lunedì 11 novembre 2019 - Aggiornato alle 17:35
farmacia san carlo
StabiaChannel.it
farmacia san carlo
Napoli Calcio

Napoli - Duro comunicato della SSC Napoli contro la squadra: «Pronti a tutelare i nostri interessi nelle sedi più opportune»


Ancelotti responsabile della gestione del ritiro. Indetto il silenzio stampa a tempo indeterminato

pavidas

Altissima tensione in casa Napoli. Prosegue la linea dura di Lorenzo Insigne e compagni, che stamattina si sono recati al centro tecnico dei Castel Volturno con le proprie auto, per poi far nelle proprie abitazioni in attesa di ritrovarsi domani pomeriggio al San Paolo per l’allenamento a porte aperte che sarà il termometro del rapporto tra tifosi e calciatori.
Il presidente Aurelio De Laurentiis è infuriato per la dura presa di posizione dei tesserati, ed attraverso un comunicato ufficiale esterna la volontà di difendere i propri interesse in tutte le sedi più opportune.
Silenzio stampa a tempo indeterminato, con la figura di Carlo Ancelotti chiamato al ruolo di mediatore incaricato di far ritornare la squadra a più miti consigli. La figura dell’allenatore non è mai stata così in discussione: se da un lato il club gli affida piena responsabilità decisionale sul prosieguo del ritiro, dall’altro appare francamente difficile ricucire un rapporto dove gli interessi divergono verso direzioni diametralmente opposta. Urge remare tutti uniti verso un’unica direzione per uscire da una crisi complicata ma assolutamente reversibile. Ora la palla passa ai calciatori, i quali difficilmente avranno visto di buon grado la propria guida rientrare a Castel Volturno mentre si apriva una forte frattura con la società.
A prescindere da come andrà a finire, il dissidio poterà con sé inevitabilmente qualche strascichi.


Dalla questione ritiro escono tutti sconfitti. La proprietà ha tutto il diritto di mettere in atto qualsiasi misura per provare a scuotere un ambiente in crollo verticale per gioco e risultati, ma ha peccato su modalità e tempistica di comunicazione. Ancelotti ha scelto di non scegliere, rifiutandosi di parlare con la stampa al termine di Salisburgo, continuando da solo il ritiro insieme al proprio staff. Molto più grave l’atteggiamento della squadra, che da stipendiati del Napoli hanno il dovere sacrosanto di sottostare alle decisioni del proprio datore di lavoro. Un fuoco aperto, con all’orizzonte la gara con il Genoa da disputare sabato sera al San Paolo.

Questo il testo integrale del comunicato emesso dalla Società Sportiva Calcio Napoli: “La Società comunica che, con riferimento ai comportamenti posti in essere dai calciatori della propria prima squadra nella serata di ieri, martedì 5 novembre 2019,  procederà a tutelare i propri diritti economici, patrimoniali, di immagine e disciplinari in ogni competente sede. Si precisa  inoltre di aver affidato la responsabilità decisionale in ordine alla effettuazione di giornate di ritiro da parte della prima squadra all’allenatore della stessa Carlo Ancelotti. Infine comunica di aver determinato il silenzio stampa fino a data da definire”.



Napoli - Duro comunicato della SSC Napoli contro la squadra: «Pronti a tutelare i nostri interessi nelle sedi più opportune»

mercoledì 6 novembre 2019 - 16:20 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Napoli Calcio


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO