sabato 31 ottobre 2020 - Aggiornato alle 22:59
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Cronaca

Castellammare - Restyling di piazza Umberto, a chiedere il pizzo anche un ras dei D'Alessandro


Nel processo contro Imparato (imprenditore condannato per aver imposto l'estorsione) è stato fatto un altro importante nome

pavidas

Daniele Imparato, imprenditore di Castellammare di Stabia condannato in primo grado, non era da solo quando andò a chiedere il pizzo alla ditta che lavorava al restyling di piazza Umberto. Il giovane sarebbe stato accompagnato da un elemento di spicco del clan D'Alessandro, ovvero Carmine Barba che è stato iscritto nel registro degli indagati. È quanto emerge durante il processo in corte d'Appello proprio contro Imparato dove l'accusa ha fatto il nome del ras di Scanzano coinvolto nell'affare. Fin dall'inizio gli inquirenti erano convinti che qualcuno avesse aiutato il giovane durante l'estorsione. Qualcuno collegato alla cosca che avrebbe dovuto incutere terrore alla ditta che gestiva il cantiere. E questa persona probabilmente era Barba. 

Il ras di Scanzano si sarebbe recato due volte in piazza Umberto in compagnia di Imparato, come racconta Metropolis questa mattina. La prima volta la richiesta estorsiva sarebbe stata camuffata mentre la seconda, esposta più chiaramente, aveva spinto il titolare della ditta a denunciare il tutto alle forze dell'ordine.


I D'Alessandro volevano il 3% sull'appalto perchè la società di Cardito che aveva vinto l'appalto stava lavorando in un territorio sotto il loro controllo. Per questi fatti l'imprenditore Imparato, finito nel ciclone giudiziario nel 2017, è stato condannato già a 4 anni in primo grado.

Sempre più ombre quindi sulla riqualificazione di piazza Umberto a Castellammare di Stabia. La camorra aveva messo le mani sull'appalto e tramite i suoi affiliati cercava di impadronirsi del cantiere. Le minacce estorsive erano chiare: se la ditta non avesse saldato la richiesta dei D'Alessandro, i lavori dovevano essere interrotti. A distanza di qualche anno, ecco che emergono tutti i retroscena di quel cantiere in pieno centro.



Castellammare - Restyling di piazza Umberto, a chiedere il pizzo anche un ras dei D'Alessandro

domenica 12 gennaio 2020 - 11:22 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cronaca

Castellammare - Covid, superata quota 500 contagi: altri 40 positivi in città

Gragnano - Modifiche al dispositivo di traffico in occasione delle ricorrenze del 1 e 2 novembre

Castellammare - Stabia come Napoli, lungomare super affollato per la bella giornata di sole

Campania - Coronavirus, oggi 3.669 contagiati. Altro giorno record

Boscotrecase - Covid: boom di personale contagiato al covid hospital

Pompei - In pigiama preleva al bancomat, arrestato il figlio 48enne

Castellammare - Gori, mancanze d'acqua e abbassamenti di pressione fino alle 19

Gragnano - Gori, mancanze d'acqua in molte zone della città

Torre Annunziata - 20 tonnellate di alluminio provento di rapina in un camion. Arrestate 2 persone per ricettazione aggravata



Sponsor
CIL
dg informatica adra bcp poldino auto somma somma point Rionero Caffè Futura Costruzioni srl ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna auto somma somma point Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA