sabato 18 agosto 2018 - Aggiornato alle 15:42
farmacia san carlo
StabiaChannel.it
farmacia san carlo
Cronaca

Castellammare - Riposizionato lo striscione dell'Ascom, il sindaco Pannullo: «I cittadini si allontanino dalle vendite illegali»

«Appreziamo tale iniziativa. La vendita dei prodotti contraffatti è segno di inciviltà». Il presidente De Meo: «È un reato e può seriamente arrecare danni alla salute».

pavidas

Dopo la misteriosa sparizione avvenuta in passato, è tornato nel primo pomeriggio presso via Bonito lo striscione esposto dall'ASCOM che rilancia il messaggio di denuncia relativo alle vendite contraffate spesso effettuate nella medesima zona. «Affianchiamo con piacere la lodevole iniziativa della Ascom –afferma il sindaco Antonio Pannullo ai nostri microfoni-. La vendita dei prodotti contraffatti è un atto incivile ed è un fenomeno diffuso illegalmente. Si parla di un acquisto dannoso non solo per chi lo effettua, ma anche per il venditore. Inoltre, per chi non n’è al corrente, tale fenomeno alimenta la criminalità organizzata e va assolutamente contrastato. Ci sono già stati interventi in passato, seppur insufficienti. È attualmente in crescita e, poiché ne sono pienamente consapevole, presteremo maggior attenzione, affinché venga placato. Non si è a conoscenza della natura, della qualità e della provenienza di codeste merci. Mi è persino giunta voce che la maggior parte di esse siano state accordate su prenotazione.


Pertanto invito i cittadini ad allontanarsi da queste vendite illegali». Alcuni membri dell'Ascom sospettano che in passato lo striscione sia stato addirittura rubato. «Non abbiamo per nulla apprezzato la scomparsa dello striscione -spiega Johnny De Meo, presidente Ascom di Castellammare-. Questa volta con l’aiuto dell’amministrazione e di associazioni a noi amiche, ci è stata data la possibilità di riposizionarlo nel luogo d’origine. Considerato ciò a cui assistiamo spesso in via Bonito, ribadiamo il messaggio, che in passato abbiamo lanciato ai cittadini, di non acquistare merci contraffatte. Chiunque compie un atto simile, commette un reato: è soggetto ad esso non solo chi compra, ma anche chi vende. Inoltre, come dimostrato, sono prodotti che nocciono gravemente alla salute e consigliamo, dunque, di acquistare roba di qualità e garanzia nei rispettivi negozi».

video Castellammare - Commercio abusivo, riposizionato lo striscione Ascom


Gli ultimi articoli di Cronaca

martedì 23 gennaio 2018 - 21:13 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA


Archivio Notizie

Seleziona il mese