Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Avellino - Juve Stabia 1-0. Patierno strappa il pass per i quarti, le vespe salutano la Coppa Italia

Il derby è dei lupi. I gialloblù con le seconde linee escono a testa alta dalla competizione tricolore.

tempo di lettura: 3 min
di Davide Soccavo
29/11/2023 21:00:17

Foto Instagram

Le vespe fanno visita all'Avellino nella gara valevole per gli ottavi di finale della Coppa Italia di Serie C. In caso di passaggio del turno, i quarti sarebbero giocati in casa contro la Lucchese, ieri vittoriosa 3-2 contro la Juventus Next Gen. Mister Pagliuca, si affida al 4-3-3 con Esposito tra i pali. In difesa Folino e Gerbo sono affiancati da D’Amore sulla fascia destra e da Mignanelli sulla corsia mancina. Lungo la mediana Maselli viene affiancato da Erradi e Marranzino alle spalle dei trequartisti Bentivegna e Guarracino. In avanti tocca a Rovaglia vestire i panni della punta di riferimento.

Cronaca:

Inizio match molto equilibrato. L’Avellino continua a giostrare in avanti mentre non si contano occasioni degne di nota. Le squadre non hanno intenzione di scoprirsi. Entrambe le compagini non sembrano, però, intenzionate ad andare oltre i 90 minuti. Al 28’ Maisto prova a impensierire Esposito, l’estremo difensore blocca la conclusione. La prima vera occasione arriva al 29’: punizione a favore delle vespe, Erradi ci prova dalla distanza, il pallone finisce di poco al lato. Andreano fischia due volte e manda le squadre negli spogliatoi per l’intervallo.

Nella ripresa, dopo quattro minuti, Gerbo ci prova dalla distanza, Pane è costretto a rifugiarsi in angolo. Al 10’ i padroni di casa passano in vantaggio: azione da calcio d’angolo, arriva Patierno di testa che insacca alle spalle di Esposito. Gli irpini sbloccano il match. Al 25’ su punizione Gerbo impegna nuovamente Pane a rifugiarsi in angolo. Le vespe provano a guadagnare terreno ma vengono murate dalla difesa irpina. Il direttore di gara concede quattro minuti di recupero. L'arbitro fischia la fine dell'incontro. All'Avellino basta un gol di Patierno per aggiudicarsi il derby e strappare il pass per i quarti. Le vespe non  agguantano l'impresa e salutano la Coppa Italia. 

Tabellino:

AVE – JST 1-0

Avellino (3-5-2): Pane; Nosegbe-Susko (Cionek 25’s.t.), Benedetti, Casarini; Sannipoli, Maisto, Dall’Oglio (Palmiero 17’s.t.), D’Angelo (Mazzocco 26’s.t.), Falbo (Ricciardi 39’s.t.); Patierno, D’Amico (Lores Varela 17’s.t.). A disp.: Pizzella, Ricciardi, Palmiero,  Lores Varela, Mulè, Mazzocco, Cionek, Palamara, Marconi, Fusco. All.: Michele Pazienza.

Juve Stabia (4-3-3): Esposito; Mignanelli (Baldi 1’s.t.), Folino, Gerbo, D’Amore (La Rosa 40’s.t.); Erradi, Maselli (Picardi 40’s.t.), Marranzino; Bentivegna (Aprea 1’s.t.), Rovaglia, Guarracino (Ruggiero 29’s.t.). A disp.:. Signorini, La Rosa, Bellich, Baldi, Della Pietra, Bachini, Faccetti, Aprea, Picardi, Leone, Ruggiero. All.: Guido Pagliuca.

Arbitro: Samuele Andreano della sezione AIA di Prato

Assistenti: Luca Chiavaroli della sezione AIA di Pescara e Matteo Cardona della sezione AIA di Catania

IV ufficiale: Claudio Giuseppe Allegretta della sezione AIA di Molfetta

Ammoniti: Rovaglia (JS), Dall’Oglio (A), Gerbo (JS), D’Angelo (A), Nosegbe (A), Palmiero (A), Folino (JS)

Marcatori: Patierno (A) 10’s.t.

Angoli: 2-3

Recuperi: +4’s.t.

Video
play button

Castellammare - Vozza su Savorito, Centro Antico e prossime elezioni

L'ex sindaco parla delle criticità del progetto di rigenerazione del Savorito e del rilancio del Centro Antico. Quindi una riflessione sulle prossime elezioni amministrative.

18 ore fa
share
play button

Monopoli - Juve Stabia. Conferenza stampa di mister Guido Pagliuca

10/02/2024
share
play button

Castellammare - Gli errori del passato, le sfide del futuro. «Ci vuole competenza»

10/02/2024
share
play button

Castellammare - Non sceglierò Barabba, Nicola Corrado racconta il suo libro

27/01/2024
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici