Napoli Calcio
shareCONDIVIDI

Napoli - Ore contate per Mazzarri, vicinissimo l'annuncio di Francesco Calzona

Il tecnico di San Vincenzo lascia con numeri impietosi:15 punti in 12 gare, e solo 9 reti all'attivo. La pazienza di De Laurentiis è finita. 

tempo di lettura: 3 min
di Giovanni Minieri
19/02/2024 20:06:41

Foto: Ssc Napoli

Il Mazzarri-bis all’ombra del Vesuvio è ai titoli di coda. Nonostante il tecnico di San Vincenzo abbia diretto normalmente l’allenamento pomeridiano a Castel Volturno, sembra ormai certo che l’ex Cagliari e Torino abbandoni la scena ad una sola presenza dalle 200 sulla panchina partenopea. Una beffa tremenda, a poche ore dalla prestigiosa sfida di andata contro il Barcellona, valida per gli ottavi di Champions League. Aurelio De Laurentiis ha individuato il profilo giusto in Francesco Calzona, che conosce perfettamente la piazza e l’ambiente, essendo stato il secondo di Sarri e Spalletti. Il 55enne, calabrese di Vibo Valentia, è attualmente il tecnico della Nazionale Slovacca, che si è magistralmente qualificata ad Euro 2024 grazie al secondo posto nel gruppo J alle spalle del Portogallo. La Federazione Slovacca (grazie anche alla mediazione di Marek Hamsik) non si è opposta al doppio incarico, quantomeno fino a giugno. Il Napoli e Calzona trattano ad oltranza sullo staff: imprescindibile il preparatore Francesco Sinatti, così com’è vicina la fumata bianca per Simone Bonomi. Manca ancora l’intesa totale su tutti i componenti dello staff, poi sarà il momento della tanto agognata firma fino al 30 giugno.

Impietosi i numeri di Walter Mazzarri, che hanno spinto il patron azzurro a cambiare nuovamente guida tecnica. Dopo 12 turni il ko interno contro l’Empoli costava l’esonero a Garcia, con il Napoli a -10 dall’Inter capolista, ma in piena zona Champions grazie al momentaneo quarto posto tra continui malumori. La “prima” di Mazzarri vedeva gli azzurri espugnare il Gewiss Stadium, con l’Atalanta che sprofondava a -4 dalla truppa guidata da capitan Di Lorenzo. Soltanto 3 mesi più tardi, la squadra di Gasperini vola spedita con ben 9 punti di margine su un Napoli totalmente irriconoscibile e privo di idee. Lo 0-4 di Coppa Italia contro le seconde linee del Frosinone ha generato confusione su confusione: tra cambi di modulo incomprensibili, ed atteggiamenti ultra-conservativi, gli azzurri son riusciti nell’impresa di chiudere con 0 tiri in porta l’intera partita contro la Lazio (priva di Immobile e Zaccagni) e la prima frazione al cospetto di un Milan privo di 3 centrali e con Reijnders fuori per squalifica. Analizzando il rendimento in Serie A, Garcia aveva ottenuto 21 punti in 12 partite (media 1,75), mentre Mazzarri ne ha raccolti soltanto 15 in altrettante gare (1,25), sudando le fatidiche 7 camicie per battere in extremis soltanto le ultime 3 della classe. Domenica scorsa soltanto la classe di Ngonge, al novantesimo, ha evitato la sesta sconfitta in un match dove il Genoa si è mostrato più attento e organizzato. Un’altra speciale classifica riassume esattamente il vortice in cui è precipitato il Napoli: dall’avvento del tecnico toscano, gli azzurri hanno il peggior attacco del campionato con sole 9 reti realizzate, incluse un rigore (Politano alla Salernitana) ed un’autorete a favore (Dawidowicz in Napoli-Verona). Poco, davvero poco, per una squadra lontanissima parente di quella che l’anno scorso dominava in lungo e in largo su tutto il territorio nazionale ed internazionale.   

Video
play button

Juve Stabia - Crotone 1-1. Il commento a fine gara di mister Guido Pagliuca

«Il pubblico è stato spettacolare, questa è anche la vittoria di Castellammare. Abbiamo vinto un campionato difficile contro squadre organizzate e con una forte identità».

8 ore fa
share
play button

Castellammare - 'Democrazia e Partecipazione: il dovere del voto responsabile'. Incontro con Don Mau

14/04/2024
share
play button

Pompei - Dai nuovi scavi emerge un salone decorato con soggetti ispirati alla guerra di Troia

11/04/2024
share
play button

Juve Stabia - Accoglienza da BBBrividi al Menti per la squadra gialloblè

09/04/2024
share
Tutti i video >
Napoli Calcio







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici