giovedì 5 dicembre 2019 - Aggiornato alle 21:17
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Politica & Lavoro

Castellammare - Netturbini scioperano, l'azienda li trasferisce. CGIL: «Revocare il provvedimento»


Manocchio: «Metodo di natura punitiva. Tra loro anche un attivissimo sindacalista».

pavidas

Scioperarono per denunciare la cattiva organizzazione del lavoro oltre che per la precaria sicurezza in cui operavano, sette dipendenti della ditta che gestisce il servizio di igiene urbana a Castellammare di Stabia sono stati trasferiti. Lo denuncia oggi la CGIL che, in una lettera indirizzata alla Am Tecnology – ma anche al sindaco Gaetano Cimmino e all’assessore all’ambiente Gianpaolo Scafarto – chiede l’immediato ritiro del provvedimento.

«Questa mattina – dice Maria Manocchio, Segretario Funzione Pubblica Cgil di Napoli - 7 lavoratori aderenti alla nostra sigla sindacale, senza motivazione alcuna, con ordine di servizio hanno appreso del proprio cambio di mansioni con relativo trasferimento dalle zone su cui svolgevano il proprio lavoro in maniera continuativa da almeno 8 mesi e anche più. Non è un caso che tale unilaterale decisione dell’azienda avvenga immediatamente dopo l’adesione di suddetti lavoratori allo sciopero effettuato in data 08/11/2019».

Se confermato, si tratterebbe di «un metodo di natura punitiva – dice la Manocchio - , è palese la violazione dell’Art.


15 – Atti discriminatori - della L. 300/70 (Statuto dei lavoratori), che al punto b) recita testualmente che “è nullo qualsiasi patto od atto diretto a licenziare un lavoratore, discriminarlo nella assegnazione di qualifiche o mansioni, nei trasferimenti, nei provvedimenti disciplinari, o recargli altrimenti pregiudizio a causa della sua affiliazione o attività sindacale ovvero della sua partecipazione ad uno sciopero”».

Ma non è tutto. «Tra le sette unità coinvolte nella modifica del servizio, è compreso anche uno dei più attivi Rappresentanti Sindacali Aziendali della FP CGIL, che con il cambio di mansione viene messo nelle condizioni di non poter avere contatti con gli aderenti alla CGIL».

Per questo motivo, la stessa CGIL ha chiesto alla Am Tecnology «di far cessare immediatamente gli atti discriminatori descritti» chiedendo al contempo «un incontro urgente al fine di evitare il ricorso alle competenti sedi giudiziarie».


news Castellammare - Scioperano i netturbini, città resta pulita


Castellammare - Netturbini scioperano, l'azienda li trasferisce. CGIL: «Revocare il provvedimento»

giovedì 14 novembre 2019 - 15:10 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Politica & Lavoro


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO