lunedì 13 luglio 2020 - Aggiornato alle 00:05
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Cronaca

Castellammare - Piano di mobilità, Scafarto e Cimmino lo illustrano alle associazioni. Ma l'Ascom non ci sta


L'associazione dei commercianti continua ad opporsi al piano: «Ztl? Il sindaco ha promesso di istituirla solo dopo la realizzazione di parcheggi. Così non va»

pavidas

È stato illustrato ieri sera alle associazioni il piano di mobilità realizzato dall'assessore alla mobilità Gianpaolo Scafarto. Il maggiore dei carabinieri, in compagnia del sindaco Gaetano Cimmino, ha illustrato le linee guida del provvedimento che verosimilmente nelle prossime settimane sarà approvato in giunta. Ma nel corso della riunione, Scafarto ha dovuto fare i conti con i malumori di alcune associazioni, in particolar modo l'Ascom che si è schierata apertamente contro il dispositivo.

Il presidente Johnny De Meo ha evidenziato tutte le difficoltà del caso come per esempio l'istituzione di una Ztl che potrebbe solamente essere controproducente per il commercio locale. «Il sindaco Cimmino in campagna elettorale firmò un documento con il quale si impegnava a realizzare la Ztl solamente dopo aver previsto dei parcheggi. Così non è stato ed ora noi manifestiamo la nostra contrarietà - ha spiegato De Meo -. Il fiume di auto non si risolverà facilmente anche perchè in molte strade ci sono auto parcheggiate in doppia fila che spesso bloccano la circolazione.


La Ztl non è la soluzione».

Ovviamente di parere contrario l'assessore alla mobilità Scafarto che ha prima di tutto rassicurato i presenti sull'introduzione del piano. Non sarà di rapida applicazione anche perchè bisognerà prima abituare la città al cambiamento in quanto non si tratta solamente di sensi di marcia cambiate nelle diverse strade. Per questo motivo probabilmente il piano entrerà in vigore nel 2021 o ancora più tardi. Ma per quanto riguarda la Ztl, Scafarto spiega: «Ci sono delle aree periferiche da sfruttare come aree di sosta e anche con Eav stiamo ipotizzando la creazione di navette. Nel frattempo abbiamo riaperto il parcheggio delle Antiche Terme che potrà essere utilizzato tutti i giorni».

Il piano di mobilità quindi continua a dividere l'opinione pubblica cittadina ma soprattutto continua ad incassare i pareri negativi delle associazioni con le quali si sta ragionando nelle ultime settimane.



Castellammare - Piano di mobilità, Scafarto e Cimmino lo illustrano alle associazioni. Ma l'Ascom non ci sta

mercoledì 1 luglio 2020 - 08:08 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cronaca


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO