Napoli Calcio
shareCONDIVIDI

Napoli – Legia : sfida decisiva in Europa per gli azzurri

tempo di lettura: 3 min
19/10/2021 15:43:31

È un incontro particolare quello di giovedì alle 21 tra Napoli e Legia Varsavia: le due squadre stanno infatti compiendo un cammino opposto tra campionato ed Europa League a cui la logica sfugge.

Gli azzurri in campionato stanno dominando e domenica scorsa hanno ottenuto l’ottava vittoria su otto partite, a cui fa da contraltare però il singolo punto racimolato in due incontri di Europa League. Una situazione paradossale, insomma. Ma è forse ancora più assurda quella del Legia Varsavia. I polacchi, in campionato, hanno perso ben sei incontri su nove e occupano il quindicesimo posto della graduatoria. In Europa League, però, hanno vinto entrambe le partite contro i più quotati Spartak e Leicester e guidano quindi il gruppo con sei punti. Risultati sorprendenti dal momento che il calcio polacco non versa nelle migliori condizioni: il ranking per campionati vede l’Ekstraklasa dietro a tornei come quello israeliano o cipriota e lo stesso Legia non partecipava alle competizioni europee dalla stagione 2016-17.

I principali bookmakers recensiti da portali come Sportytrader sono rimasti sorpresi dall’exploit dei polacchi e, nonostante due vittorie su due, pagano ancora quote sostanziose per un risultato positivo in casa del Napoli nella prossima sfida europea. Il Legia rimane infatti una compagine di valore modesto in cui Cristian Pasquato, ora in forza al Trento in C, un paio d’anni fa ha totalizzato poco meno di quaranta presenze in due anni.

Con un punto in due incontri il Napoli è però obbligato a vincere sia questa partita sia il ritorno in Polonia tra due settimane, ragion per cui ci si aspetta un’atmosfera caldissima al Maradona, come del resto è consuetudine specialmente nelle notti importanti. Del resto i tifosi non hanno di che lamentarsi: la squadra è in corsa per il titolo in campionato e il tecnico Spalletti, amato dal popolo partenopeo, ha già dato la propria impronta alla squadra.

C’è da sottolineare che non ci saranno tifosi del Legia sugli spalti, fattore che potrebbe favorire proprio i campani padroni di casa. La decisione è stata presa in quanto già nel 2015 ci furono scontri e perché gli ultras polacchi sono in amicizia con quelli della Juventus: un legame particolare che comprende anche gruppi dell’ADO Den Haag, squadra olandese, e persino dell’Avellino.

Tornando all’incontro, il Napoli sarà privo di Manolas e Mario Rui, espulso contro lo Spartak. Inoltre è probabile che Spalletti faccia partire qualche seconda linea dall’inizio o che, nel caso in cui la squadra si trovi in vantaggio, decida di preservare alcuni dei suoi uomini migliori in vista dell’incontro in campionato con la Roma. Anche il Legia è atteso da un’importante trasferta di campionato, ma l’impressione è che la squadra punti tutto sull’Europa, anche considerando il fatto che per squadre dal budget ridotto i proventi UEFA costituiscono un introito considerevole. Per ora, tra preliminari e gironi, la squadra fuori dall’Europa è andata oltre alle più rosee aspettative:  Insigne e compagni sperano che la musica cambi a Napoli.

Video
play button

Castellammare - Immacolata, la notte dell'ultima stella

Le voci votive di 'Fratill e Surelle' nei vari rioni della città.

3 ore fa
share
play button

Castellammare - I Falò dell'Immacolata sull'arenile

08/12/2021
share
play button

Castellammare - L'accensione dell'albero in villa comunale

08/12/2021
share
play button

Passione Gialloblù, special guest il centrocampista della Juve Stabia Guido Davì

07/12/2021
share
Tutti i video >
Napoli Calcio







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici