Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Casertana - Juve Stabia 2-3. Gol ed emozioni al 'Pinto', le Vespe centrano il sesto successo consecutivo

Berardocco e Vallocchia chiudono i conti nel primo tempo. Nella ripresa Cuppone e Castaldo spaventano i gialloblù. El Diablo Marotta mette ancora una vola la firma sui tre punti.

tempo di lettura: 3 min
di davides
18/04/2021 14:23:17

Stadio Alberto Pinto - Foto Instagram

Gol, emozioni e qualche brivido nel finale. Ma le Vespe di Padalino riescono a regalare l'ottava vittoria in trasferta ai tifosi gialloblù, nonchè il sesto successo consecutivo. Non è bastato il cuore nel secondo tempo della Casertana, troppo disorganizzata nella prima frazione di gioco. Per l'ottava volta nella loro storia, i gialloblù accedono matematicamente ai play-off, con 55 punti. In bilico la qualificazione della Casertana, a 44 punti, con 4 di distacco dalla Viterbese.

Cronaca:

Partono molto bene i ragazzi di Padalino. Al 7’ il vantaggio degli ospiti: cross dalla destra di Vallocchia, Berardocco tutto solo con il sinistro mette a segno. Fa festa la panchina gialloblù: quinto gol in campionato per il centrocampista. Juve Stabia pericolosa nelle ripartenze. Al 18’ il raddoppio delle Vespe: azione di contropiede, Orlando serve Vallocchia sul secondo palo, il centrocampista deposita tranquillamente in rete. Partita tutta in discesa per i gialloblù grazie alla seconda rete stagionale del numero 21, che chiude in anticipo i conti. I padroni di casa provano a farsi vedere, ma con un po’ di disorganizzazione. Bravi, però, nelle ripartenze con Icardi. Partita a corto di azioni salienti ad eccezione delle due occasioni che hanno portato alle reti di Berardocco e Vallocchia. Ospiti ancora pericolosi nelle ripartenze. Al 41’ Fantacci ci prova dalla distanza, palla chiusa in angolo. Senza entità di recupero, Maggio manda le squadre negli spogliatoi per la fine del primo tempo.

La Casertana torna in campo con un’altra testa. Al 6’ Castaldo colpisce la traversa, poi arriva Cuppone sulla ribattuta che deposita in rete. I rossoblù accorciano le distanze grazie al quattordicesimo gol dell’ex Pisa. Ma le Vespe non ci stanno e reagiscono immediatamente: dopo un minuto El Diablo Marotta da posizione ravvicinata beffa Zivkovic. E’ il delirio gialloblù: e sono 10 in campionato per l’ex Vicenza. Continua la striscia positiva del numero 10. Al 16’ ancora le Vespe pericolose: Orlando viene servito in area da Marotta, ma l’attaccante non aggancia bene e si fa scivolare il pallone. Al 22’ Bordin dai venti metri ci prova, pallone che finisce alto sopra la traversa. Reagisce ancora la Casertana: pochi secondi dopo, Castaldo riaccende le speranze dei padroni di casa. Mischia in area di rigore, l’ex attaccante gialloblù ne approfitta e insacca. È il suo quarto gol con la maglia della Casertana. Dieci minuti più recupero alla fine dell’incontro. Tutta in avanti la Casertana, alla ricerca del gol del pari. In leggero affanno la Juve Stabia. Il direttore generale concede 4 minuti di recupero. Nel finale i gialloblù sfiorano il quarto gol con il neo entrato Borrelli. Triplice fischio di Maggio. Anche questo derby campano è della Juve Stabia: tre punti importantissimi in chiave play-off.

Tabellino:

Casertana (4-3-3): Zivkovic, Polito (Buschiazzo 13’s.t.), Ciriello, Carillo, Rillo; Izzillo (Varesanovic 1’s.t.), Santoro (Bordin 1’s.t.), Icardi, Pacilli (Matos 30’s.t.), Cuppone, Longo (Castaldo 1’s.t.). A disp.: Dekic, Bonagura, Buschiazzo Saracino, De Sarlo, Castaldo, De Vivo, Matese, Matos, Varešanović, Bordin, De Lucia All.: Federico Guidi

Juve Stabia (3-4-3): Farroni, Mulè, Cardone, Troest; Scaccabarozzi, Vallocchia (Lia 11’s.t.), Berardocco (Bovo 9’s.t.), Rizzo; Fantacci (Suciu 25’s.t.), Marotta (Cernigoi 24’s.t.), Orlando (Borrelli 25’s.t.). A disp.: Russo, Gianfagna, Lia, Elizalde, Garattoni, Bovo, Guarracino, Ripa, Esposito, Borrelli, Suciu, Cernigoi, All.: Pasquale Padalino

Arbitro: Enrico Maggio della sezione AIA di Lodi 

Assistenti:  Giacomo Pompei Poentini della sezione AIA di Pesaro e Roberto Terenzio della sezione AIA di Cosenza

IV ufficiale :  Luca Zucchetti della sezione AIA di Foligno

Ammoniti: Santoro (C), Rizzo (JS), Pacilli (C), Polito (C), Castaldo (C), Bordin (C), Mulè (JS)

Marcatori: Berardocco (JS) 7’p.t., Vallocchia (JS) 18’p.t., Cuppone (C) 6’s.t., Marotta (JS) 7’s.t., Castaldo (C) 22’s.t.

Angoli: 5-9

Recuperi: +4’s.t.

Video
play button

Castellammare - Affreschi trafugati restituiti al Parco Archeologico di Pompei. Tre alla Reggia

La riconsegna è avvenuta nel Museo Archeologico Libero D’Orsi. Gli interventi di Massimo OSANNA Direttore Generale dei Musei del Ministero della Cultura, Gabriel ZUCHTRIEGEL Direttore Generale del Parco Archeologico di Pompei, del Generale di Brigata Roberto RICCARDI, di Laura PEDIO, Procuratore Aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Milano e del sindaco Gaetano CIMMINO.

1 ora fa
share
play button

Dialogo sui 24 CFU abilitanti all'insegnamento con il Giudicante messinese virtualmente competente

11 ore fa
share
play button

Juve Stabia - Verso il playoff col Palermo, le parole di mister Padalino

17/05/2021
share
play button

Castellammare - Legambiente e Forum dei Giovani ripuliscono l'arenile

16/05/2021
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici