Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Juve Stabia - Colucci alla vigilia del match: «L'Andria è una buona squadra, ai ragazzi ho chiesto di dare il 110 per cento»

E sulle fasi realizzative: «Esorto sempre i ragazzi a tirare. Il problema del gol? Si risolve.»

tempo di lettura: 2 min
di Davide Soccavo
03/12/2022 11:00:32

Mister Leonardo Colucci è salito questa mattina presso la sala stampa del Menti per rispondere alle domande dei media. Domani alle ore 17:30 la sfida del ‘Degli Ulivi’ contro la Fidelis Andria. Le vespe vogliono dare continuità alla striscia positiva di risultati, ma allo stesso tempo sbloccarsi in fase offensiva per agguantare i tre punti. «Cinaglia è fuori, così com’è fuori Tonucci -spiega in sintesi il mister ai microfoni ufficiali del club-. Altobelli? Ogni centrocampista dietro ha una chiave di lettura in più. I primi due ne avranno ancora per un'altra settimana circa. Ma come abbiamo sempre detto, qualche sostituto lo troviamo.» un necessario cambio di mentalità e di disciplina. «noi tutti come esseri umani vogliamo qualcosa in più. Io posso vincere anche contro il blasone, ma dobbiamo conquistarcela. Devi sempre dimostrare chi sei, non conta il passato. Con i ragazzi parlo sempre di tecnica e mentalità, perché vanno di pari passo come due ruote di un carro. C’è una crescita: i giovani hanno bisogno di crescere e di sbagliare.» il clima che si respira nello spogliatoio. «i ragazzi soffrono la palla all’incrocio. Ma ogni tanto capita che si tira da fuori area e si prende l’incrocio. E non attraverso una trama. Per questo esorto i ragazzi a tirare. Ma i ragazzi non la vivono con ansia. L’importante è essere coordinato. Dobbiamo lavorare e cercare in prossimità della porta di essere un po’ più cinici e cattivi.» equilibrio in campo: pregio o difetto? «potevo inserire Silipo e D’Agostino, ma bisogna anche avere la forza di tenerli là. Serve grande pressione con le forze fresche. È l’interpretazione che dai al modulo, non sono i giocatori che cambiano le caratteristiche. E bisogna ingegnarsi nelle caratteristiche.» un attacco più leggero su cui puntare? «quando abbiamo giocato con Pandolfi d’avanti, lui ha detto che era isolato. Tanti gol arrivano anche con azioni individuali. È chiaro che quando ci sono più varchi hai più frequenza. Ma valutiamo tutto.» Tornando sulla Fidelis Andria. «è una buona squadra. Ma il calcio è fatto di episodi. Subisci delle situazioni, perdi e sembra che abbia giocato male. Vengono da tre risultati utili consecutivi. Conosco l’ambiente, è un ambiente caldo. Una partita per noi importantissima, non assolutamente facile. E ho detto ai ragazzi di avere una concentrazione al 110 per cento. Andiamo a giocare per portare a casa dei punti. Il problema del gol? Si risolve.»

Video
play button

Castellammare - A Moscarella sequestrata una pistola gettata da una finestra

Operazione della Guardia di Finanza che sequestra anche 200 grammi di stupefacenti. Perquisizioni in diverse abitazioni.

24/01/2023
share
play button

Castellammare - 'Difendiamo e rilanciamo la nostra città', l'appello ai cittadini per animare un dib

21/01/2023
share
play button

Castellammare - Varato il troncone della Explora II

20/01/2023
share
play button

Castellammare - San Catello, il Santo Patrono ritorna in Fincantieri e al Centro Antico

19/01/2023
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici