Politica & Lavoro
shareCONDIVIDI

Castellammare - Giù i prefabbricati nella roccaforte dello spaccio, arrivano 15 milioni per nuove case al Savorito

Il progetto dell’amministrazione comunale, premiato dal ministero, prevede la realizzazione di 277 nuovi alloggi, un’area verde e negozi di vicinato nel quartiere. Il sindaco: «Lo Stato c’è, noi ci siamo. E lo dimostriamo coi fatti».

tempo di lettura: 2 min
di red
26/07/2021 17:28:57

Giù i prefabbricati nella roccaforte dello spaccio. Arrivano i fondi per la riqualificazione del rione Savorito, in cui saranno realizzati 277 nuovi alloggi al posto dei 192 vani residenziali attualmente ubicati nei prefabbricati post-terremoto del quartiere della periferia nord di Castellammare di Stabia. Il Ministero delle infrastrutture ha premiato il progetto presentato dall’amministrazione comunale con un finanziamento da 15 milioni di euro, che costituirà una quota cospicua per demolire finalmente le abitazioni fatiscenti del rione Savorito, realizzate per ospitare i terremotati dopo il sisma del 1980, e realizzare un centro urbano, con nuove case, un parco, un parcheggio e negozi di vicinato.

Il progetto, che ha conquistato il 98° posto nazionale nella graduatoria ministeriale, terzo complessivo in tutta la Campania, prevede la realizzazione di 76 alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà comunale, 139 alloggi sociali e 62 a libero mercato, con l’opportunità di aprire ai privati, la cui partecipazione prevede un investimento complessivo di circa 49 milioni di euro, a fronte dei 6 che metterà in gioco il Comune attingendo ai fondi post terremoto. Una vera e propria riqualificazione urbana, dunque, in uno dei quartieri più complessi dell’intera città, spesso finito sulle cronache nazionali per episodi spiacevoli, non ultimo il falò della vergogna con il manichino e lo striscione recante la scritta “così devono morire i pentiti: abbruciati”. Una vicenda che ha condotto all’arresto di 5 soggetti, coinvolti a vario titolo come responsabili di quella ignobile iniziativa.

Il tema posto al centro delle soluzioni progettuali individuate nel nuovo progetto di riqualificazione del Savorito è proprio quello della necessità della riduzione dell’impatto ambientale, con l’obiettivo di generare un’economia che prende in considerazione anche l’aspetto ambientale oltre a quello prettamente legato al guadagno e ai profitti in coerenza con le nuove tendenze della Green Economy, promuovendo una strategia di sviluppo basata sul connubio tra crescita in termini economici e utilizzo controllato delle risorse offerte dall’ambiente.

«Lo Stato c’è, noi ci siamo. E lo dimostriamo coi fatti. Dal ministero arrivano i fondi per la rigenerazione urbana del Savorito» annuncia il sindaco Gaetano Cimmino, soddisfatto per «un risultato che premia la capacità di coniugare competenza, professionalità e soprattutto la grande passione e l’amore per la propria città». Il primo cittadino evidenzia, in particolare, la «partecipazione senza sosta a tutti i bandi ministeriali e regionali allo scopo di ottenere fondi per la riqualificazione della nostra città» e la solidità di un progetto di riqualificazione «all’insegna dell’integrazione sociale, della sostenibilità ambientale ed energetica e soprattutto della qualità della vita, della civiltà e della legalità, che rappresentano da sempre i capisaldi della nostra azione amministrativa».

 

Video
play button

Passione Gialloblù, XXXVII puntata. Special guest Sasà Sibilli

L'analisi del pareggio interno ottenuto dalla Juve Stabia contro il Campobasso e sul prossimo match dello Zaccheria contro il Foggia di Zeman. Con noi i giornalisti Gianpaolo Esposito (La Gazzetta dello Sport) e Daniel Pio Miulli (Foggiacalciomania). E, come sempre, alcuni consigli per scommettere con Domenico Ferraro.

7 ore fa
share
play button

Inclusione scolastica degli alunni con disabilità

19/09/2021
share
play button

Juve Stabia - Campobasso 0-0, mister Novelinno e Donati in conferenza stampa

18/09/2021
share
play button

Passione Gialloblù, XXXVII puntata. Special guest Giovanni Ruscio

14/09/2021
share
Tutti i video >
Politica & Lavoro







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici