giovedì 21 febbraio 2019 - Aggiornato alle 09:28
adraporte
StabiaChannel.it
adraporte
Terza Pagina

Torre del Greco - BCP, l'anno 2018 si chiude con un utile netto di 5 milioni


I risultati preliminari al 31 dicembre 2018 della Banca di Credito Popolare.

pavidas

Il Consiglio di Amministrazione della Banca di Credito Popolare, presieduto da Mauro Ascione, ha approvato i risultati preliminari relativi all’esercizio 2018, che includono gli impatti della prima adozione dell’IFRS9, chiudendo l’anno 2018 con un utile netto di 5 milioni.

In crescita (+64 punti base) la solidità patrimoniale della Banca, espressa dall’indicatore Total Capital Ratio (TCR) che si porta al 13,20% (12% Fully Phased), livello largamente superiore al requisito obbligatorio SREP del 12,325% obbligatorio e del 12,85% target richiesti dalla Banca d’Italia per l’esercizio 2018.

Cresce la redditività dell’Istituto, con un +6,5% a/a del risultato della gestione operativa (al netto delle poste non ricorrenti), che si attesta a Euro 40,5 milioni, supportato dalla tenuta dei proventi operativi, comunque ancora influenzati dall’attività di derisking di fine 2017, e in particolare dalla buona performance delle commissioni attive, dal positivo risultato della finanza e dall’ulteriore contenimento dei costi di gestione.

L’asset quality continua a migliorare registrando una apprezzabile riduzione dei crediti deteriorati netti che si attestano a Euro 231 milioni circa, in calo di oltre 11 milioni (-4,6% a/a) e con una percentuale di copertura salita dal 49,4% al 51,6% di fine 2018 (e al 54,7% se calcolata al lordo delle cancellazioni effettuate nel 2018), in linea con le migliori medie di sistema. L’indicatore NPL ratio netto si porta al 15,8%, in riduzione di 55 punti base sul 2017. In significativo miglioramento anche il costo del credito, più che dimezzatosi rispetto al valore del 2017.

Al 61% l’indicatore di efficienza operativa, il cost/income ratio misurato dall’incidenza degli oneri operativi (depurati delle componenti non ricorrenti) sui proventi operativi, in progressivo e consistente miglioramento (-400 punti base) rispetto al 65% del 2017 e al 74% circa del 2016.




Largamente positiva la posizione di liquidità, con gli indicatori LCR e NSFR che al 31 dicembre 2018 si attestano entrambi su livelli ampiamente superiori rispetto ai minimi richiesti:

- Liquidity Coverage Ratio (LCR) al 254% (257% a fine 2017);
- Net Stable Funding Ratio (NSFR) al 119% (116% al 31 dicembre2017).

La raccolta globale depurata della componente istituzionale a 2.422 milioni (2.449 milioni all’1.1.2018) influenzata da un effetto mercato negativo per circa 16 milioni sulla componente indiretta:

- raccolta diretta a 865 milioni (1.920 milioni all’1.1.2018) per effetto di scadenze di certificati di deposito ed obbligazioni retail non sostituite (-108 milioni), mentre cresce l’aggregato conti correnti e depositi (+53,4 milioni).
- raccolta indiretta a 558 milioni circa (quasi 530 milioni all’1.1.2018), progressivamente cresciuta nonostante un effetto mercato negativo.

In significativa crescita (+3,3%) gli impieghi netti in bonis che si portano a 1.117 milioni di euro (+36 milioni), trainati dai circa 270 milioni di nuove erogazioni (+33% rispetto al 2017) a sostegno delle famiglie e delle imprese del territorio.

Il Direttore Generale Felice delle Femine ha tenuto a sottolineare come i risultati del 2018 ed un ROE al 2,75% grazie ai migliorati indicatori di redditività e di efficienza operativa, in uno con la solidità patrimoniale e con un ulteriore rafforzamento delle percentuali di copertura degli NPL, evidenzino un generalizzato e tangibile miglioramento.

Tali andamenti confermano l’aspettativa del pieno rispetto degli obiettivi del piano industriale e premiano l’impegno quotidiano di tutte le componenti della Banca nel percorso di contemporaneo conseguimento di obiettivi di ristrutturazione, rilancio e rafforzamento, programmati anche per il 2019, a partire dalla ulteriore riduzione del peso degli NPL attraverso la pianificata operazione di cessione di un importante pacchetto di crediti deteriorati.


giovedì 14 febbraio 2019 - 12:10 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Terza Pagina


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese