Politica & Lavoro
shareCONDIVIDI

Castellammare - Cirillo lascia +Europa e vira su Azione

Alla base della decisione il disappunto sulla tardiva comunicazione della data del congresso.

tempo di lettura: 1 min
18/04/2024 12:57:00

«Tra i valori fondativi di Più Europa ai sensi dell'art 1 dello statuto vi è la democrazia paritaria. Ebbene quale momento più alto di esercizio di democrazia in un partito che le fasi congressuali dove tra pari e senza gerarchie ci si confronta, si dibatte e si delibera?». Con queste parole, qualche giorno fa, il consigliere regionale di +Europa, Luigi Cirillo, manifestava la sua insoddisfazione di come il suo partito stesse gestendo alcune questioni. «Insisto sulla necessità di comunicare agli iscritti 2023 la data specifica del congresso già convocato a fine dicembre scorso in ben cinque regioni e quindi entro il 15 aprile. È una questione di principio irrinunciabile per chi, come me, crede nel valore della partecipazione dal basso» diceva. Mal di pancia che hanno poi portato alla decisione di lasciare +Europa e virare su Azione.

Video
play button

Pompei - Scavi, scoperti disegni di gladiatori fatti da bambini prima dell'eruzione del Vesuvio

In una stanza dello stesso isolato nuovi dipinti mitologici. Sul portone d’ingresso della casa due vittime dell’eruzione.

28/05/2024
share
play button

Castellammare - Evento 'Garden Stabiae Green' in ricordo di Nadio De Rosa

26/05/2024
share
play button

Castellammare - Tajani: «Mario l'uomo della partecipazione»

25/05/2024
share
play button

Castellammare - Catello Parmentola, giovane stabiese in campo. Ecco il suo programma

24/05/2024
share
Tutti i video >
Politica & Lavoro







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici