Napoli Calcio
shareCONDIVIDI

Napoli-Pescara 4-0. Quarta vittoria su quattro per il Napoli: al San Paolo poker sul Pescara

Petagna subito devastante: 1 gol e 2 assist per l'ex Spal all'esordio in maglia azzurra

tempo di lettura: 4 min
di Giovanni Minieri
11/09/2020 19:55:23

Quarto test amichevole e quarto successo per il Napoli, che all’esordio stagionale al San Paolo regola il Pescara con un poker perentorio. Ritmi blandi e compassati: Zielinski sblocca il match finalizzando un’azione personale, quindi nella ripresa gli uomini di Gattuso arrotondano il punteggio. Prima il passaggio dal 4-3-3 al 4-2-3-1, poi è Petagna show: 2 assist ed 1 gol per l’ex Spal che diventa subito devastante alla prima uscita in maglia azzurra.

La prima occasione della gara è di marca partenopea: un sanguinoso retropassaggio in orizzontale dentro l’area piccola di Scognamiglio mette in moto Osimhen che non riesce a coordinarsi, l’azione prosegue e Zielinski calcia altissimo da buona posizione. 60 secondi più tardi i riflessi di Meret ipnotizzano Belloni, quindi Masciangelo calcia in curva sugli sviluppi di un calcio d’angolo. All’11 Scognamiglio prova a lanciare Bocic alle spalle di Di Lorenzo, ma il pallone è troppo forte e si perde oltre la linea di fondo. Un volitivo Masciangelo scalda ancora i guantoni a Meret, quindi il portierone azzurro mette ancora una pezza allungandosi sul diagonale di Galano con la sfera che si infrange sul palo esterno. Al 17’ Osimhen si guadagna una punizione leggermente spostata sulla sinistra ma Ghoulam non concretizza, quindi ancora su calcio piazzato ci prova Politano ma il muro della retroguardia abruzzese evita il peggio. Al 23’ il Napoli passa a condurre con un’azione personale di Zielinski, che fa valere il proprio passo superiore, per cercare e trovare l’angolino dove Fiorillo non può arrivare. Fabian cerca il jollu dalla lunghissima distanza, quindi incanta Lozano: controllo e gioco di prestigio su Ventola, e mezza girata che finisce soltanto sull’esterno della rete. Al 34’ Ghoulam dialoga con Lozano, e poi piazza uno spiovente sul quale Drudi è attento spazzando via il pallone. Koulibaly pareggia il computo dei legni, Fabian si fa insidioso con un mancino al volo, mentre Osimhen a giro non trova lo specchio della porta.

Tanti i cambi al rientro dagli spogliatoi, con Gattuso che cambia Meret con Ospina, ed insieme al portiere colombiano c’è una linea difensiva completamente diversa: da destra a sinistra Hysaj, Manolas, Maksimovic e Mario Rui. Immutata la zona nevralgia del campo, mentre Mertens e Insigne fanno rifiatare Politano e Lozano. C’è subito lavoro per Manolas, che con un intervento in spaccata salva su Bocic. Cambio di modulo per Gattuso: out Zielinski e Fabian, dentro Luperto e Ciciretti con l’ex Benevento e Insigne sulle corsie esterne, Mertens alle spalle di Osimhen. Il folletto di Leuven pennella subito per Osimhen, che sovrasta il proprio marcatore ma l’inzuccata è facile preda del portiere. Al 61’ Osimhen si incarta a tu con Del Favero, poi Ciciretti non riesce a concretizzare a porta sguarnita. 3 giri di lancette più tardi Osimhen si avvita su un traversone teso ma non riesce a pungere, quindi entrano Palmiero e Petagna, con il Napoli che alza perentoriamente i giri del motore. Subito gran palla nello spazio per il carrarmato ex Spal, splendida protezione con il corpo ed assist al bacio per Ciciretti che questa volta non può proprio sbagliare. Al 74’ è ancora Petagna show: riceve da Mertens a due passi da Del Favero e con altruismo cerca nuovamente il belga che cala il tris sul Pescara. Insigne impegna l’estremo difensore abruzzese alla parata a terra, quindi deve ancora inchinarsi a Del Favero che vola a togliere la parabola del capitano azzurro destinata all’incrocio. Insigne ci prova ancora su calcio piazzato, quindi Palmiero semina il terrore nella difesa ospite, che allontana la minaccia non senza fatica. A tempo scaduto Petagna realizza la quarta e definitiva rete con un sinistro calibrato che insacca dopo aver baciato il legno

NAPOLI – PESCARA 4-0

Rete: 23’ pt Zielinski, 26’ st Ciciretti, 29’ st Mertens, 45’+2 st Petagna

NAPOLI (4-3-3) Meret (1’ st Ospina); Di Lorenzo (1’ st Hysaj), Rrahmani (1’ st Manolas), Koulibaly (1’ st Maksimovic), Ghoulam (1’ st Mario Rui); Fabian (12’ st Ciciretti), Demme (23’ st Palmiero), Zielinski (12’ st Luperto); Politano (1’ st Mertens), Osimhen (23’ st Petagna), Lozano (1’ st Insigne).
All: Gattuso

PESCARA (4-3-3) Fiorillo (1' st Del Favero); Ventola, Drudi (1' st Elizalde), Scognamiglio, Masciangelo; Belloni, Busellato (10' st Valdifiori), Diambo (19’ st Crecco); Galano (23' Borrelli), Belloni (23' Ciafardini), Bocic (10' st Ceter).
All: Oddo

Arbitro: Sig. Domenico Mirabella della Sezione AIA

Note: Ammoniti: Nessuno. Recupero: 0’ pt, 2’st.

Video
play button

Castellammare - Fan in delirio per l'attore turco Can Yaman

In centinaia sotto l'albergo in cui alloggia.

27/07/2021
share
play button

Campania - Green pass e altri provvedimenti, la diretta di De Luca

23/07/2021
share
play button

Juve Stabia - La presentazione della stagione 2021/22

23/07/2021
share
play button

Juve Stabia - La presentazione di mister Walter Novellino

23/07/2021
share
Tutti i video >
Napoli Calcio







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici