sabato 22 febbraio 2020 - Aggiornato alle 07:34
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Juve Stabia

Verso Pisa - Juve Stabia. Calò paura non ne ha: «Giochiamo calmi e aggressivi»


Ma Vido avverte: «Contro le Vespe vogliamo i tre punti. Sono venuto al Pisa per giocarmi le mie carte.»

pavidas

Ben 13 punti in 5 partite. Grazie alla vittoria sull’Empoli le Vespe cominciano l'anno nel migliore dei modi, esattamente come avevano finito il 2019. Divenuto ormai l'assist man della Juve Stabia, Giacomo Calò, con il suo sesto assist stagionale, ha servito su un piatto d'argento il gol valido per i tre punti al bomber Francesco Forte. Anche la forza del sostegno gialloblù ha dato i suoi frutti: la bolgia dello stadio ha permesso agli undici di Caserta di portare il risultato in cassaforte. Ma il girone di ritorno sarà un campionato a parte nel vero senso della parola: con la vittoria sull'Empoli di sabato le Vespe balzano oltre la metà classifica, sfiorando appena la zona play-off. 

«Giochiamo aggressivi e calmi, mettendo in difficoltà gli avversari e sapendo che per loro non è facile giocare sul sintetico del Menti –ha affermato il jolly gialloblù ai microfoni di DAZN-.  Che si faccia gol o si consenta di fare gol, è sempre una grande soddisfazione. Approfitto per dedicare la vittoria al caro Antonio Filippi venuto a mancare la settimana scorsa. Il calore del pubblico dà sempre una marcia in più, specialmente quando si gioca in casa. L'obiettivo rimane la salvezza. Una volta raggiunta, se si porranno nuovi obiettivi, ben venga. Siamo un gruppo unito, che gioca spensierato dall'inizio dell'anno.»

Rotta per Pisa questo sabato. L’attaccante nerazzuro, Luca Vido, giunto in prestito dall'Atalanta nel mercato di gennaio, ha debuttato con i toscani tra le mura del Vigorito, nonostante la situazione di emergenza.


I nerazzurri hanno dimostrato carattere e l'attaccante si è trovato a proprio agio nella sua nuova compagine. Le assenze  hanno forse inciso sull'andamento della squadra, specialmente a livello psicologico, e forse il risultato sarebbe stato diverso. La new entry dei toscani si è integrato bene nel gruppo, specialmente dopo il prezioso pareggio con il Benevento, e ha fatto coppia con Fabbro che già ha avuto modo di conoscere in passato. In lui si è intravisto una buona tecnica e un buon andamento. 

«Sono riuscito a integrarmi benissimo con il gruppo –ha spiegato l’attaccante ai colleghi Pisachannel-. Mi hanno subito fatto star bene. Abbiamo dato battaglia, conoscendo il valore del Benevento. E siamo venuti fin qua con la voglia di metterli in difficoltà e giocare la nostra partita, con una buona difesa. Alla fine il punto è arrivato. Non penso che le assenze ci abbiano condizionato. Con tutti gli interpreti la squadra darà sempre il 100%. Chi gioca di più o di meno poco importa. Speravo di giocare da titolare, ma in ogni caso mi sono allenato bene, facendomi trovare pronto. Tuttavia, gli schemi sono nuovi e devo ancora integrarmi. Al di là della posizione, spero di essere un punto di riferimento per i compagni. Sono venuto qua per giocarmi le mie carte. Non sono ossessionato dal gol, preferisco aiutare la squadra. Pertanto, sabato ci aspetta una partita impegnativa con la Juve Stabia: vogliamo i tre punti.»



Verso Pisa - Juve Stabia. Calò paura non ne ha: «Giochiamo calmi e aggressivi»

martedì 21 gennaio 2020 - 08:09 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Juve Stabia


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO