Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Juve Stabia - Turris 0-2. I corallini espugnano il Menti. Per le Vespe prima sconfitta stagionale

Si decide tutto nella ripresa: Leonetti apre dopo dieci minuti, Haoundi mette la firma sui tre punti. Gialloblù in dieci nel secondo tempo per doppia ammonizione di Tonucci. 

tempo di lettura: 4 min
di Davide Soccavo
11/09/2022 19:27:02

Il Romeo Menti si prepara ad accogliere il debutto casalingo della Juve Stabia. Dopo la vittoria all’esordio al Marcello Torre di Pagani contro la Gelbison, la formazione di mister Leonardo Colucci questo pomeriggio affronta la Turris dell’ex Padalino, in uno dei derby più sentiti in Campania. Il tecnico gialloblù conferma la formazione vincente e lo stesso modulo (4-3-3) con Barosi tra i pali. In difesa si affida a Tonucci e Cinaglia al centro con Dell’Orfanello terzino mancino e Maggioni sulla corsia destra. Lungo la mediana Berardocco sarà supportato da Altobelli e Ricci alle spalle del tridente che vedrà Bentivegna e Scaccabarozzi operare a sostegno di Pandolfi punta centrale.

Cronaca:

Parte subito forte la Juve Stabia: tiro di Pandolfi respinto da Perina, sul pallone ci arriva Altobelli che non inquadra di poco lo specchio della porta, spedendo il pallone al lato. La Turris prova a gestire il pallino del gioco, senza mai risultare pericolosa. Le Vespe, in fase di studio, sono brave a guadagnare rapidamente terreno. Al 15’ Bentivegna fa partire un cross dalla trequarti, Pandolfi non inquadra lo specchio della porta, ma l’assistente segnala la posizione irregolare dell’attaccante. Prima azione pericolosa degli ospiti: Ercolano al 22’entra in area, prova a servire Contessa, ma Barosi blocca in tempo la sfera. Non cambiano i ritmi in questi primi venti minuti di gara. Più Juve Stabia che Turris in fase offensiva, ma talvolta i gialloblù si perdono nella zona alta del campo. Il gioco si sposta a centrocampo e le squadre continuano a studiarsi a vicenda. Al 37 Altobelli perde palla e ripartono i corallini, pallone che finisce tra i piedi di Giannone, che calcia di sinistro, Barosi in due tempi blocca la sfera. Due minuti dopo, azione risposta dei padroni di casa: alla fine ci arriva Cinaglia che di destro spedisce alto sopra la traversa. Le Vespe sono brave a recuperare palla, ma non riescono a impostare l’azione in fase d’attacco, talvolta peccando di egoismo. Il direttore di gara concede un minuto di recupero. Doppio fischio di Monaldi, le squadre rientrano negli spogliatoi.

 

Al 9’ gli ospiti passano in vantaggio: Ercolano entra in area poi, serve centralmente Leonetti, che di testa insacca sotto l’incrocio dei pali. Tutto da rifare per la squadra di Colucci. Primo gol stagionale per il centrocampista dei corallini. La difesa gialloblù paga a caro prezzo la sua disattenzione. Clamorosa occasione da gol delle Vespe al 17’: passaggio filtrante per Pandolfi, finora il migliore tra i gialloblù, l’attaccante calcia con il destro, che si stampa sull’incrocio dei pali. I padroni di casa avvertono il colpo e provano a riportare il match sui binari giusti. Al 26’ la Juve Stabia rimane in dieci: fallo di Tonucci nell’area gialloblù, il difensore riceve il secondo cartellino. Al 31’ doccia fredda per le Vespe: contropiede dei corallini, Haoudi avanza indisturbato e con il sinistro beffa Barosi nell’angolino destro. Primo gol stagionale anche per lui. I padroni di casa sono a pezzi, anche le condizioni fisiche cominciano a risentirne. Al 39’ Taugourdeau su corner cerca Longo in arae, il giocatore, a porta spalancata, non arriva di un soffio sulla palla. Attacca timidamente la Juve Stabia, complice anche l’inferiorità numerica. Il direttore di gara concede 5 minuti di recupero. Triplice fischio finale: sconfitta troppo amara per i gialloblù nonostante siamo solo alla seconda di campionato. Padalino festeggia la prima vittoria del campionato nel suo vecchio fortino e sale a quota 4. I gialloblù rimangono a 3 punti, in attesa del turno infrasettimanale con il Monterosi.

 

Tabellino:

 

Juve Stabia (4-3-3): Barosi, Maggioni, Tonucci, Cinaglia, Dell’Orfanello (Mignanelli 19’s.t.); Altobelli, Berardocco (Guarracino 19’s.t.), Ricci (Caldore 33’s.t.); Scaccabarozzi, Pandolfi (Della Pietra 18’s.t.), Bentivegna (D’Agostino 42’s.t.). A disp.: Russo, Carbone, Gerbo, Maselli Guarracino, Della Pietra, Mignanelli, Caldore, Picardi, D’Agostino, Vimercati, Peluso. All.: Leonardo Colucci

 

Turris (3-4-3): Perina, Frascatore, Acquadro (Gallo 24’s.t.), Ercolano, Giannone (Taugourdeau 33’s.t.), Leonetti (Stampete 24’s.t.), Haoudi (Longo 33’s.t.), Manzi, Maniero (Santaniello 14’s.t.), Di Nunzio, Contessa. A disp.: Donini, Fasolino, Vitiello, Taugourdeau, Boccia, Santaniello, Di Franco, Stampete, Invernizzi, Aquino, Finardi, Gallo, Longo. All.: Pasquale Padalino

 

Arbitro: Marco Monaldi della sezione AIA di Macerata

 

Assistenti: Costin Del Santo Spataru della sezione AIA di Siena e Andrea Bianchini della sezione AIA di Perugia

 

IV ufficiale: Luca Cherchi della sezione AIA di Carbonia

 

Ammoniti: Tonucci (JS), Giannone (T), Contessa (T), Manzi (T), Altobelli (JS)

 

Espulsi: Tonucci (JS)

 

Marcatori: Leonetti (T) 9’s.t., Haoudi (T) 31’s.t.

 

Angoli: 3-3

 

Recuperi: +1’p.t., +5’s.t.

Video
play button

Juve Stabia - Viterbese 0-0, le intervista post gara

Il sala stampa il tecnici Colucci e Filippi ed il centrocampista delle vespe Berardocco.

25/09/2022
share
play button

Castellammare - BTS e Polisportiva Stabia presentano le squadre della nuova stagione

25/09/2022
share
play button

Juve Stabia - Mister Colucci presenta la sfida contro la Viterbese. «non sottovaluteremo i laziali

23/09/2022
share
play button

Juve Stabia - Monopoli. Conferenza stampa di Mister Colucci

18/09/2022
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici