Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Audace Cerignola - Juve Stabia: Curiosità e probabili formazioni. In 400 per spingere le vespe verso l'impresa

Alle ore 20.30 gli uomini di Novellino debutteranno nei playoff al Monterisi con l'obbligo di superare gli avversari nei tempi regolamentari

tempo di lettura: 3 min
di Gioacchino Roberto Di Maio
11/05/2023 08:10:31

La torcida gialloblù

Il giorno tanto atteso è finalmente arrivato. Questa sera, alle ore 20.30, la Juve Stabia affronterà l'Audace Cerignola allo stadio Monterisi nel primo atto dei play-off. Regolamento alla mano, le vespe, decime classificate al termine della regular season, avranno a disposizione poco più di 90 minuti per battere i padroni di casa favoriti dal poter anche accontentarsi di un pareggio in virtù della migliore posizione in graduatoria. Mister Novellino potrà avvalersi della quasi totalità della propria rosa ad eccezione di Berardocco, il quale dovrà scontare il secondo dei due turni di squalifica comminatigli dopo l'espulsione di Messina. Pressappoco certa la conferma del 4-3-3 con Barosi tra i pali. In difesa a far coppia al centro con Caldore dovrebbe essere Cinaglia, in ballottaggio con Vimercati perché non al top della condizione. Maggioni sarà il terzino destro con Dell'Orfanello schierato sulla fascia mancina. Lungo la mediana potrebbe essere Gerbo a supportare Altobelli e Scaccabarozzi alle spalle del tridente che dovrebbe avere in Mignanelli e Bentivegna le due ali chiamate a ispirare la punta centrale Zigoni. Dovrebbero partire dalla panchina sia Pandolfi, poco avvezzo ai ripiegamenti difensivi a dispetto delle indubbie qualità tecniche, che Silipo, la cui rapidità potrebbe rivelarsi determinante nella seconda parte di gara. La Juve Stabia e l’Audace Cerignola, che durante l'annata agonistica 1990/91 si sono contese la vittoria del girone L del campionato di Interregionale poi vinto dai campani, tra i professionisti si sono già affrontate al Monterisi in questa stagione nel match di andata della regular season terminato 4-2 in favore dei padroni di casa. I pugliesi si erano aggiudicati anche la sfida del torneo dilettantistico poc'anzi citato grazie ad un gol di Giuseppe Orecchia. In quell'occasione l'ex tecnico dei campani Leonardo Colucci vestì la maglia della squadra della propria città. A proposito dei tecnici, Michele Pazienza, squalificato, sarà sostituito in panchina dal vice La Porta. Le due compagini quest'anno si sono affrontate anche due volte allo stadio Menti con un bilancio di una vittoria stabiese in Coppa Italia con gol di D'Agostino e un pareggio per 2-2 all'ultima giornata del torneo regolare. Particolare la parabola del club pugliese, detentore del record negativo di 85 anni trascorsi tra la disputa di due campionati professionistici, quello attuale e quello del 1936/37. Da segnalare la presenza, tra le fila avversarie, del bomber Montini, il quale a gennaio, per sposare il progetto del Cerignola, ha declinato l’offerta delle vespe quando la trattativa era data ormai per chiusa. Scelta, con il senno di poi, rivelatasi ben ponderata alla luce dello splendido girone di ritorno disputato dalla formazione di mister Pazienza e di quello a dir poco sofferto dei gialloblù di Castellammare. Stasera, a spingere la Juve Stabia verso l'impresa, saranno oltre 400 tifosi che hanno fatto registrare in tempi record il soldout del settore ospiti. Arbitrerà il signor Mario Perri della sezione di Roma 1, coadiuvato dagli assistenti Veronica Vettorel di Latina e Davide Conti di Seregno. Quarto uomo Leonardo Mastrodomenico di Matera. L'attesa cresce, "Monzon" è pronto a salire sul ring con i guantoni delle grandi battaglie per giocarsi al massimo quei playoff attesi oltre un anno. "Andiamo a fare gol, andiamo a vincere", avanti Juve Stabia.

Juve Stabia (4-3-3): Barosi; Maggioni, Cinaglia, Caldore, Dell'Orfanello; Altobelli, Gerbo, Scaccabarozzi; Bentivegna, Zigoni, Mignanelli. All.: Walter Alfredo Novellino 

Video
play button

Pompei - Scavi, scoperti disegni di gladiatori fatti da bambini prima dell'eruzione del Vesuvio

In una stanza dello stesso isolato nuovi dipinti mitologici. Sul portone d’ingresso della casa due vittime dell’eruzione.

28/05/2024
share
play button

Castellammare - Evento 'Garden Stabiae Green' in ricordo di Nadio De Rosa

26/05/2024
share
play button

Castellammare - Tajani: «Mario l'uomo della partecipazione»

25/05/2024
share
play button

Castellammare - Catello Parmentola, giovane stabiese in campo. Ecco il suo programma

24/05/2024
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici