mercoledì 30 settembre 2020 - Aggiornato alle 21:02
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Cronaca

Castellammare - Tangenti sugli appalti pubblici, sconto di pena per l'imprenditore coinvolto


Condannato inizialmente a 4 anni di reclusione, la Corte d'Appello che ridotto la pena a 3 anni.

pavidas
   Immagine di repertorio non associata alla notizia

Condannato in primo grado a 4 anni di carcere, è stato in parte assolto dalla Corte d’Appello. Daniele Imparato, imprenditore 26enne di Castellammare di Stabia, incassa così un verdetto positivo nell’inchiesta che lo vede alla sbarra per diversi capi d’imputazione.  Secondo le accuse, che ne portò all’arresto nell’aprile del 2018, avrebbe fatto pressione ad una ditta di Cardito vincitrice della gara del rifacimento di piazza Principe Umberto I, nell'estate del 2017. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l'imprenditore avrebbe prima chiesto di subappaltare il cantiere e, dopo il rifiuto dei titolari, sarebbe passato alle minacce in compagnia di elementi di spicco del clan D'Alessandro di Scanzano.

Ieri, la svolta. La Corte d’Appello ha accolto parte del ricorso presentato dai suoi legali relativamente a due capi d’imputazione su tre.


L’esito, quindi, è stato quello di uno sconto di pena che ora è stata ridotta a 3 anni di carcere.

L’indagine, diretta e coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, è stata avviata nel Luglio 2017 dopo la denuncia sporta dal titolare della ditta che si era aggiudicata l’appalto per il rifacimento della pavimentazione in una delle piazze di Castellammare di Stabia: la vittima subito dopo l’aggiudicazione del bando di gara venne avvicinata dall’indagato che lo invitava ad affidare i lavori in questione alla sua ditta in sub-appalto per avere “un occhio di riguardo” ed evitare “di essere infastidito, di fare ammuina”.


news Restyling di piazza Umberto, a chiedere il pizzo anche un ras dei D'Alessandro

news «Dai a me l'appalto ed evitiamo di fare ammuina», condannato imprenditore 25enne

news Lavori in piazza Principe Umberto I, i D'Alessandro volevano impadronirsi del cantiere


Castellammare - Tangenti sugli appalti pubblici, sconto di pena per l'imprenditore coinvolto

sabato 15 febbraio 2020 - 08:07 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cronaca

Pompei - Nessun caso di Covid alla Cartiera

Castellammare - Piano mobilità, l'Ascom pronta a chiedere i danni al Comune

Castellammare - Offese social al sindaco, scatta la querela per un cittadino

Torre Annunziata - Arrestato 24enne, pistola e droga in casa

Campania - Covid, oggi sono 287 i 'positivi'

Castellammare - Coronavirus, altri 4 contagi in città. Più di 60 i tuttora positivi

Torre Annunziata - Coronavirus, tre nuovi contagi e due guarigioni

Pompei - Sequestrato un revolver con munizioni

Torre Annunziata - In città il Comitato Provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica



Sponsor
CIL
dg informatica adra bcp poldino farmacia san carlo auto somma somma point Rionero Caffè Futura Costruzioni srl ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA