Napoli Calcio
shareCONDIVIDI

Napoli - Matteo Politano «Atalanta squadra tosta, ma giocando da Napoli porteremo a casa la vittoria»

«Sappiamo di avere la grande occasione di riportare lo Scudetto a Napoli, e non vogliamo lasciarcela sfuggire»

tempo di lettura: 3 min
di Giovanni Minieri
09/03/2023 15:36:18

Foto: Ssc Napoli

Mancano soltanto 48 ore al big-match tra Napoli e Atalanta, e lo Stadio Maradona è pronto a vestirsi a festa con tutti i settori quasi sold-out per rendere omaggio alla capolista incontrastata del campionato. I nerazzurri sono da sempre squadra ostica, con il loro pressing uomo su uomo a tutto campo, ma il mister Spalletti conosce perfettamente quali strategie utilizzare per rendere innocui quasi tutti i punti di forza degli avversari.

Ad analizzare la gara, è intervenuto l’esterno Matteo Politano. Non un calciatore qualsiasi, bensì uno che sa come far male all’Atalanta, avendo realizzato 2 reti e confezionato 1 assist negli ultimi 4 scontri diretti tra le due compagini. Sua la rete del momentaneo 3-0 al Maradona nella stagione 2020/21, e poi la rete che ha permesso di chiudere il primo tempo sullo 0-2 al Gewiss Stadium il 3 aprile 2022: match poi terminato 1-3 con il tris finale realizzato dal diamante Eljif Elmas. Nel retour match del campionato 2020/21, non son stati sufficienti un assist (a Zielinski) ed un’autorete provocata  dal classe ’93 ex Sassuolo, per evitare la sconfitta (4-2) al Napoli di Gattuso nel feudo bergamasco.

Scaramanzia ma non solo, nelle parole rilasciate da Matteo Politano a Radio Kiss Kiss Napoli: “Riportare il tricolore a Napoli sarebbe un autentico sogno per tutti: società, squadra, staff e tifosi. Noi diamo il massimo, partita dopo partita, per coronare il sogno di una città che aspetta un momento storico da troppi anni. A prescindere da questo momento straordinario, sappiamo bene quanto Napoli viva il calcio in maniera caldissima: passeggiando per la città si avverte affetto smisurato, ed immagino che nelle strada la festa per il titolo sarà qualcosa di spettacolare”

MISSIONE ATALANTA. “Abbiamo tanta voglia di riscattare la sconfitta immeritata contro la Lazio. Sarri si è snaturato a Napoli pensando più a chiudersi che a giocare a calcio, ed alla fine è riuscito a concretizzare l’unica occasione avuta. È stata dura metabolizzare il ko, ma fa parte del calcio, e già da lunedì ci siamo rituffati sul lavoro per tornare a vincere già sabato contro l’Atalanta. I nerazzurri non attraversano un momento positivo, ma sanno essere sempre fastidiosi con il loro pressing uomo su uomo a tutto campo. Dovremo essere bravi a gestire il pallone ed i momenti della partita, ma siamo consapevoli che giocando da Napoli porteremo a casa la vittoria”.

SCARAMANZIA O REALTÀ? “Nello spogliatoio di tanto in tanto pronunciamo quella parola lì: sappiamo di avere una grande occasione, e non abbiamo intenzione di lasciarla sfuggire. Spalletti ci chiede sempre il massimo in ogni allenamento, perché manca ancora tanto, e solo mantenendo alto il livello di concentrazione potremo raggiungere il nostro obiettivo”

AZZURRO PIÙ INTENSO. È scontato dire che spero di tornare nella lista dei convocati. Lavori sodo nel tuo club per vestire la maglia della Nazionale, ed è sempre motivo di enorme orgoglio rappresentare l’Italia in ogni parte del mondo.    

Video
play button

Pompei - Scavi, scoperti disegni di gladiatori fatti da bambini prima dell'eruzione del Vesuvio

In una stanza dello stesso isolato nuovi dipinti mitologici. Sul portone d’ingresso della casa due vittime dell’eruzione.

28/05/2024
share
play button

Castellammare - Evento 'Garden Stabiae Green' in ricordo di Nadio De Rosa

26/05/2024
share
play button

Castellammare - Tajani: «Mario l'uomo della partecipazione»

25/05/2024
share
play button

Castellammare - Catello Parmentola, giovane stabiese in campo. Ecco il suo programma

24/05/2024
share
Tutti i video >
Napoli Calcio







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici