sabato 28 marzo 2020 - Aggiornato alle 09:38
adraporte
StabiaChannel.it
adraporte
Terza Pagina

Napoli - Detenuto tenta di strangolare agente


Uno ha ingoiato micro cellulare. Osapp, subito taser e jammer.

pavidas

Un detenuto napoletano di 30 anni si è scagliato contro un agente della Polizia Penitenziaria prima spingendolo poi colpendolo con dei calci. Dopo averla stordita il detenuto le ha stretto le mani al collo nel tentativo di strangolarla: la grave aggressione è avvenuta ieri nel carcere napoletano di Poggioreale. A denunciare l'episodio è Luigi Castaldo, sindacalista dell'Osapp. "Solo grazie all'intervento dei colleghi della vittima è stato possibile evitare il peggio", spiega. L'agente ha riportato una ferita alla testa e un trauma cranico.


"Richiamiamo l'attenzione del Governo su queste problematiche che potrebbero essere affrontate con successo grazie a taser e jammer, attrezzature tecnologiche che farebbero da deterrente ed eviterebbero eventi critici e gravissimi come quello di qualche giorno fa, quando un detenuto ha rischiato la vita per avere ingoiato un microtelefono cellulare per nasconderlo ai controlli. Gesto pericolosissimo scoperto solo grazie a una radiografia in ospedale".



Napoli - Detenuto tenta di strangolare agente

martedì 14 gennaio 2020 - 08:47 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Terza Pagina


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA