giovedì 19 luglio 2018 - Aggiornato alle 18:38
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Terza Pagina

Campania - Consiglio Regionale approva all'unanimità la Legge sulla Lingua Italiana dei Segni

pavidas

Il Consiglio Regionale della Campania ha approvato oggi all'unanimità la Legge regionale sulla Lingua Italiana dei Segni.

«Si tratta di un’ulteriore passo in avanti nel percorso per la tutela dei disabili, dopo che lo scorso anno, fu approvata la legge istitutiva del Garante regionale dei disabili.” Così Luigi Cirillo, consigliere regionale del MoVimento 5 stelle e firmatario del testo unificato votato all’unanimità nella seduta di Consiglio Regionale della Campania -  tutelare e regolamentare le attività connesse alla Lingua dei Segni Italiana (LIS) e alla Lingua dei Segni Italiana tattile. “Questa legge rappresenta uno strumento di comunicazione indispensabile per le persone sorde, sordocieche, con disabilità uditiva in generale, con deficit di comunicazione o di linguaggio – precisa Cirillo – soprattutto per l’accesso alle sedute del Consiglio Regionale abbiamo previsto la sottotitolazione e interpretariato LIS per abbattere le barriere comunicative nell’assemblea legislativa regionale” “Abbiamo previsto interventi per favorire l’accessibilità alla cultura, ai trasporti, lavoro e istruzione scolastica e universitaria attraverso apposite convenzioni – continua Cirillo – nonché maggiori risorse alla formazione e sperimentazione di nuove tecnologiche per la comunicazione.


”  “Oggi abbiamo dato un importante segnale di civiltà, un atto dovuto e atteso da decenni da tutta la comunità sorda campana – conclude Cirillo – abbiamo lavorato insieme a tutte le associazioni rappresentative con le quali proseguiremo la collaborazione al fine di elaborare nuove proposte che risolvano le criticità che ancora oggi affliggono i disabili in Regione Campania».

«Siamo la prima Regione italiana a riconoscere la LIS e questa votazione farà sicuramente da esempio positivo affinché anche nelle altre regioni ed a livello nazionale si possano approvare normative analoghe - ha commentato Alfonso Longobardi, Vicepresidente della Commissione Bilancio. «La Legge che abbiamo approvato riconosce i diritti dei Cittadini sordi e tutela il lavoro degli interpreti Lis che svolgono una funzione sociale importantissima. In Campania sono circa 10mila i Cittadini affetti da sordità e questa Legge regionale consente di abbattere le barriere di comunicazione che fino ad oggi li hanno penalizzati. Credo sia davvero una giornata importante, perché la Campania compie un grande passo in avanti sul fronte della tutela dei Cittadini con disabilità».


Gli ultimi articoli di Terza Pagina

martedì 10 luglio 2018 - 19:15 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Scuola Calcio Nicola De Simone Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Scuola Calcio Nicola De Simone Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA


Archivio Notizie

Seleziona il mese