Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Virtus Francavilla - Juve Stabia: Curiosità e probabili formazioni. Vespe pronte alla battaglia della Nuovarredo Arena

I gialloblù scenderanno in campo in versione rimaneggiata, diversi titolari a riposo per fastidi fisici. Padroni di casa obbligati a vincere per garantirsi la certezza di poter disputare i playout

tempo di lettura: 4 min
di Gioacchino Roberto Di Maio
21/04/2024 08:07:48

La Juve Stabia 2023/2024

La Juve Stabia si appresta ad affrontare l’ultima trasferta della regular season. Questa sera, alle ore 20, le vespe già promosse in serie B faranno visita ad una Virtus Francavilla alla ricerca di punti preziosi ai fini dell’accesso ai playout. Mister Pagliuca, complici alcuni fastidi fisici con cui sono alle prese Thiam, Bachini e Meli, dovrebbe far ruotare nuovamente i propri uomini pur confermando il 4-3-1-2. Tra i pali andrà Esposito, in difesa Bellich e Folino comporranno il tandem centrale supportato da Mignanelli sulla fascia mancina e da Baldi sulla corsia destra. Lungo la mediana potrebbe rivedersi Erradi al fianco di Leone e Gerbo. Piovanello è in predicato di essere il trequartista alle spalle delle punte Adorante e Piscopo. Meno quotati, ma non da escludere, sono gli impieghi di Stanga in luogo di Bellich e di D’Amore in sostituzione di Mignanelli. Sul piano agonistico quella prevista alla Nuovarredo Arena si annuncia essere una sfida vibrante, essendo i padroni di casa obbligati a vincere in una giornata determinante per la corsa salvezza che vedrà in contemporanea la Turris affrontare il Monterosi al Liguori, il Monopoli ospite del Crotone allo Scida e il Potenza del Messina allo Scoglio. Una serie di incroci di cui potrebbe beneficiare il Catania che, a meno di clamorose sorprese, potrebbe tirarsi definitivamente fuori dalla mischia anche con un pareggio al Viviani contro il Sorrento. La Virtus Francavilla è attualmente terzultima a quota 33 punti con un vantaggio di 2 lunghezze sul Monterosi penultimo e con un gap di 6 da cercare di ridurre o mantenere almeno inalterato nei confronti del Monopoli quartultimo. Una situazione critica considerando che, in caso di mancata vittoria, i pugliesi sarebbero costretti a vivere l’ultima giornata con la calcolatrice alla mano sperando che il distacco da chi è piazzato in posizioni migliori negli abbinamenti della griglia salvezza possa non superare le 8 lunghezze. In caso contrario, scatterebbe la retrocessione diretta che, oggi, toccherebbe già ad un Monterosi che a Torre del Greco potrà solo ed esclusivamente vincere per spostarsi dall’orlo del precipizio avvicinandosi proprio alla formazione corallina. Alla Nuovarredo Arena i gialloblù, imbattuti con Pagliuca in panchina, dovranno fare i conti anche con le statistiche che vedono l'ago della bilancia propendere verso il segno x alla luce dei 6 precedenti che annoverano 3 pareggi, 2 successi casalinghi e 1 blitz ospite targato Orlando giunto due stagioni or sono. Da segnalare il match disputato nel 2018 sul neutro di Brindisi e concluso dopo oltre un mese dal calcio di inizio a causa della sospensione per impraticabilità del campo all'11' della ripresa. Sfida, iniziata il 25 marzo e conclusa il 18 aprile, che terminò a reti inviolate. L’ultimo confronto in terra di Puglia risale allo scorso anno, quando un’autorete di Cinaglia e una doppietta di Maiorino ribaltarono l’iniziale gol di Pandolfi regalando la vittoria ai biancocelesti. Chi tra le vespe odierne ha già segnato alla Virtus Francavilla con la maglia gialloblù è Erradi in occasione del 4-0 di due tornei or sono. Da registrare la presenza alla voce ex di Nicolas Izzillo, alle falde del Faito dal gennaio 2016 al giugno 2017 con un rapido crescendo che al secondo anno gli fruttò 7 reti in 28 apparizioni, e soprattutto di Palo Branduani, protagonista della promozione dei record durante la stagione 2018/19. Il portiere, giunto in Puglia a gennaio, inanellò una straordinaria sequenza di 9 clean sheets consecutivi interrotti solo il 10 marzo 2019 da una doppietta di Pugliese nel derby del Menti contro la Cavese. In tutto le partite terminate senza subire reti furono 20, proprio come sin qui capitato a Thiam sino alla trasferta di Benevento, ultima gara ad oggi disputata dall’attuale saracinesca delle vespe. Lo scarno valore del match ai fini della classifica gialloblù non ha frenato i tifosi che oggi, anche in virtù della vendita aperta dei biglietti, si annunciano numerosi al seguito dei propri beniamini. Arbitrerà il signor Simone Gavini della sezione di Aprilia, coadiuvato dagli assistenti Ionut Eusebiu Nechita di Lecco e Manuel Cavalli di Bergamo. Quarto uomo Matteo Canci di Carrara. Le vespe puntano a chiudere le gare esterne con il morso di sempre, la marcia gialloblù va onorata sino in fondo.

Juve Stabia (4-3-1-2): Esposito; Baldi, Bellich, Folino, Mignanelli; Gerbo, Leone, Erradi; Piovanello; Adorante, Piscopo. All.: Guido Pagliuca.

Video
play button

Castellammare - Catello Parmentola, giovane stabiese in campo. Ecco il suo programma

Uno dei volti nuovi di questa campagna elettorale. Nella lista con Forza Italia a sostegno del candidato sindaco Mario D’Apuzzo, Catello Parmentola – giovane Maresciallo dell’Arma dei Carabinieri – ha deciso di non restare a guardare  e provare a dare un suo contributo fattivo allo sviluppo della sua città, Castellammare di Stabia.

8 ore fa
share
play button

Castellammare - Sgomberate le 9 famiglie al Savorito, le testimonianze

21/05/2024
share
play button

Castellammare - Primi appuntamenti politici in villa comunale, inizia Futuro Democratico Riformista

20/05/2024
share
play button

Castellammare - Il Ministro Abodi assiste al varo e partecipa ad un convegno in città

18/05/2024
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici