venerdì 30 ottobre 2020 - Aggiornato alle 18:57
adraporte
StabiaChannel.it
adraporte
Juve Stabia

Juve Stabia - I tifosi chiedono rispetto, striscione polemico al Menti. E Manniello è al passo d'addio


I risvolti del mercato e il silenzio dei vertici societari hanno alimentato il malcontento della tifoseria

pavidas

Ore calde alle falde del Faito. A sei giorni dal debutto ufficiale in Coppa Italia contro l'Asd Tritium, i tifosi gialloblù hanno esposto uno striscione polemico all'esterno dello stadio Menti. Il messaggio eloquente, "Società senza rispetto e valori, ci avete rotto i coglioni", è il frutto di un malcontento più volte espresso da una tifoseria che invoca, ormai da mesi, un intervento pubblico da parte del Presidente Langella per comprendere quali siano le linee programmatiche di un club che, ad oggi, annovera una rosa incompleta e continua a fare i conti con cessioni eccellenti, l'ultima delle quali quella di Fazio al Catanzaro, diretta concorrente nel prossimo campionato di serie C. In attesa della partenza di Forte, autentico diamante delle vespe, il ds Ghinassi ha sin qui portato alla Juve Stabia elementi di indubbio valore, seppur non in grado, sulla carta, di alimentare i sogni di immediato riscatto della piazza. E l'addio con polemica di Mezavilla, autentico idolo stabiese, non ha di certo rasserenato un ambiente ancora alle prese con la sanguinosa ferita della retrocessione che solo il campo potrà rimarginare.


Non bastasse il mercato, che ha il terzino mancino del Cittadella Rizzo nel mirino e per cui c'è comunque tempo sino al prossimo 5 ottobre, sul piatto della bilancia vi è anche la querelle abbonamenti ancora avvolta dal mistero in attesa di comprendere se, e quando, il governo aprirà gli stadi. Se a ciò si aggiungono i rumors che vogliono l'eroe delle due promozioni Franco Manniello inamovibile nel voler compiere il passo d'addio dopo 12 anni di battaglie e trionfi, la contestazione è servita. Lecito è a questo punto arrendersi a stretto giro di posta una risposta da parte dei vertici del club, così da rasserenare acque che rischierebbero di divenire torbide alle prime difficoltà che, in un girone durissimo come quello C e con un calendario che propone già alla seconda e terza giornata una doppietta esterna contro Vibonese e Catania, sicuramente si registreranno cammin facendo. Post fata resurgo, ma con l'aiuto di tutti.



Juve Stabia - I tifosi chiedono rispetto, striscione polemico al Menti. E Manniello è al passo d'addio

giovedì 17 settembre 2020 - 12:50 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Juve Stabia

Juve Stabia - La Curva Sud manifesta per la riapertura del Pronto Soccorso dell'Ospedale San Leonardo

Juve Stabia - Risolto il contratto che legava Ciro Polito al sodalizio gialloblù

Juve Stabia - Vespe camaleontiche, pragmatismo e genialità la ricetta di Padalino per sognare in grande

Juve Stabia - Bovo a Passione Gialloblu. «I moduli sono solo numeri, puntiamo a dare il massimo per il club»

Juve Stabia - Tanto possesso palla, ma pochi tiri in porta: contro il Bisceglie serve la svolta

Juve Stabia - Il ritorno di Orlando: «Sono in un gruppo importante, che saprà togliersi grandi soddisfazioni»

Juve Stabia – Allievi: «Gara equilibrata, è mancato il gol. Contro il Bisceglie per vincere»

Teramo - Juve Stabia 1-0 - Padalino lapidario. «Pagato a caro prezzo il gol della domenica, pareggio più giusto»

Teramo - Juve Stabia 1-0. Le pagelle della sfida



Sponsor
CIL
dg informatica adra bcp poldino auto somma somma point Rionero Caffè Futura Costruzioni srl ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna auto somma somma point Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA