lunedì 25 marzo 2019 - Aggiornato alle 23:22
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Cronaca

Penisola sorrentina - Operazione 'Terra delle Sirene', i Di Martino di Gragnano puntavano al business della costiera


Erano loro a coltivare e poi rivendere le sostanze stupefacenti. In manette, fra gli altri, Fabio Di Martino, figlio del capoclan Leonardo.

pavidas

Le piazze di spaccio dei Lattari e alcune di Castellammare non erano abbastanza. I Di Martino volevano estendere il proprio dominio anche in penisola sorrentina e per farlo hanno iniziato a vendere sostanze stupefacenti fra Vico Equense e Sorrento. Ma l'intera organizzazione è stata smantellata dai carabinieri coordinati dalla Procura di Torre Annunziata. Sono infatti 26 i fermati dopo la retata di questa mattina all'alba che vede coinvolti, fra gli altri, personaggi di spicco della criminalità organizzata. In manette, fra gli altri, anche Fabio Di Martino, figlio del capoclan Leonardo, e fratello del latitante Antonio Di Martino (ricercato dal dicembre scorso dopo l'operazione Olimpo). 14 sono finiti in carcere, 3 ai domiciliari, 3 con divieto di dimora e 6 con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

L'attività investigativa della Procura di Torre Annunziata è partita dopo una serie di auto incendiate a Vico Equense all'inizio del 2018. Episodi che non potevano essere ignorati e che nascondevano le ambizoni dei clan di impadronirsi della penisola sorrentina. Il gruppo criminale, infatti, per mantenere il controllo della costiera, non disdegnava attacchi e minacce ai propri rivali. Durante l'operazione 'Terra delle Sirene' è emerso che i Di Martino non solo rifornivano le piazze di spaccio nell'area costiera ma coltivavano anche delle piantagioni alle falde del Faito.


Il classico modus operandi del clan di Gragnano che è cresciuto notevolmente negli ultimi tempi. Ma adesso, con l'arresto di Fabio Di Martino e la latitanza di Antonio Di Martino, si concretizza un pericoloso vuoto di potere nella cosca, decimata dalle ultime operazioni. Fabio Di Martino, già noto alle forze dell'ordine, potrebbe essere considerato anche il collante fra il clan familiare e quello dei D'Alessandro di Castellammare avendo sposato la figlia di Paolo Carolei, luogotenente di Scanzano.

Ma ecco tutti i nomi dei fermati: Mario Molinari (fratello di Annamaria Molinari, moglie di Leonardo Di Martino), Luigi Cioffi, Mattia Leone, Vincenzo Savarese, Vittorio Savarese, Filippo Caccioppoli, Viviana De Liso, Luigi Iaccarino, Veronica Silvestri, Giovanni Celentano, Ciro Cinque, Luigi Di Martino, Francesco Porzio, Salvatore Di Martino, Fabio Di Martino, Raffaele Ciampa, Giuseppe Di Somma, Giuseppe Di Martino, Ugo Rapicano, Aniello Vanacore, Enrico Longobardi, Francesco Astarita, Francesco Pio Turno, Raffaella Vicino, Michele Arpino, Giuseppe Guardato, Eugenio Cioffi, Michele Donnarumma.


news Sorrento - Bloccata l’espansione del narcotraffico nella 'terra delle sirene', decine gli arresti

video Penisola Sorrentina -Operazione 'Terra delle Sirene',i Di Martino puntavano al business in costiera

lunedì 11 marzo 2019 - 14:32 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cronaca


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese