Terza Pagina
shareCONDIVIDI

Campania - Giustizia sociale e giustizia ambientale per una Nuova Regione

E’ ripartita dalla Conferenza regionale di Pratola Serra la sfida per una nuova Campania.

tempo di lettura: 4 min
26/03/2023 22:09:48

Si è conclusa la conferenza regionale sull’ambiente di Sinistra Italiana con l’evento di sabato a Pratola Serra (AV). Una mattinata di discussioni e confronti aperta e ricca che ha visto il contributo di tanti comitati, associazioni, esperti del settore, rappresentanti istituzionali. «Interessante, tra gli altri, il contributo dato dall’ex Ministro Costa che ha dimostrato, se mai ce ne fosse bisogno, di aver ben chiaro in che modo mettere in connessione lo sviluppo e il rispetto dell’ambiente.» queste le parole del Coordinatore della Campania di Sinistra Italiana, Tonino Scala.

«Non a caso è a sua firma la modifica costituzionale che ha introdotto nella Carta fondamentale l’ambiente in una dimensione più completa. Così il prezioso contributo di Rosaria Capacchione, giornalista da sempre impegnata ed ex parlamentare della Repubblica, che si è soffermata sul fenomeno dei rifiuti speciali e sulle mani che la camorra sta mettendo sulla sua gestione, spiegando come dopo gli arresti di questi anni vive di una nuova vita oscura e ancora poco conosciuta anche alla stessa Magistratura.»

«La conferenza, pur essendo la fine di un viaggio che ha toccato i luoghi del disastro ambientale in Campania, è l’inizio di un nuovo percorso da intraprendere sia nei territori che nelle sedi istituzionali. Oggi più che mai c’è la necessità di ripensare al rapporto dell’uomo con la natura, con l’ambiente che ci circonda. Serve un nuovo equilibrio. Non più l’uomo al centro dell’Universo e dei suoi interessi particolari, ma la natura in interconnessione armonica con l’Umanità e i suoi reali bisogni e non quelli esclusivi del profitto fine a se stesso. 

«Il nostro pianeta sta affrontando sfide senza precedenti in termini di clima e ambiente che, nel loro insieme, costituiscono una minaccia per il nostro futuro e il nostro benessere esistenziale. Vanno cambiate anche le pratiche dove governa il Centro sinistra, e la Campania ne è l’esempio lampante. Ed è sui temi che vogliamo iniziare una nuova fase per provare a ricostruire un campo nuovo, un campo largo.»

«Democrazia e partecipazione da parte delle comunità locali, messa in sicurezza del territorio, bonifiche, ciclo integrato dei rifiuti, difesa beni comuni, a partire dall’aria delle città e delle acque dei nostri fiumi e delle nostre sorgenti.  Bisogna fare presto. Non c’è più tempo. I territori meritano rispetto. I tumori aumentano, i servizi sanitari diminuiscono. Con l’Autonomia Differenziata è meglio non immaginare cosa potrebbe accadere. Sinistra Italiana lo dice a gran voce al Governo Nazionale e Regionale: bisogna ripensare subito e nel merito al PNNR.»

«Servono tre assi che passano per Territorio, Sanità e lavoro.Bisogna investire in trasporti pubblici a rete non solo alla grande comunicazione perché è semplicemente vergognoso pensare al ponte sullo stretto di Messina mentre per arrivare a Benevento o ad Avellino bisogna ancora prendere le corriere, quando ci sono.  Per non parlare di quello che accade nelle aree metropolitane con la Circumvesuviana o con la Cumana. Abbiamo le stazioni della metropolitana più bella del mondo ma i treni che vi passano ogni mezz’ora, mentre sulla città calano senza alcun criterio logistico tanti aerei in pochi minuti, come ci ha ricordato il prof. Antonio Marfella, Presidente regionale dell’ISDE -Medici per l’Ambiente.»

«Nelle prossime ore i nostri deputati e senatori presenteranno interrogazioni sulle vicende che abbiamo osservato in questi mesi: i fiumi Sarno e Sabato,  l’incresciosa vicenda dei biodigestori, a partire da quello vergognoso di Chianche, nel cuore dei vigneti di eccellenza mondiale e dove si adombra una vicenda ancora tutta da chiarire ,  l’’organizzazione dello smaltimento e del trattamento dei rifiuti da parte degli inefficienti ATO, e sulla condizione dell’aria nelle aree vaste delle città capoluogo della Campania.  

Chiederemo alla Commissione Ambiente parlamentare di visitare questi luoghi e consegneremo dei dossier documentati per ognuna di queste vertenze. Il nuovo mondo inizia anche dalla nostra trascurata, fragile, e splendida regione e Pratola Serra resterà una tappa importante di questa sfida di cui torneremo a parlare presto.»

Video
play button

Castellammare - Eleganza e Stile: Aperitivo Esclusivo alla Jasper Boutique con Paolo Ciavarro

Oggi siamo stati a Castellammare di Stabia, per un evento all'insegna dell'eleganza e dello stile. Da Jasper Boutique, si è svolto un esclusivo aperitivo con un ospite d'eccezione: Paolo Ciavarro, testimonial della rinomata azienda internazionale Luigi Bianchi. Quest'anno, vi è stato un ritorno all'abito chiaro e al matrimonio più easy, con tessuti freschi e non troppo ricamati, ideali per chi cerca un'eleganza sobria e moderna. Come ci spiegano Rino ed Elena Galasso.

19/06/2024
share
play button

Castellammare - Vicinanza si insedia, a Palazzo Farnese la proclamazione degli eletti

14/06/2024
share
play button

Castellammare - Sport e inclusione sociale, Elefante: «Basta polemiche, parliamo del futuro»

05/06/2024
share
play button

Castellammare - Processione del Corpus Domini

02/06/2024
share
Tutti i video >
Terza Pagina







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici