giovedì 21 settembre 2017 - Aggiornato alle 20:26
farmacia san carlo
StabiaChannel.it
farmacia san carlo
Politica & Lavoro

Castellammare - Rimpasto di giunta, spunta il nome di Giovanni Russo. Pannullo: «La decisione finale spetta a me»

Dopo le dimissioni di Giuseppe Iozzino, sembra ormai fuori dai giochi anche Andrea Di Martino, mentre il sindaco ha blindato Francesco Balestrieri. Il sindaco: «Per alcuni i partiti servono solo ad acquisire voti, poi si buttano via. Questa tendenza è paradossale».

pavidas

Ancora 48 ore per la nuova giunta. Il sindaco Antonio Pannullo ha incontrato le forze politiche della maggioranza a Palazzo Farnese per definire la nuova squadra di governo cittadino e portare a termine la verifica di giunta entro la fine della settimana. L'Area Civica insiste per avere due assessori, in virtù dei nuovi equilibri che si sono venuti a creare nella maggioranza. I moderati, infatti, annoverano ben quattro consiglieri e costituiscono il gruppo più corposo nell'assise dopo il PD, che tuttavia dispone di un numero elevato di incarichi all'interno dell'amministrazione comunale. Il Partito Democratico, però, non sembra disposto a mollare nulla, sebbene un cambio della guardia sia ormai all'orizzonte. Francesco Balestrieri, dopo la rottura con Ciro Cascone, è entrato ormai nell'orbita dei casilliani e il primo cittadino ha deciso di sostenere la sua posizione, rinunciando ad Andrea Di Martino, vicesindaco e braccio destro di Pannullo nel corso della campagna elettorale e del primo anno della sua consiliatura. La fine dell'idillio tra Di Martino e Francesco Iovino ha generato tensioni che saranno risolte con l'esclusione dell'attuale vicesindaco dalla nuova giunta, una decisione che rischia di scatenare un putiferio politico, in virtù dell'accordo tra Mario Casillo e Gennaro Migliore per la scelta del candidato sindaco in occasione delle amministrative 2016, un patto di ferro disatteso dai casilliani con evidenti strascichi anche nei rapporti con la direzione nazionale del PD. A chi spetterà, dunque, la delega al Bilancio? Tutto lascia pensare che l'incarico possa essere affidato a Giovanni Russo, dipendente del consorzio Asi di Napoli che nel 2012 ha ricoperto per circa un anno la posizione di funzionario del settore Economico del Comune di Castellammare di Stabia durante l'amministrazione Bobbio.


Dovrebbe essere lui, in base alle ultime indiscrezioni, il primo nome su cui punta l'Area Civica per ricostituire gli equilibri in giunta, mentre appare alquanto improbabile che Giuseppe Iozzino possa essere incluso nuovamente nella squadra di governo dopo le dimissioni protocollate due giorni fa. Dalla discussione politica, in ogni caso, resteranno esclusi Tina Donnarumma e Ciro Cascone, attualmente isolati rispetto alle dinamiche della maggioranza. Pannullo, intanto, non nega che la composizione della giunta rappresenti una questione ancora da dirimere con le forze politiche della maggioranza, ma assicura che sarà lui a decidere autonomamente il da farsi. «Tengo in estrema considerazione le indicazioni e i suggerimenti delle varie forze politiche - spiega il sindaco -, a partire dal PD fino alle civiche che mi hanno accompagnato in questo percorso. Sembra paradossale però che, quando si formano le coalizioni elettorali, secondo l'opinione comune, i partiti siano necessari per acquisire voti e poi il giorno dopo si debbano buttare via come se non contassero nulla. Per me la politica ha un valore enorme e da essa non si può prescindere. In ogni caso, la mia autonomia nelle scelte resta intatta e a me spetta la decisione finale».

news Iozzino motiva le dimissioni: «Nessuna protesta, è un atto di responsabilità verso Area Civica»

news Nervi tesi a Palazzo Farnese, si dimette l'assessore Giuseppe Iozzino


mercoledì 13 settembre 2017 - 16:15 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO