venerdì 17 agosto 2018 - Aggiornato alle 18:34
dginformatica
StabiaChannel.it
dginformatica
Napoli Calcio

Verso Napoli-Bologna | Tanti ex in campo: Dal ds Bigon al mister Donadoni, fino a Dzemaili, Giaccherini e Diawara

Poteva esserci anche Simone Verdi ma ha rifiutato l'azzurro. Domenica sentirà il San Paolo: parola di capitan Hamsik

pavidas

Dall’Emilia alla Campania e ritorno. Un viaggio lungo gli appennini che hanno affrontato tanti calciatori, ed è facile prevedere che al momento di leggere la formazione ufficiale, un pizzico di nostalgia densa di ricordi si alzerà inevitabilmente dal rettangolo verde del San Paolo.
Si parte dalla dirigenza e quindi da Riccardo Bigon, laureato in Giurisprudenza e 6 stagioni da direttore sportivo all’ombra del Vesuvio dopo un lungo apprendistato alla Reggina. Era l’ottobre 2009 quando dopo aver raccolto 7 punti in 7 partite si interrompe il rapporto con il tecnico Roberto Donadoni sostituito da Walter Mazzarri, ed il vuoto lasciato appena una settimana prima dall’addio di Pierpaolo Marino viene colmato avvalendosi delle prestazioni del giovane dirigente veneto. Si alza l’asticella, ed in maglia azzurra sbarcano prima Cavani e le tre guardie svizzere Inler, Behrami e Dzemaili, e poi i più “recenti” Reina, Albiol, Ghoulam, Mertens, Jorginho, Callejon e Mertens.
Un ex dal dente avvelenato sarà inevitabilmente anche il mister Roberto Donadoni. Giunto a marzo 2009 per fermare un’emorragia lunga 3 mesi e mezzo che aveva fatto precipitare il Napoli dal 4° posto fino ai margini della zona Uefa, chiude la stagione 2008/09 al 12° posto e viene poi esonerato dopo appena 7 gare in quella successiva avendo raccolto soltanto 2 vittorie (3-1 al Livorno e 2-1 al Siena) ed 1 pari (al San Paolo contro l’Udinese per 0-0) nelle prime 7 uscite in campionato.
Tornando invece al rettangolo verde, è appena rientrato sotto le Torri il centrocampista Blerim Dzemaili, classe ’86 acquistato dal Napoli proveniente dal Parma nell’estate del 2011 per 9 milioni più due contropartite tecniche: la cessione di Blasi ed il prestito con diritto di riscatto di Santacroce. 3 stagioni intense per lo svizzero, concluse con ben 18 centri in 109 gare considerando tutte le competizioni. La prima rete ufficiale giunge al San Paolo contro il Lecce, per il momentaneo 3-0 in una gara vinta senza patemi per 4-2. La stagione più prolifica è la seconda con 9 centri spalmati tra campionato ed Europa League, impreziositi dalla sua prima tripletta in carriera realizzata al Torino in uno spumeggiante 3-5. A Napoli esordisce in Champions League ed è tra i titolari nella finale di Coppa Italia vinta all’Olimpico strapazzando la Juventus e riportando un trofeo che in Campania  mancava da ben 22 anni. Da allora un lungo girovagare tra Galatasaray, Genoa e Bologna dove è appena rientrato al termine di una breve esperienza ai Montreal Impact di proprietà dello stesso Joey Saputo.
In maglia azzurra c’è l’eclettico centrocampista Emanuele Giaccherini, acquistato per circa 2 milioni dal Sunderland dopo una stagione da protagonista in prestito al neo-promosso Bologna.


Per il calciatore toscano sembra l’occasione della vita, ma purtroppo vive l’esperienza partenopea piuttosto ai margini: 19 gettoni complessivi nella prima stagione partenopea (ma soltanto 2 dal primo minuto) per un totale di 386 minuti complessivi e 2 reti all’attivo contro Genoa in campionato e Spezia in Coppa Italia. La stagione attuale è ancora meno ricca di soddisfazioni, con l’unica partita da titolare disputata nella manifestazione tricolore contro l’Udinese. Il computo totale dice appena 129 minuti, ed un futuro che con 33 primavere da compiere a maggio sembra essere sempre più lontano da Napoli.
In cabina di regia, come vice-Jorginho, c’è la gioventù rampante del guineano Amadou Diawara. Classe ’97 con una personalità da veterano: apprendistato in un top-club da 1.788 minuti, ma soprattutto titolare in tanti big-match come la doppia sfida ai campioni d’Europa e del Mondo guidati da Zidane. Un nome, Real Madrid, che dà brividi solo al pronunciarlo ma nessuna emozione per l’astro nascente africano che si è disimpegnato con la naturalezza di chi è abituato a giocare partite importanti in palcoscenici da urlo. Quest’anno è finito un po’ indietro rispetto a Jorginho, in campionato non è titolare dal bitz esterno sul campo del Genoa a fine ottobre, pur avendo fatto parte dell’undici iniziale nelle ultime due di Champions League contro Shakhtar e Feyenoord ed in Coppa Italia nel match di inizio 2018 contro l’Atalanta.
Infine ci sarà un ex mancato sul filo di lana. Simone Verdi, esterno d’attacco ambidestro che può ricoprire tutti i ruoli sul fronte offensivo. Poteva essere il botto di mercato a tinte azzurre grazie a doti in grado di spostare gli equilibri offrendo qualità e gol anche partendo a gara in corso. L’affare era già in dirittura d’arrivo con l’accordo chiuso sia tra le società che con l’entourage del calciatore. Sul filo di lana l’attaccante lombardo ha avuto paura di un palcoscenico forse più grande di sé, preferendo finire la stagione da titolare fisso a Bologna piuttosto che combattere per giocarsi le proprie chance in un club di caratura internazionale. Una scelta di vita. Un treno di quelli che passano una sola volta nella carriera di un calciatore e che potrebbe non ritornare più sui binari che conducono da Bologna a Napoli ad altissima velocità. Decisione condivisibile o meno, ma da rispettare. E come ha detto capitan Hamsik dopo aver depositato la maglia del record al MANN, domenica pomeriggio sentirà il San Paolo…  


Gli ultimi articoli di Napoli Calcio

giovedì 25 gennaio 2018 - 13:12 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA


Archivio Notizie

Seleziona il mese