offre percorsi di arte, storia, musica e filosofia completamente gratuiti.
L’iniziativa, promossa da un gruppo di studiosi locali con il patrocinio del Comune di Piano di Sorrento, prenderà avvio venerdì 17 marzo alle ore 17.00 presso il Centro Polifunzionale di Via Cavottole con l’intervento del prof. Vincenzo Russo, studioso ed ex docente di storia e filosofia del Liceo classico “P. Virgilio Marone”, che ci parlerà di "Una storia napoletana di fine Cinquecento".
L'ingresso è libero.
Il Vicesindaco di Piano di Sorrento Giovanni Iaccarino (delegato a Cultura, Turismo e Spettacolo) ha dichiarato: “Con questa nuova edizione di ‘Tracce’ continua nel miglior modo possibile il percorso costruttivo di cultura, storia e valori nella nostra città attraverso iniziative di spessore e progetti sostenuti dalla nostra Amministrazione Comunale. Questo ciclo di conferenze, con ingresso libero, rappresenta un altro tassello che ci condurrà al meglio al prossimo cartellone di eventi per la stagione estiva a cui stiamo lavorando alacremente. Intendo anche rivolgere un caloroso ringraziamento all’arch. Paola Gargiulo, un autentico punto di riferimento per la realtà di ‘Tracce’ anche attraverso un attento lavoro di coordinamento e preparazione degli appuntamenti”.
Il primo appuntamento è quello del 17 marzo con il prof. Vincenzo Russo (“Una storia napoletana di fine Cinquecento”). Poi il 31 marzo sarà il turno di Enzo Puglia con “I papiri ercolanesi nella storia delle biblioteche antiche”. Venerdì 21 aprile, il nuovo appuntamento con “Tracce” sarà con Elio Angrilli con “Ancora sulla poesia”. Il 5 maggio, appuntamento con Eduardo Lauritano con “Perché i moderni hanno rimosso il problema della Cura?”. Successivamente, il giorno 12 maggio ci sarà Paola Gargiulo con “Bruegel. Storie, paesaggi, città”. Venerdì 19 maggio presso il Centro Polifunzionale ci sarà Maurizio Cambi (“Ricchezze e miserie della memoria e dell’oblio”). Venerdì 26 maggio ci sarà Domenico Cacace con “L’universo è scritto in lingua matematica. Galilei e la scienza oggi”. Il giorno 2 giugno, appuntamento con “Giurando noi fede all’azzurro… Per Dino Campana”. Ultimo appuntamento previsto quello in programma il 9 giugno con Michele de Martino e Antonio Maione con “La rivoluzione non è un concetto di gala! L’incredibile storia delle orchestre a plettro italiane”.

Video
play button

Castellammare - Vozza su Savorito, Centro Antico e prossime elezioni

L'ex sindaco parla delle criticità del progetto di rigenerazione del Savorito e del rilancio del Centro Antico. Quindi una riflessione sulle prossime elezioni amministrative.

28 min fa
share
play button

Monopoli - Juve Stabia. Conferenza stampa di mister Guido Pagliuca

10/02/2024
share
play button

Castellammare - Gli errori del passato, le sfide del futuro. «Ci vuole competenza»

10/02/2024
share
play button

Castellammare - Non sceglierò Barabba, Nicola Corrado racconta il suo libro

27/01/2024
share
Tutti i video >
Terza Pagina







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici