sabato 20 luglio 2019 - Aggiornato alle 18:37
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Cultura & Spettacolo

Campania - Maggio dei monumenti 2019: a Napoli eventi e mostre gratuite. Ingressi liberi in alcuni musei


Per la 25esima edizione del Maggio dei monumenti tante iniziative dedicate a Gaetano Filangieri, uno dei massimi giuristi e pensatori dell'Illuminismo. E con "Io vado al museo" ingressi liberi in alcuni musei.

pavidas

Visite guidate tra i luoghi simbolo del Settecento napoletano. Percorsi animati e mostre gratuite. In programma anche concerti e spettacoli teatrali. Questi alcuni degli eventi organizzati in occasione del 220esimo anniversario dei moti rivoluzionari del 1799.
L’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli ha deciso di dedicare la 25esima edizione a Gaetano Filangieri (1753 – 1788), uno dei massimi giuristi e pensatori dell’Illuminismo, con il tema “Il diritto alla felicità. Filangieri e il ‘700 dei Lumi”.
Alla realizzazione del vasto programma ci hanno pensato vari enti tra cui l’Università degli Studi di Napoli Federico II, l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, l’Accademia di Belle Arti di Napoli, l’Institut Français di Napoli, l'Istituto Italiano per gli Studi Storici “Benedetto Croce”, la Società Napoletana di Storia Patria, l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, il Museo Nazionale di Capodimonte di Napoli, il Museo Civico Filangieri di Napoli, Palazzo Zevallos di Stigliano, la Biblioteca Nazionale di Napoli e il Teatro San Carlo.
Dal 1 maggio fino al 15 giugno alla Biblioteca Nazionale di Napoli ci sarà una mostra bibliografica e iconografica per conoscere la figura di Gaetano Filangieri e ripercorrere i momenti salienti del movimento di opinione che si sviluppò intorno a lui. Ingresso libero dal lunedì al venerdì (ore 9-18), il sabato solo la mattina (ore 9-13).
Fino al 2 giugno anche al Maschio Angioino saranno esposti documenti e opere d’arte che ripercorrono le tappe della vita del celebre pensatore, autore della nota “Scienza della Legislazione” con cui innovò in senso moderno la filosofia del diritto e la teoria della giurisprudenza.

Sempre fino al 2 giugno ci saranno diverse visite guidate in vari luoghi culturali partenopei.


Da Porta San Gennaro partiranno tutti i giorni dalle 9.00 alle 16.00 dei tour organizzati con audio guida.
Il primo percorso, il Grembo di Napoli, va alla scoperta dei luoghi e dell'arte scultorea, pittorica e filosofica del Settecento napoletano.
L’altro, Fuori le mura, si avventura nell'antico splendore dei palazzi e delle chiese del Rione Sanità, capolavori del secolo dei Lumi.
Ogni sabato del mese di maggio (4, 11, 18 e 25 maggio) e sabato 1 giugno si potranno visitare diversi siti tra cui la Chiesa dei Santi Severino e Sossio insieme all’Archivio di Stato, il Museo Filangieri, l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte, Piazza Mercato e la Chiesa del Carmine, il Complesso Monumentale Vincenziano (previa prenotazione).
E per chi ama il folklore dalla stazione Metro Materdei linea 1 di sabato alle 11.00 partirà un percorso animato con voci narranti che evocheranno storie, personaggi, riti e leggende legate al “refrisco” delle “anime do priatorio”.

Tutti i giovedì, venerdì e sabato dalle 10 alle 16 si potrà visitare la Chiesa del Gesù Nuovo; tutti i giovedì e venerdì dalle 10 alle 17 sarà la volta della Basilica di San Giorgio Maggiore.
A fare da filo conduttore delle iniziative i luoghi dove visse e operò Gaetano Filangieri, facendosi portatore dei principi illuministici che ispirarono la breve esperienza della Repubblica Napoletana del 1799, che sarà rievocata sabato 25 maggio alle 10.00 con un percorso animato nella Basilica del Carmine.
Palazzi, chiese, musei, teatri e grandi piazze. Tutti espressione della vivacissima fioritura culturale e artistica della Napoli della seconda metà del ‘700.
A maggio anche ingressi liberi in alcuni musei in base al programma “Io vado al museo” annunciato dal ministro Bonisoli: il 5 al Bosco di Capodimonte; il 6 al Palazzo Reale di Napoli; il 12, 19 e 26 al Museo Archeologico di Napoli; il 18 alla Reggia di Caserta e il 21 a Castel Sant’Elmo.


mercoledì 1 maggio 2019 - 18:50 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cultura & Spettacolo


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO