Politica & Lavoro
shareCONDIVIDI

Sorrento - Caos mobilità, i sindacati chiedono un incontro alla direzione generale

Fsi Usae e Nursing Up: «Garantire un'assistenza sanitaria dignitosa sulla penisola in vista dell'estate».

tempo di lettura: 1 min
di Francesco De Sio
19/05/2019 18:05:37

Che la gestione delle mobilità imposta dal direttore sanitario dell'ospedale di Sorrento non convinca i sindacati, è cosa ormai nota. Ve ne avevamo parlato anche la settimana scorsa, con Fsi Usae e Nursing Up uscite allo scoperto per denunciare la l'impoverimento del personale del Santa Maria La Misericordia. «Troppi spostamenti in direzione Vico Equense - aveva segnalato le rispettive segreterie territoriali -, così la penisola si farà trovare impreparata in vista dell'estate o si dovrà ricorrere all'utilizzo degli interinali e gravare inutilmente sulle casse dell'Asl».

L'ultimo incontro con la direzione generale, datato 2 maggio scorso, non ha convinto i rappresentanti di categoria, i quali hanno richiesto oggi la convocazione di un nuovo tavolo di discussione per la ridistribuzione numerica degli infermieri sui vari presidi dell'Asl Napoli 3 Sud. «In barba alle gravi carenze di personale la S.V. continua a trasferire personale - fanno sapere in coro i rappresentanti di Fsi Usae e Nursing Up, Antonio Cascone e Michele Costagliola -, le difficoltà organizzative in cui versano le unità operative di degenza e in particolare il pronto soccorso sono state poste in evidenza anche dai recenti sopralluoghi ispettivi dei carabinieri dei Nas».

«Siamo estremamente preoccupati dall'assistenza sanitaria erogata all'utenza, specie con l'avvicinarsi del periodo estivo e il conseguente aumento delle presenze sulla Penisola. Per questo motivo - concludono i sindacalisti - chiediamo un incontro per poter garantire un'adeguata assistenza sanitaria al bacino d'utenza». Invitati al summit anche i sindaci dei comuni limitrofi, oltre alla direzione generale e al capo del personale sorrentino, il dottor Luigi Esposito.

Video
play button

Castellammare - Gli studenti ricordano le vittime innocenti di mafia e terrorismo

A trattare il delicato quanto importante argomento c’erano Federico Cafiero De Raho, ex procuratore nazionale antimafia, ed il presidente della fondazione Polis Don Tonino Palmese.

09/05/2022
share
play button

Castellammare - Cupptie inaugura i nuovi locali ed amplia l'offerta culinaria

24/05/2022
share
play button

Castellammare - San Catello, torna la processione del santo patrono di Stabia

09/05/2022
share
play button

Castellammare - Lo storico organo della Cattedrale tornerà a suonare

09/05/2022
share
Tutti i video >
Politica & Lavoro







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici