giovedì 21 febbraio 2019 - Aggiornato alle 08:18
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Juve Stabia

Juve Stabia - Catanzaro 0-0. Mister Caserta si gode il pari. «Risultato giusto, Branduani superlativo»


«In avvio abbiamo sofferto il fraseggio dei nostri avversari, doveroso il passaggio al 3-5-2». Cucchiaio indigesto per Auteri, i calabresi abbandonano il Menti boicottando l'appuntamento con la stampa

pavidas
   Mister Fabio Caserta

La Juve Stabia si tiene stretto il pareggio ottenuto contro il Catanzaro. Il rigore fallito maldestramente da Giannone nel finale ha consentito alle vespe di mantenere la propria imbattibilità blindando uno 0-0 che ben rispecchia quanto visto in campo durante i 90 e più minuti disputati. «Il risultato è giusto – sottolinea mister Fabio Caserta –, i ragazzi hanno offerto un’ottima prestazione dimostrando di essere vivi e desiderosi di lottare. In avvio abbiamo sofferto solo il fraseggio del Catanzaro, tant’è che i nostri avversari si sono resi pericolosi solo con D’Ursi. Il passaggio in corsa al 3-5-2, già testato in precedenza, è stato dovuto ai meriti dei giallorossi che ci hanno spinti ad abbandonare il 4-3-3 per non sbilanciarci troppo dato che loro cercano di portar fuori gli avversari per poi colpirli alle spalle con la rapidità dei propri attaccanti. Anziché aggredirli, abbiamo così deciso di attenderli alzando Allievi e giocando a tre dietro. Un plauso va a Torromino, Melara e Paponi per la grande partita di sacrificio anche perché sono stati numerosi gli appoggi verso di loro sbagliati in fase di impostazione. Canotto? Ero convinto che a gara in corso potesse darci qualcosa in più, poi il passaggio al 3-5-2 mi ha spinto verso altre scelte per non correre il rischio di scoprirci troppo schierandolo come quinto di centrocampo. Non si tratta di una bocciatura, solo di una scelta tattica come per tutti gli altri. In sostanza il pari è meritato».


Anche se l’episodio del rigore poteva riscrivere il destino del match. «Abbiamo commesso un’ingenuità evitabile dato che l’attaccante giallorosso non stava andando verso la porta. Ovviamente si tratta di un errore che può starci, Marzorati era convinto di arrivare sul pallone in anticipo. Al di là della scelta di Giannone, Branduani è poi stato superlativo nel restare in piedi sino all’ultimo istante condizionandone l’esecuzione. Questo è un risultato prezioso, essere imbattuti dopo 26 giornate e 24 partite effettive rappresenta un biglietto da visita di cui tutti devono tener conto. Onestamente non mi interessa dei risultati altrui, penso solo ad una Juve Stabia che per quanto fatto sinora meriterebbe un Menti sold-out sempre e non solo in occasione delle gare di cartello. Da qui in avanti ci attendono 11 finali, avremo bisogno dei nostri tifosi per coronare il nostro grande sogno. Ora la testa è già al Monopoli, un match particolarmente complesso alla luce di quanto visto anche in occasione del match di andata. Andremo lì a lottare per il successo come sempre, il resto si vedrà. Sia noi che loro avremo pochi giorni per preparare la sfida, si tratta del classico confronto ravvicinato che si affronta per inerzia. Daremo l’anima, il cammino è ancora lungo». Il cucchiaio di Giannone non sarà intanto andato giù a mister Auteri, il Catanzaro al termine del match ha lasciato il Menti senza rilasciare alcuna dichiarazione alla stampa.


news Juve Stabia - Catanzaro 0-0. La bolgia del Menti non basta: San Valentino agrodolce per le Vespe

video Juve Stabia - Catanzaro 0 a 0. Caserta guarda il bicchiere mezzo pieno

video Juve Stabia - Catanzaro 0 a 0. Il Dg Clemente Filippi : «Sarebbe stata una beffa perderla»

giovedì 14 febbraio 2019 - 00:18 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Juve Stabia


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese