Politica & Lavoro
shareCONDIVIDI

Castellammare - Oggi il compleanno delle Terme del Solaro. 57 anni fa nasceva una speranza finita nel degrado

In mezzo secolo solo sperpero di denaro e clientele. Oggi è tutto desolatamente chiuso ed abbandonato. Scala(LeU): «Chi governa è confuso e non ha messo in campo ancora nulla»

tempo di lettura: 2 min
di sr
26/07/2021 09:22:16

57 anni fa, il 26 luglio del 1964, fu inaugurato il complesso Termale del Solaro di Castellammare. Lo ricorda oggi il consigliere comunale Tonino Scala che sottolinea che si tratta di «un triste e confuso “compleanno”».

«Le Nuove Terme sono chiuse ormai da 7 anni e le Antiche, benché ristrutturate, non funzionano dagli anni 80 – è l’amara constatazione - Il modo migliore per onorare questa ricorrenza è mettersi a lavorare sul serio, conservare memoria di cosa hanno rappresentato le Terme negli anni per Castellammare, e allo stesso tempo però, avere grande coraggio per affrontare la sfida del rilancio».

Un patrimonio abbandonato che, proprio nell’ottica di una definitiva consacrazione della città come polo turistico, andrebbe recuperato e rilanciato. Ed invece si è assistito negli anni ad un unico e solo spreco di denaro e di energie. Emblematica è proprio la situazione delle antiche terme, oggetto di finanziamento e ristrutturazione totale per poi essere chiuse ed abbandonate. L’ex sindaco Nicola Cuomo fece posizionare delle fontanine all’esterno per permettere almeno la mescita delle acqua. Ebbene, quelle fontanine funzionarono solo per pochi giorni per poi essere chiuse ed anch’esse abbandonate. Insomma, anche se i soldi ci sarebbero (tra quelli europei e regionali), sembrano mancare le idee e la volontà per un recupero di un bene tanto prezioso.

E Scala, che a Castellammare è consigliere comunale di minoranza, se la prende anche con l’attuale amministrazione comunale di centrodestra guidata dal sindaco Gaetano Cimmino. «In tre anni, perché son tre anni che questo Consiglio comunale è stato eletto, ho provato ma dare un contributo di idee, ma chi governa è confuso e non ha messo in campo ancora nulla. Manca un visione mentre il tempo passa inesorabile» conclude l’esponente politico di Liberi e Uguali.

Video
play button

Passione Gialloblù, XXXVII puntata. Special guest Sasà Sibilli

L'analisi del pareggio interno ottenuto dalla Juve Stabia contro il Campobasso e sul prossimo match dello Zaccheria contro il Foggia di Zeman. Con noi i giornalisti Gianpaolo Esposito (La Gazzetta dello Sport) e Daniel Pio Miulli (Foggiacalciomania). E, come sempre, alcuni consigli per scommettere con Domenico Ferraro.

6 ore fa
share
play button

Inclusione scolastica degli alunni con disabilità

19/09/2021
share
play button

Juve Stabia - Campobasso 0-0, mister Novelinno e Donati in conferenza stampa

18/09/2021
share
play button

Passione Gialloblù, XXXVII puntata. Special guest Giovanni Ruscio

14/09/2021
share
Tutti i video >
Politica & Lavoro







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici