Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Juve Stabia - Benevento 1-0 - L'orgoglio di mister Pagliuca. «Alleno un gruppo straordinario, la solidità difensiva è merito del collettivo»

«Nel finale ci siamo abbassati per non rischiare troppo nei duelli uno contro uno». La consapevolezza di Gerbo. «Abbiamo un legame particolare con il Menti. Questa squadra ha fame, non c'è pericolo di soffrire di vertigini»

tempo di lettura: 4 min
di Gioacchino Roberto Di Maio
03/12/2023 21:59:17

Mister Guido Pagliuca

La Juve Stabia si aggiudica il derby con il Benevento mantenendo la vetta della classifica. Un gol di Bellich nel primo tempo regala il successo di misura ai padroni di casa in un confronto in bilico sino all’ultimo istante. «Questa è la vittoria del gruppo – sottolinea con orgoglio mister Guido Pagliuca –, alleno un collettivo fantastico con valori morali oltre la media. Il senso di attaccamento alla maglia è notevole, siamo davvero felici di aver vinto dinanzi ad un pubblico tanto passionale. Avendo accumulato più minutaggio a Messina, abbiamo deciso di optare per una strategia differente contando poi di recuperare nelle prossime partite. Abbiamo assistito ad una gara tattica, Bolsius ci ha creato qualche grattacapo giocando largo e abbiamo deciso di non modificare ugualmente nulla, poi nell’ultimo quarto d’ora ci siamo abbassati quando i nostri avversari avevano schierato calciatori da serie B. Qualora non avessimo arretrato il nostro baricentro, avremmo rischiato di perdere qualche duello uno contro uno andando in difficoltà. A conti fatti, nel primo tempo abbiamo subito un solo tiro in porta, successivamente nella ripresa è subentrato un po’ di timore di essere riacciuffati dopo i legni colpiti da Mignanelli e Candellone. Il gol di Bellich mi rende felice, il fatto che sia giunto sugli sviluppi di un calcio da fermo valorizza il lavoro del mio staff. Marco e Bachini sono due ragazzi esemplari, anche se tengo a precisare che il merito della solidità difensiva è anche dell’apporto alla fase di non possesso di Piscopo e Candellone oltre che dei centrocampisti. Dobbiamo migliorare nello giocare con coraggio anche quando siamo in vantaggio, d’oro in poi probabilmente il Menti sarà sempre una bomboniera come stasera e merita il massimo. Dobbiamo continuare ad allenarci con umiltà e determinazione, le nostre esultanze in occasione di interventi importanti mi ricordano un po’ Giorgio Chiellini. Dobbiamo continuare a lottare tutti assieme e a divertici quando abbiamo palla. Continueremo a fare la nostra strada, non guardiamo né al Benevento, che reputo essere la squadra più forte del girone, né ad altre formazioni di spessore come Avellino, Picerno e Casertana». Ora il diktat non varia. «Sono felice per il presidente Langella, la dirigenza, i miei collaboratori e tutte le persone che lavorano per la Juve Stabia facendo si che la squadra possa arrivare alle partite senza alibi. Lavorare in questo contesto è straordinario. Questa vittoria non cambia i nostri programmi, stasera mangerò una pizza e domattina torneremo ad allenarci con la massima determinazione per preparare la prossima partita che sarà altrettanto importante». Sulla stessa lunghezza d’onda è Alberto Gerbo. «Questo è un gruppo straordinario – evidenzia uno dei capitani gialloblù –, farne parte è straordinario. Abbiamo un legame particolare con lo stadio Romeo Menti, giocare in questo clima ci dà qualcosa in più. Già da avversario avevo avuto questa sensazione, questa ne è la conferma. Contro il Benevento abbiamo giocato una buona partita riuscendo a far bene sia quando abbiamo potuto impostarla sul palleggio sia quando è diventata sporca. Vien da sé che abbiamo sbagliato qualcosina su cui poi si concentrerà l’analisi del nostro allenatore. Personalmente in estate mi sono allenato al massimo delle mie possibilità per riscattarmi dopo lo scorso campionato condizionato dai tanti infortuni, ora sono orgoglioso di poter aiutare la squadra a prescindere dai minuti giocati. Questi ragazzi hanno una fame straordinaria, si allenano quotidianamente con l’obiettivo di migliorarsi e sono sempre pronti ad ascoltare e mettere in pratica un consiglio quando ritengo opportuno dargliene qualcuno sia sul piano sportivo che umano. Non credo vi sia il pericolo di soffrire di vertigini, la classifica non la guardiamo. Mister Pagliuca rappresenta una risorsa preziosa, sa farti comprendere con chiarezza ciò che va fatto in fase di possesso e non possesso. Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti sin qui e sappiamo come li stiamo costruendo, lottiamo tutti con grande determinazione. Il contributo del collettivo alla fase difensiva è in tal senso preziosa, il continuo supporto degli attaccanti e dei centrocampisti consente ai difensori di restare alti e reggere l’urto. Thiam sta disputando un ottimo campionato collezionando interventi determinanti, faremo di tutto per far si che subisca meno reti possibili. Ora ci godremo questa serata con una tranquilla cena tra amici e domattina torneremo ad allenarci con grinta e determinazione». La marcia continua. 

Video
play button

Castellammare - Vozza su Savorito, Centro Antico e prossime elezioni

L'ex sindaco parla delle criticità del progetto di rigenerazione del Savorito e del rilancio del Centro Antico. Quindi una riflessione sulle prossime elezioni amministrative.

18 ore fa
share
play button

Monopoli - Juve Stabia. Conferenza stampa di mister Guido Pagliuca

10/02/2024
share
play button

Castellammare - Gli errori del passato, le sfide del futuro. «Ci vuole competenza»

10/02/2024
share
play button

Castellammare - Non sceglierò Barabba, Nicola Corrado racconta il suo libro

27/01/2024
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici