Spazio Scuola
shareCONDIVIDI

Commissariato l'ufficio scolastico regionale della Campania, in virtù di una pronuncia giudiziaria cautelare

Ordinato il materiale reinserimento nelle graduatorie del concorso d.d.g. 85/2018.

tempo di lettura: 6 min
di Aldo Esposito
04/07/2021 07:16:41

Una recentissima ordinanza emessa in pochi mesi - e finalizzata all’immissione in ruolo - dal Magistrato del Lavoro di Salerno, Dott. Antonio Cantillo, a beneficio di un docente di Flauto (Comparto AFAM, con diploma conseguito secondo il previgente ordinamento), ha affidato al “Commissario ad acta” il compito di reinserire materialmente, ad ogni fine giuridico, il ricorrente nelle Graduatorie di merito per le classi di concorso AG56 (strumento musicale FLAUTO nella scuola secondaria di primo grado) e AG55 (strumento musicale FLAUTO nella scuola secondaria di secondo grado), stilate all’esito delle operazioni concorsuali della procedura indetta con D.D.G. n. 85/2018.

IL FATTO

Con ricorso urgente ex art. 700 c.p.c., parte assistita - docente A.F.A.M. dichiarato abilitato all’insegnamento innanzi al Tribunale del lavoro di Vallo della Lucania -  adiva, in via cautelare, l’autorità giudiziaria salernitana, al fine di ottenere – previa disapplicazione del decreto dell’U.S.R. per la Campania di esclusione dalle Graduatorie di merito (per le classi AG56, strumento musicale FLAUTO nella scuola secondaria di primo grado e AG55, strumento musicale FLAUTO nella scuola secondaria di secondo grado) – il reinserimento nelle graduatorie di merito del concorso, bandito con DDG n. 85/2018 dalla Regione Campania.

Con ordinanza del luglio 2020, riconosciute valide le ragioni addotte dal ricorrente “sia quanto alla sussistenza del fumus boni juris che in ordine ai profili di periculum in mora”, il Tribunale disponeva che l’Amministrazione scolastica provvedesse a reinserire, ad ogni fine giuridico, l’interessato nelle graduatorie regionali di merito, stilate all’esito delle operazioni concorsuali della procedura in parola, per le classi di concorso indicate in ricorso e nel rispetto del punteggio conseguito all’esito delle prove valutative, ex artt. 6 e 11 del DDG n. 85/2018.

Eppure, l’Amministrazione scolastica (U.S.R. Campania, Napoli) non ha ottemperato all’ordine giudiziario cautelare, nel frattempo notificato, ragion per cui, incombendo le immissioni in ruolo, il musicista si è nuovamente rivolto ai legali Aldo Esposito e Ciro Santonicola, per ottenere un ulteriore provvedimento, finalizzato all’esecuzione dell’obbligo di inserimento in graduatoria concorsuale.

Rebus sic stantibus, lo studio legale Esposito Santonicola ha iscritto a ruolo, presso la Sezione Giudiziaria di Salerno, il ricorso ex art. 669 duodecies c.p.c., finalizzato ad ottenere l’attuazione della misura cautelare, avente quale oggetto “un obbligo di fare”, inteso, nello specifico, come l’obbligo di inserimento in graduatoria di merito concorsuale.

Investito della problematica, il Giudice del Lavoro, Dott. Antonio Cantillo, si è espresso nei seguenti termini (si riportano gli estratti della recentissima ordinanza, ritenuti essenziali, resa ai sensi degli articoli 669 duodecies c.p.c. e 68 c.p.c.):

“È possibile sostenere la coercibilità del provvedimento cautelare (nel caso di specie dell’ordinanza ex art. 700 c.p.c.) nei confronti della Pubblica Amministrazione…deve riconoscersi l’ovvia necessità di rinvenire una forma di tutela per il soggetto che non veda spontaneamente attuato il provvedimento cautelare, integrante un facere, emanato a suo favore e in danno della Pubblica Amministrazione…A tal fine, l’unica soluzione esecutiva prospettabile, a parere di chi scrive, è la nomina di un commissario ad acta, resa formalmente possibile dalla previsione di cui all’art. 68 c.p.c., che consente al giudice di nominare altri ausiliari, anche diversi dall’ufficiale giudiziario e comunque identificabili in persona idonea al compimento di atti che [il giudice] non è in grado di compiere da sé solo…Resta da determinare il soggetto che in concreto possa essere chiamato a rivestire la figura di ausiliario del giudice e dunque del commissario ad acta, il quale va, ad avviso dello scrivente, individuato nella persona del Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania del MIUR, con facoltà di sub delega ad altro funzionario del medesimo Ufficio…

Tale commissario dovrà dare attuazione all’ordinanza cautelare resa dal Tribunale di Salerno il …2020 (nel proc. R.G…) nella parte in cui il MIUR non ha provveduto a reinserire ad ogni fine giuridico il ricorrente…nelle Graduatoria di merito per le classi di concorso AG56 – strumento musicale FLAUTO nella scuola secondaria di primo grado – e AG55 – strumento musicale FLAUTO nella scuola secondaria di secondo grado – stilate all’esito delle operazioni concorsuali della procedura…indetta con D.D.G. n. 85/2018, nel rispetto del punteggio conseguito all’esito delle prove valutative ex artt. 6 e 11 del citato D.D.G. n. 85/2018.

P.Q.M., letti gli artt. 669 duodecies c.p.c. e 68 c.p.c., in accoglimento del ricorso, NOMINA quale proprio ausiliario e commissario ad acta il Direttore Generale p.t. dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania del MIUR, con sede in Napoli Via Ponte della Maddalena, 55 (PEC: drca@postacert.istruzione.it) – affinché provveda, nel termine di giorni 30 dalla comunicazione del presente provvedimento, all’attuazione dell’ordinanza ex art. 700 c.p.c. emessa dal Tribunale di Salerno in data …2020, in favore di….nel proc. n…R.G., materialmente provvedendo a reinserire ad ogni fine giuridico il ricorrente…nelle Graduatorie di merito per le classi di concorso AG56 – strumento musicale FLAUTO nella scuola secondaria di primo grado – e AG55 – strumento musicale FLAUTO nella scuola secondaria di secondo grado – stilate all’esito delle operazioni concorsuali della procedura indetta con D.D.G. n. 85/2018, nel rispetto del punteggio conseguito all’esito delle prove valutative ex artt. 6 e 11 del citato D.D.G. n. 85/2018…Manda alla Cancelleria per la comunicazione della presente ordinanza alle parti, nonché per l’immediata comunicazione al Direttore Generale p.t. dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania del MIUR, nominato commissario ad acta”.

Per info/preventivi sui “RICORSI AFAM (RE)INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE DEL CONCORSO D.D.G. 85/2018, ANCHE PER QUANTO CONCERNE LA FASE DELL’OTTEMPERANZA, IN VISTA DELLE IMMISSIONI IN RUOLO”, SI INOLTRI MESSAGGIO WHATSAPP O AUDIO AL NUMERO 366 18 28 489 (NO TELEFONATE).

Si ricorda, infine, che il numero fisso 081 19 18 99 44 dello studio legale Esposito Santonicola osserva le seguenti fasce orarie:

·        Dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30, ogni lunedì, mercoledì e venerdì;

·        Dalle 10,00 alle 12,30, ogni martedì e giovedì.

Per ulteriori dettagli è possibile visualizzare il seguente video in cui l'avvocato Esposito fornisce una lucida analisi del caso.

https://youtu.be/tiklH4DK9Qo

Video
play button

Castellammare - Fan in delirio per l'attore turco Can Yaman

In centinaia sotto l'albergo in cui alloggia.

27/07/2021
share
play button

Campania - Green pass e altri provvedimenti, la diretta di De Luca

23/07/2021
share
play button

Juve Stabia - La presentazione della stagione 2021/22

23/07/2021
share
play button

Juve Stabia - La presentazione di mister Walter Novellino

23/07/2021
share
Tutti i video >
Spazio Scuola







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici