lunedì 17 dicembre 2018 - Aggiornato alle 18:23
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Napoli Calcio

Atalanta-Napoli 1-2. Milik uomo della provvidenza: subentra a Mertens e sbanca Bergamo


5° centro stagionale per l'ariete polacco, di nuovo in gol dopo la zampata all'Empoli

pavidas
   Foto dal web

L’apprensione della vigilia sul pressing alto degli orobici a tutto campo è subito spazzata via dall’inizio sprint degli uomini di Carlo Ancelotti. Dopo appena 60 secondi il Napoli sblocca subito la gara: Mertens tra linee mette di prima intenzione una gran palla per Insigne che elude l’altissima linea nerazzurra: lo scugnizzo allarga sulla sinistra per Fabian, abile a staccarsi alle spalle di Hateboer e calciare trovando una traiettoria che infila Berisha dopo aver baciato il palo. Al 9’ replica atalantina con un’inzuccata di Mancini su calcio d’angolo che non inquadra lo specchio della porta. Poco dopo si fa vedere il Papu Gomez con una conclusione velleitaria che termina altissima oltre la traversa. Al 19’ Atalanta pericolosa: Zapata va via di forza ad Albiol, palla a Gomez che pennella una traiettoria verso il palo lungo dove Mario Rui interviene in anticipo su Hateboer. Da calcio d’angolo a favore, fulminea ripartenza azzurra con Fabian che calcia debolmente da posizione favorevole con il pallone che si accomoda tra le braccia di un incredulo Berisha. Al 23’ Allan pesca con il contagiri Insigne, gran botta al volo di controbalzo che costringe l’estremo difensore orobico al miracolo salvandosi con l’aiuto del palo. L’arbitro invalida tutto per off-side, ma le immagini evidenziano la posizione di Gosens che manteneva abbondamente in linea lo scugnizzo di Frattamaggiore.I ritmi sono altissimi e non c’è un attimo di sosta. Zapata imperversa: prima conclusione contrata da Albiol, poi da posizione defilata costringe Ospina a coprire con sagacia il proprio palo. Al 32’ lunghissimo lancio di Albiol che pesca Insigne in campo aperto, pallonetto sull’uscita di Berisha e palla di un soffio oltre il fondo. Al 41’ Mertens protegge palla all’altezza della lunetta, palla dietro per l’inserimento di Hamsik, e destro al giro del capitano che finisce fuori misura. Un giro di lancette più tardi, Albiol si fa trovare pronto per l’inzuccata su palla inattiva, pallone ben piazzato che termina la propria corsa soltanto sul palo esterno. Al 44’ Insigne prova a pescare il jolly dal lato corto sinistro dell’area, poi conclusione a giro che si perde lontano dai pali.




All’uscita dagli spogliatoi, padroni di casa subito pericolosi con Freuler, murato in maniera provvidenziale da Albiol. Al 53’ Mancini gira verso la porta un cross di Rigoni, ma la mira è imprecisa. È il preludio al pari nerazzurro che giunge pochi minuti più tardi: Gosens lascia sul posto Callejon, cross velenoso, Rigoni svirgola e poi la torre di Hateboer libera Zapata che da pochi metri fredda l’incolpevole Ospina. Al 65’ Hateboer si fa vedere con una conclusione a giro che non sortisce alcun effetto. Il Napoli non sta a guardare e replica immediatamente con Insigne che testa i riflessi di un attento Berisha. Al 73’ straordinaria imbucata di Mario Rui per l’inserimento di Insigne, sfera di un soffio lunga con l’estremo difensore orobico che ferma tutto in presa bassa. Due giri di lancette più tardi grande occasione per Gomez, che perde un tempo di gioco controllando all’interno dell’area piccola: Albiol irrompe sulla sfera sventando la minaccia. In pochi minuti la svolta della gara: Allan sventa un pericolosissimo contropiede dei bergamaschi, ed a breve distanza il Napoli trova la rete da 3 punti. Mario Rui è inarrestabile sulla sinistra, Milik si alza il pallone con il destro e scarica un tracciante mancino che buca la rete alle spalle di Berisha.

ATALANTA – NAPOLI 1-2

Reti: 2’ pt Fabian (N), 11’ st Zapata (A), 40’ st Milik (N)

ATALANTA (3-4-1-2) Berisha; Mancini (44’ st Tumminello), Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Rigoni (26’ st Valzania), Zapata.
All: Gasperini

NAPOLI (4-4-2) Ospina; Maksimovic (33’ st Hysaj), Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Fabian Ruiz (32’ st Zielinski); Mertens (37’ st Milik), Insigne.
All: Ancelotti

Arbitro: Giacomelli.

Note: Ammoniti: Allan (N), Masiello (A), Mario Rui (N). Corner: 12-6. Recupero: 1’ pt, 4’ st.

 


lunedì 3 dicembre 2018 - 22:51 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Napoli Calcio


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese