domenica 21 ottobre 2018 - Aggiornato alle 15:50
adraporte
StabiaChannel.it
adraporte
Cronaca

Castellammare - Condanna per la banda che assalì il portavalori al viale Europa

I cinque componenti della gang hanno incassato in tutto 50 anni e 8 mesi di reclusione.

pavidas

Stangata del giudice contro la banda “dei gigli” che nel maggio dello scorso anno misero al segno il colpo al portavalori di un istituto di credito sul Viale Europa, In quella occasione, ne scaturì un conflitto a fuoco con le guardie giurate del mezzo blindato e con i vigilantes dell’ospedale San Leonardo intervenuti dopo aver sentito i primi spari.

I cinque componenti della gang hanno incassato in tutto 50 anni e 8 mesi di reclusione. Accolta, dunque, la richiesta della procura che aveva chiesto pene severe per la banda che si rese protagonista della spaventosa sparatoria in pieno stile far west.

Dodici anni di carcere sono stati inflitti a Angelo Langione e Luigi Nemolato, 10 anni e 8 mesi a Francesco Ricci, 10 anni a Carlo Pisani e 6 anni a Marco Angiere. Queste le singole condanne per i membri della banda accusati di rapina a mano armata, detenzione di armi e lesioni.

Erano le 6.45 del 12 maggio del 2017 quando due agenti de “Il Notturno” erano pronti a ricaricare i bancomat del Banco di Napoli inserendo ingenti quantità di denaro che dovevano servire per il weekend (quando l’istituto bancario resta chiuso). Mentre ricaricavano, giunsero i rapinatori che tentarono di portare via tutto il bottino. I vigilanti opposero resistenza e ne scaturì una sparatoria dove una guardia giurata rimase ferita ad una gamba mentre un'altra fu colpita alla testa con il calcio della pistola.


Uditi gli spari, gli addetti alla sicurezza del vicino ospedale San Leonardo intervennero per difendere i colleghi. Così i malviventi, vistosi accerchiati, decisero di darsi alla fuga non prima però di impadronirsi di parte del denaro presente nel furgoncino, circa 320mila euro. L’auto dei rapinatori, risultata rubata al rione Sanità di Napoli una settimana prima del colpo, fu  ritrovata poco dopo abbandonata nei pressi di Poggioreale.

Immediatamente scattarono le indagini, affidate ai carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia, agli ordini del maggiore Donato Pontassuglia e del tenente Andrea Riccio, coordinati dalla Procura di Torre Annunziata. Si giunse così rapidamente all’individuazione dei 5 responsabili arrestati il 1 dicembre dello scorso anno. Fondamentali per i carabinieri furono le registrazioni delle telecamere cittadine che ripresero volti e targhe non solo nel giorno della rapina, ma anche in quelli precedenti quando la banda era stato diverse volte al Viale Europa per appostamenti e sopralluoghi. I 5 furono intercettati mentre effettuavano sopralluoghi in varie filiali della provincia di Napoli e pedinamenti di furgoni blindati nel tentativo forse di mettere a segno altri colpi.

news 12/5/2017 - Spari al Viale Europa, rapinato un portavalori. Feriti due vigilanti

news 1/12/2017 - Colpo al portavalori, arrestata la banda che seminò il panico al Viale Europa. Bottino da oltre 300mila euro


Gli ultimi articoli di Cronaca

sabato 22 settembre 2018 - 08:50 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio Scuola Calcio Nicola De Simone ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio Scuola Calcio Nicola De Simone ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese