Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Virtus Francavilla - Juve Stabia. Pagliuca: «Onoriamo gli impegni ed evitiamo di fare cose superficiali»

Il tecnico gialloblù alla vigilia dell’ultima trasferta di campionato: « il Francavilla è alla ricerca di punti e siamo consapevoli che ci aspetta una partita difficile. Servirà serietà e concentrazione.»

tempo di lettura: 4 min
di Davide Soccavo
20/04/2024 15:10:40

Mister Guido Pagliuca è salito questa mattina presso la sala stampa del Menti per rispondere alle domande dei media. L’ultima trasferta del campionato prima di salutare la Serie C. Le vespe saranno impegnate nel match di domenica sera contro la Virtus Francavilla. Alla Nuovarredo Arena i padroni di casa se la giocheranno con il coltello tra i denti nella speranza di guadagnare una posizione di vantaggio in chiave play-out. Due giorni fa gli eroi della promozione hanno festeggiato questo tanto ambito traguardo, conquistato lo scorso 8 aprile a Benevento, davanti a una buona pizza con torta finale a pochi passi dal lungomare stabiese, dopo essere stati ricevuti a Palazzo Farnese dai Commissari Prefettizi. Ieri, tre tesserati hanno fatto visita  al Plinio Seniore per ‘La Notte Nazionale del Liceo Classico’. «La motivazione è quella di fare bene e onorare al meglio gli impegni. Ci teniamo a far bene. Sappiamo che ci aspetta una partita difficile, da affrontare nel migliore dei modi. Rientreranno alcuni giocatori che hanno riposato, altri non ci saranno. Thiam ha subito una caduta durante il riscaldamento e non farà parte dei convocati. Bachini ha sempre il solito problema e Meli ha avuto un leggero affaticamento. Questi sono i segnali di quando si stacca in po' mentalmente. Ma tutto è recuperabile. Servirà la giusta concentrazione e onorare gli impegni. Ci teniamo a finire bene, non dobbiamo perdere questo vantaggio. Fa sempre piacere finire al meglio possibile. Ogni volta che si va sul campo oltre al divertimento ci dev'essere la serietà di affrontare una squadra avversaria al meglio. Ogni partita dev’essere importante anche a livello individuale. Se domenica si faceva gol ci faceva piacere. Anche per la classifica cannonieri. Tutti questi festeggiamenti ti portano anche alla felicità e alla serenità. E noi dobbiamo giocare così in campo e con grande umiltà e serietà, mantenendo sempre il rispetto per l’avversario. Dobbiamo evitare di fare cose superficiali, perché non fanno parte del nostro DNA. Giochiamo la partita con grande ardore e piacere di giocare a calcio. Con grande morso e senza trascurare niente. Onorare al meglio il campionato, rispettando tutte le squadre del campionato. Significa portare avanti i nostri lavori. I ragazzi hanno dato tanto a livello morale. Con il Crotone abbiamo fatto 75 minuti con grande veemenza e in qualche minuto potevamo essere più cinici e concreti. È stato l’unico appunto da fare alla squadra, per il resto hanno fatto tutti bene. Mantova e Cesena? non mi sono focalizzato tanto sugli altri gironi. Il Cesena aveva ambizioni sin dall’anno scorso, il Mantova gioca un bel calcio. Noi abbiamo fatto minutaggio e abbiamo giocato con un over in più. La nostra squadra è stata costruita sin da subito con l’intento di valorizzare i giovani. Ognuno ha i propri obiettivi: il Francavilla è alla ricerca di punti e siamo consapevoli che ci aspetta una partita difficile. Servirà il morso, l’atteggiamento e il rispetto per l’avversario. I nostri tifosi sono splendidi. C'è stato il legame forte tra squadra e tifosi. È anche frutto del lavoro della società. Il lavoro complessivo e quello che ci ha legato hanno fatto sì che ci fosse questa grande armonia. Vedo grande stima tra la Juve Stabia e i tifosi. Tutte le componenti hanno lavorato bene e questo i tifosi l'hanno riconosciuto. Grande rispetto per coloro che verranno in trasferta a Francavilla. Sono tutte squadre forti quelle che disputeranno i play-off. C'è sempre la sorpresa di quella che arriva dall'ottavo posto. Sono un campionato a sé. Chi gioca meno partite può avere dei vantaggi. Riposare per tanto tempo può essere una noia. L'Avellino è una squadra molto forte e ben organizzata. Anche il Benevento è altrettanto forte. Queste squadre potranno dire la loro. Le altre squadre di serie B? Ora siamo sempre concentrati sul nostro campionato. Vincenzo è colui che mi apre sempre il cancello. C’è grande stima e sintonia. Dobbiamo lavorare come staff. Con grande attenzione e umiltà, ci sono sempre le difficoltà non bisogna cullarsi sugli allori. Questo è il periodo più importante per l'aggiornamento per noi allenatori. Quando sei in competizione alla ricerca dei punti in campionato, studi la strategia sull'avversario. Il vero momento dell'aggiornamento è in questo mese e mezzo. Siamo uno staff nuovo e dobbiamo farci trovare pronti.»

Video
play button

Castellammare - Catello Parmentola, giovane stabiese in campo. Ecco il suo programma

Uno dei volti nuovi di questa campagna elettorale. Nella lista con Forza Italia a sostegno del candidato sindaco Mario D’Apuzzo, Catello Parmentola – giovane Maresciallo dell’Arma dei Carabinieri – ha deciso di non restare a guardare  e provare a dare un suo contributo fattivo allo sviluppo della sua città, Castellammare di Stabia.

9 ore fa
share
play button

Castellammare - Sgomberate le 9 famiglie al Savorito, le testimonianze

21/05/2024
share
play button

Castellammare - Primi appuntamenti politici in villa comunale, inizia Futuro Democratico Riformista

20/05/2024
share
play button

Castellammare - Il Ministro Abodi assiste al varo e partecipa ad un convegno in città

18/05/2024
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici